Home Il bambino Sviluppo e crescita

Ti racconto una fiaba: "Favola sbagliata"

di Monica De Chirico - 18.06.2013 Scrivici

cappuccetto-rosso-favola-interattiva
Anche questa settimana Pianetamamma e "Ti racconto una fiaba" vi propongono una nuova favola. Tra quelle delle utenti è stata scelta "Favola sbagliata" di Betty

Ti racconto una fiaba

e

Pianeta Mamma

continuano la collaborazione per dare visibilità ai racconti scritti dalle utenti di questo bellissimo sito dedicato al magico mondo delle

favole

. La fiaba scelta di questa settimana dalla Redazione di

Ti Racconto una fiaba

è

"Favola sbagliata" di Betty.

LEGGI ANCHE: Ti racconto una fiaba: "Il porcospino monello"

Un giorno a scuola la maestra

Smemorina

chiamò i suoi bambini in un bellissimo tappeto soffice giallo, era l'angolo della lettura, dove si rilassavano e ascoltavano felici le storie! "Venite bimbi! Vi leggo una bellissima

favola

!", disse la maestra. Ed ecco che in pochissimo tempo tutti la raggiunsero entusiasti! Finalmente il grande libro era nelle dolci mani della maestra....

Appena iniziò a leggere si spalancò la finestra e il forte vento fece sfogliare le pagine all'impazzata! Appena si chiuse la finestra iniziò a raccontare la storia.... "C'era una volta una bambina che si chiamava cappuccetto blu che doveva andare a trovare il lupo che aveva il raffreddore..." Noooo maestra!! ma è sbagliata la storia, si chiama cappuccetto rosso e va dalla nonna non dal lupo! " dissero tutti i bambini. Avete ragione rispose Smemorina, adesso continuo senza sbagliare, " cammina cammina Cappuccetto blu incontra una vecchietta che gli regala una mela" Ma no! È ancora sbagliata, non è così! questa è un'altra favola...." Disse in coro tutta la classe.

LEGGI ANCHE: Ti racconto una fiaba: "L'amore per sé"

Nessuno riusciva a capire come mai

la maestra sbagliava la storia

, ma ecco che un'altra raffica di vento entrò a scuola!

E con sorpresa videro tutte le lettere uscire dal libro delle fiabe e mescolarsi fra loro!

"Ecco cos'è successo!" disse Gigetto, "il vento a fatto volare tutte le letterine e le ha messe in disordine". Smemorina allora rassicurò i bambini "ascoltate la storia anche se è sbagliata vi piacerà sicuramente!" Dov'eravamo rimasti: "C'era una volta una bambina che si chiamava cappuccetto blu che doveva andare a trovare il lupo che aveva il raffreddore, cammina cammina, Cappuccetto blu incontra una vecchietta che gli regala una mela, appena l'assaggiò il suo naso diventò lunghissimo e le orecchie diventarono come quelle di un asinello. Ad un certo punto tutti i bimbi si misero a ridere e nessuno fece più caso al fatto che la storia fosse sbagliata!"

LEGGI ANCHE: Ti racconto una fiaba: "Tra polvere ... e cielo"


"Leggi Maestra! Fa ridere questa storia" dissero tutti insieme

. "Ad un certo punto cappuccetto blu incontrò un principe che sciolse l' incantesimo e così le sue orecchie e il suo naso tornarono normali!"

Da quel giorno lasciarono sempre la finestra aperta in modo che il vento potesse mescolare tutte le storie e inventarne sempre di nuove! E soprattutto far divertire i bambini!

gpt inread-altre-0

articoli correlati