Home Il bambino Sviluppo e crescita

Tosse canina nei bambini: cos’è e come curarla

di Simona Bianchi - 28.11.2022 Scrivici

tosse-cronica
Fonte: shutterstock
La tosse canina è un’infiammazione acuta della laringe e si manifesta spesso tra i 6 mesi e i 3 anni. Le cause, la diagnosi e cosa sapere

In questo articolo

Tosse canina nei bambini: cosa sapere

La tosse canina è anche definita, nei testi di medicina "tosse abbaiante o a latrato di cane". Con questo termine ci si riferisce alla particolare tonalità tra l'acuto e il fioco della tosse da laringite. Questo tipo di tosse è infatti solitamente legato a un'infiammazione acuta della laringe e in particolare delle corde vocali che perdono momentaneamente la loro elasticità e producono quel particolare tono di tosse al passaggio dell'aria, tanto da ricordare il latrato di un cane o il verso della foca. Solitamente colpisce i bambini tra i 6 mesi e i 3 anni di vita, con un picco nel secondo anno. Il sesso maschile è maggiormente a rischio di contrarre la malattia. 

Tosse canina nei bambini: quali sono le cause

Nella maggior parte dei casi la tosse canina è causata da un'infezione virale (principalmente dai virus parainfluenzali 1 e 3). Questi virus si diffondono frequentemente tra i bambini dell'asilo nido e della scuola materna. Si tratta di un'affezione benigna che, con la terapia adeguata, si risolve prontamente lasciando il posto a una tosse francamente catarrale. Soltanto in una minima parte dei casi, la laringite è provocata da batteri, che causano una infezione molto più grave, con una difficoltà respiratoria severa, malessere generale, febbre elevata, e richiede il tempestivo ricovero ospedaliero. Altri virus in gioco sono:

  • il virus influenzale A
  • il virus influenzale B
  • l'Adenovirus
  • il Metapneumovirus

Come si manifesta la tosse canina nei bambini

L'improvvisa difficoltà respiratoria della laringite, in genere notturna, può venire al bimbo poco dopo essersi addormentato. Il piccolo si sveglia con una sensazione di soffocamento accompagnata a un particolare rumore nel momento dell'inspirazione (stridore faringeo) e a una caratteristica tosse abbaiante, molto simile al verso di una foca. In alcuni casi può venire a mancare la voce (afonia) e il bimbo può addirittura fare difficoltà a piangere. In alcuni casi è possibile che si verifichi anche una leggera febbre.

La tosse "abbaiante" compare generalmente dopo 12-48 ore. I sintomi si risolvono in breve tempo e circa il 60% dei bambini guarisce in un paio di giorni.

Come si fa la diagnosi e quando ricoverare

Per diagnosticare la tosse abbaiante non sono necessari esami di laboratorio, basta una attenta visita pediatrica. Il ricovero in ospedale del bambino è raro e potrebbe essere preso in considerazione solo in caso di persistenza dei sintomi nelle due ore successive al trattamento medico specifico o in caso di persistenza di difficoltà respiratoria nonostante le terapie somministrate.

Come si cura

La tosse canina può essere classificata in lieve, moderata o grave. In caso di forma leggera il trattamento prevede l'utilizzo di corticosterodi per bocca che riducono l'infiammazione e il gonfiore delle vie aeree. Cominciano a funzionare nel giro di poche ore dal momento della somministrazione e di solito sono sufficienti un paio di dosi. Nelle forme più gravi può essere necessario l'utilizzo dell'ossigeno, dell'adrenalina o dei cortisonici per vie aerea e del cortisone per bocca. L'adrenalina viene somministrata per mezzo di un aerosol. Per curare la tosse canina non sono invece affatto utili gli antibiotici.

Come calmare il bambino con tosse canina

Se vostro figlio inizia ad avere difficoltà respiratorie, è consigliabile mantenere il bimbo in posizione eretta o seduto, perché farlo restare sdraiato peggiora la sensazione di soffocamento. Utile anche mettere il bambino vicino a una fonte di aria umida e calda, come un umidificatore o un rubinetto aperto, per fare in modo che l'ambiente sia umido ed evitare che il piccolo respiri aria secca. Appena possibile, poi, è consigliabile far visitare il bimbo dal pediatra in modo che lo specialista valuti la forma di tosse canina e indichi la cura più corretta.

gpt inread-altre-0
Continua a leggere

Approfondimenti