Home Il bambino Sviluppo e crescita

Tienimi stretto, ma lasciami andare: il nuovo libro della Collana Pollicino

di Associazione Pollicino e Centro Crisi Genitori Onlus - 16.12.2021 Scrivici

tienimi-stretto-ma-lasciami-andare
Fonte: photo-courtesy
"Tienimi stretto, ma lasciami andare." di P. Verdelli è l'ultimo libro della Collana Pollicino che accompagna la famiglia nei diversi momenti della sua evoluzione

“Tienimi stretto, ma lasciami andare. L’adolescenza tra inciampi e passi da gigante”

«Tienimi stretto, ma lasciami andare!» è un'espressione in grado di rappresentare l'atteggiamento che, per certi versi, i figli adolescenti hanno nei confronti dei genitori. È una frase imperativa, capace quindi di rispecchiare il tono acceso con cui ragazzi e ragazze talvolta manifestano le loro esigenze, e animata da una contraddizione: come è possibile, infatti, tenersi stretti e, al tempo stesso, lasciarsi andare? È proprio questa una delle sfide dell'adolescenza, che coinvolge i giovani, gli adulti e il loro legame, chiamandoli a ricercare insieme nuovi equilibri e ad alternare, con flessibilità, vicinanza e distanza.

È un percorso creativo, certamente ricco di sorprese e passaggi luminosi, ma non mancano neppure le fatiche, gli ostacoli e i momenti di burrasca! Gli adolescenti si trovano alle prese con i numerosi e spesso improvvisi cambiamenti che interessano il corpo, i pensieri e le relazioni e che possono risultare difficili da gestire: il fisico muta senza chiedere il permesso e comincia ad assumere i tratti tipici dell'età adulta; i ragionamenti e le idee si fanno più complessi e si dirigono verso nuove passioni; i rapporti con gli amici divengono ancora più importanti, fioriscono i primi amori e l'interesse per il proprio corpo e quello altrui; le interazioni con gli adulti di riferimento si strutturano ora in modo diverso e presentano dinamiche, ruoli e responsabilità inedite. Non è affatto semplice fare i conti con tutti questi aspetti, soprattutto se consideriamo che l'adolescenza è una fase di vita che si colloca tra l'infanzia e l'età adulta e nella quale il soggetto, per l'appunto, non è più un bambino ma non è ancora cresciuto del tutto. Ecco che allora si assiste, con frequenza, a movimenti alternati di apertura e chiusura da parte di ragazzi e ragazze, che oscillano tra il desiderare abbracci, carezze, affetto e il mantenere le distanze, sbattendo le porte, rimanendo silenziosi, o ancora affermando la propria indipendenza.

Se questo periodo evolutivo può risultare faticoso per i figli, lo stesso vale per i genitori! Il contraddittorio grido di battaglia degli adolescenti («tienimi stretto, ma lasciami andare!») può generare confusione e dare non pochi grattacapi a padre e madre che, sovente, si ritrovano inoltre con domande e preoccupazioni rispetto al rapporto con i ragazzi, alle regole che questi ultimi desiderano ridiscutere e ai limiti che vogliono superare, alle scelte che iniziano a prendere autonomamente e che non sempre sono condivise. A tal proposito, come per i giovani, non è semplice per i genitori riconoscere che chi hanno davanti non è più un bambino e che, per tale motivo, a volte sarà spinto a esplorare e sperimentare senza di loro.

Sia le mamme e i papà sia i figli sono dunque coinvolti, seppur a diverso titolo, in questo processo evolutivo esaltante ma che talvolta può apparire un labirinto dalle strade intricate. Proprio come in quello del mito greco, per entrambe le parti sarà però possibile stare ora vicino e ora lontano senza perdersi, grazie al fatto di costruire nel tempo un originale e personale filo di Arianna, diverso per ciascuna famiglia eppure composto dai medesimi elementi: dialogo, ascolto, fiducia, sostegno, ma anche regole e confini che, sebbene possano essere rivisti, è bene non vengano meno! Nel cucire pazientemente questo prezioso filo, che consente di non smarrire la via di casa e al tempo stesso di orientarsi verso l'uscita dall'adolescenza, giovani e adulti potranno avvalersi delle grandi risorse, come creatività e invenzione, che hanno a disposizione.

Collana Pollicino

L'ultimo testo dell'Associazione Pollicino nasce proprio dal desiderio di affiancare i genitori in questa avventura, dando spazio tanto agli interrogativi e alle fatiche che si possono presentare, quanto alle qualità e alle capacità che contraddistinguono questa fase della vita: "Tienimi stretto, ma lasciami andare. L'adolescenza tra inciampi e passi da gigante" (P.

Verdelli, Edizioni San Paolo 2021) è il libro conclusivo della Collana Pollicino, un progetto di sei testi realizzato, insieme alle Edizioni San Paolo, per accompagnare la famiglia nei diversi momenti – dalla gravidanza fino all'adolescenza – che colorano la sua formazione e la sua evoluzione.

Associazione Pollicino e Centro Crisi Genitori Onlus
Via Amedeo D'Aosta, 6 – Milano
info@pollicinoonlus.it - www.pollicinoonlus.it
800.644.622

gpt inread-altre-0

articoli correlati