gpt strip1_generica-bambino
gpt strip1_gpt-bambino-0
Nostrofiglio.it

Pianetamamma logo pianetamamma.it

gpt skin_web-bambino-0
1 5

L'uso della tecnologia nell'apprendimento del linguaggio

/pictures/2018/08/08/l-uso-della-tecnologia-nell-apprendimento-del-linguaggio-3978398057[1506]x[626]780x325.jpeg
gpt native-top-foglia-bambino

La logopedista ci parla del ruolo della tecnologia nell'apprendimento del linguaggio. L'uso eccessivo della tecnologia può causare dei ritardi nello sviluppo della comunicazione e della creatività nei bambini

Tecnologia e apprendimento del linguaggio

Sento dire sempre più spesso dai genitori che mi portano per la valutazione bambini piccolissimi e molto indietro sul linguaggio: “il mio bambino non parla però sa accendere il cellulare, trovare le sue app preferite e giocare. È molto più in gamba di tanti suoi coetanei”. È facile essere fuorviati perché i bambini adorano giocare con gli iPhone e i tablet, ma solo perché sembrano divertirsi non significa che sia il miglior modo per accompagnare il loro sviluppo.

La maggior parte dei bambini sui 2 anni utilizza smartphone, tablet e spesso porta qualche strumento tecnologico a tavola. Secondo un nuovo studio, anche i bambini, con meno di un anno, utilizzano già dispositivi tecnologici. Senza risalire ad ulteriori studi particolari, sappiamo intuitivamente, che l'uso eccessivo della tecnologia può tradursi in un sottoutilizzo del linguaggio e in altre forme di comunicazione da uomo a uomo. Chiunque viaggia in treno, in metropolitana o, ad esempio, si trova in aeroporto vede adulti interessati solo ai propri dispositivi tecnologici. La differenza, tuttavia, è che siamo cresciuti senza questi dispositivi, e questa è una distinzione importante. Noi adulti quindi non comprendiamo ancora come questa immersione tecnologica dei bambini stia aiutando o danneggiando lo sviluppo della loro capacità di comunicare.

Fasi dello sviluppo del linguaggio di un bambino

Tuttavia, sappiamo che nulla sostituisce l'interazione umana quando si parla di sviluppo del linguaggio. I bambini che da piccolissimi sono abituati ad un uso costante della tecnologia, appaiono isolati, poco interattivi, poco interessati al mondo circostante e a ciò che non è video o immagine sullo schermo. Per quanto riguarda l'udito, la tecnologia può causare danni evidenti se è consentito di emettere ripetutamente suoni alti vicino all'orecchio.

Periodo critico per il linguaggio

I primi anni sono i più delicati, poiché il periodo più rapido di sviluppo del cervello avviene prima dei 3 anni. In questo periodo, il modo principale in cui i bambini sviluppano le loro abilità linguistiche è attraverso la comunicazione umana, qualcosa che la tecnologia semplicemente non può duplicare. Minore è il tempo che stanno conversando, minori sono le opportunità che questi bambini avranno per sviluppare abilità linguistiche.

Come logopedista, spiego sempre ai genitori che non ci sono alternative, tecnologiche o di altro tipo, allo sviluppo del vocabolario e delle capacità comunicative attraverso conversazioni e interazioni reali tra individui. Ascoltare, parlare, leggere e interagire con i loro genitori e gli altri è il modo migliore e unico per costruire una solida base per la comunicazione.

Il reale problema è che bambini ora fanno affidamento sulla tecnologia per la maggior parte del loro gioco, limitando gravemente le sfide alla loro creatività e immaginazione, oltre a limitare le opportunità necessarie al loro corpo per raggiungere uno sviluppo motorio e sensoriale ottimale. I corpi che ricevono una stimolazione sensoriale caotica stanno accumulando ritardi nel raggiungimento delle tappe dello sviluppo infantile, con conseguente impatto negativo sulle abilità di base.

Utilizzo positivo della tecnologia

La tecnologia, però, può essere utilizzata per supportare la comunicazione soprattutto nei bambini un po’ più grandini, ma le app e la tecnologia digitale non dovrebbero essere utilizzate come sostitutivo dell'interazione faccia a faccia, ma piuttosto come uno strumento per integrare l'insegnamento e l'apprendimento. La tecnologia dell'intrattenimento (TV, Internet, videogiochi, iPad, telefoni cellulari) è progredita così rapidamente che non siamo riusciti a renderci conto dell'impatto significativo e delle modifiche che ha portato all’interno elle famiglie e degli stili di vita.

Ci sono app che offrono una serie di attività diverse anche per i piccoli per supportare le competenze linguistiche, tra cui l'uso di aggettivi, la costruzione di frasi e la descrizione con attività interattive e coinvolgenti. Ci sono molti modi in cui genitori e professionisti possono assicurarsi che i bambini stiano usando le app in modo efficace, è utile controllare quali app vengono utilizzate. Ma come scegliere quali app sono appropriate? È utile porsi alcune domande a questo proposito:

  • L'app è progettata per un pubblico prescolare?
  • Gli obiettivi dell'app sono chiari?
  • L'app consente ai professionisti di impostare i livelli di difficoltà?
  • L'app è facile da utilizzare per i bambini e, cosa importante, l'app chiede ai bambini di porre domande e riflettere sulle loro azioni?

Le app non sostituiscono i tradizionali metodi di insegnamento e apprendimento, ma vengono utilizzate nel modo giusto in cui possono fornire un'ulteriore opportunità di comunicazione. Condividendo il gioco di un bambino con le app, puoi sostenere il loro interesse e la loro comprensione così come il loro apprendimento e sviluppo. Punto importante è che la tecnologia e l'uso delle app non devono interrompere le routine quotidiane ma dovrebbero piuttosto migliorarle.

Ritardo di linguaggio

Nei bambini piccoli, i ritardi del linguaggio sono solitamente il campanello d’allarme, molte volte però questi bambini hanno un’evidente difficoltà a prestare attenzione all’altro, a osservare il genitore in faccia, ad imitarlo, perdendosi così gran parte della comunicazione. Consideriamo poi anche che il pensiero simbolico non si stimola attraverso le app. Il tempo passato al cellulare sostituisce le interazioni personali con i genitori, e questo è uno dei motivi per cui il cellulare è dannoso per lo sviluppo dei bambini. La quantità e la qualità delle interazioni verbali genitori-figli sono fortemente associate allo sviluppo del linguaggio e quando queste interazioni sono caratterizzate da reattività e positività, i bambini possono imparare ancora di più e sono incoraggiati a ricambiare i comportamenti verbali.

Consideriamo, inoltre, che i bambini che hanno un ritardo nel linguaggio spesso hanno problemi nelle interazioni sociali perché la lingua è il fondamento di tali interazioni. Se i bambini con ritardo nel linguaggio non recuperano adeguatamente possono avere difficoltà a seguire le istruzioni a scuola e a comprendere le situazioni sociali, e risulterà difficile per loro fare amicizia. Questo può contribuire ad abbassare l'autostima e la mancanza di fiducia.

Qui propongo delle attività che potrebbero utilizzare i genitori per ristabilire il giusto rapporto comunicativo con i figli.

  1. La lettura. Supporta molte aree dello sviluppo infantile, ma sono le conversazioni che nascono durante la lettura a fare realmente la differenza per lo sviluppo del linguaggio. Quando i genitori descrivono i personaggi, chiedono ai bambini di prevedere cosa potrebbe accadere in seguito, o di riepilogare periodicamente la trama della storia, i bambini sviluppano competenze linguistiche più avanzate. Gli e-book di solito e i video non stimolano lo stesso tipo di domande e lo stesso coinvolgimento e risultano meno utili per lo sviluppo del linguaggio.
  2. Giochi da tavolo. I genitori possono utilizzare i giochi da tavolo per facilitare l'interazione con il loro bambino e per impegnarsi in discussioni di problem solving.
  3. Far finta di giocare. Può aiutare a capire la visione del mondo del proprio bambino. Il gioco simbolico è anche una forma diversa di stimolazione cognitiva rispetto ai giochi da tavolo, incoraggiando il bambino ad impegnare la propria immaginazione e pensare in modo creativo.
  4. Fare una passeggiata. Una passeggiata è un ottimo modo per aumentare il vocabolario del tuo bambino e favorire le abilità per le interazioni sociali. Puoi indicare nuove cose che vedi lungo la strada e porre domande ai bambini, insegnando nuovi vocaboli come colori, tipi di animali o tipi di auto che incontri. Detto questo, a volte i genitori hanno solo bisogno di una pausa, o stanno cucinando o stanno facendo un'altra attività in cui sarebbe più sicuro per il bambino essere lontano dal genitore, è utile trovare uno spazio sicuro dove il tuo bambino può giocare con i giocattoli individualmente, in autonomia.

Imparando a giocare da soli, i bambini vivranno importanti momenti di autoregolamentazione. Quindi, man mano che le famiglie iniziano a prepararsi per quei viaggi estivi, sia che si tratti di viaggi in auto o in aereo, incoraggio i genitori a dedicare un momento a pensare a come i loro figli possano utilizzare almeno durante questo periodo, il tempo in maniera estremamente libera, interattiva e slegata dalla tecnologia. Effettuate giochi, anche durante i viaggi è sempre più utile guardare i paesaggi, commentare i luoghi, le curiosità, quello che si vede, fare giochi di parole. In modo da arricchire notevolmente il bagaglio linguistico di vostro figlio, e la sera quando è stanco, perché no guardare un episodio del suo cartone preferito insieme!

gpt inread-bambino-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-bambino-0