Home Il bambino Sviluppo e crescita

Spuntino pre nanna, cosa mangiare prima di dormire

di Simona Bianchi - 14.01.2024 Scrivici

spuntino-pre-nanna-cosa-mangiare-prima-di-dormire
Fonte: shutterstock
Lo spuntino pre nanna può migliorare la qualità del sonno dei più piccoli. Quali cibi preferire, quali è meglio evitare e quando darlo

In questo articolo

Spuntino pre nanna

Lo spuntino pre nanna è un pasto leggero che può essere dato ai bambini prima di metterli a letto per attenuare il senso di appetito che può essersi generato dopo alcune ore dalla cena e per favorire il sonno. Una cosa da ricordare è che il metabolismo durante la notte rallenta, perciò è molto importante calcolare i tempi in cui si dà da mangiare al piccolo ed evitare i cibi troppo calorici, ricchi di grassi e zuccheri che possono aumentare il rischio di sovrappeso o obesità. Per i bimbi più sportivi, mangiare qualcosa prima di andare a nanna può favorire il recupero muscolare dopo l'allenamento.

Quando fare lo spuntino pre nanna

In realtà lo spuntino pre nanna non andrebbe dato proprio poco prima di mettere il bambino a dormire. Il consiglio è farlo circa un'ora prima e, comunque, se è già intercorso del tempo tra il pranzo o la cena. Uno studio condotto dai ricercatori dell'università dell'Estremadura (Spagna) ha dimostrato che il latte materno facilita il sonno del bambino. La percentuale di endorfine e nucleotidi in esso contenuti aumenta durante le ore notturne, facilitando il rilassamento del piccolo. Man mano che il bambino cresce, tuttavia, è necessario proporre anche altri cibi in modo complementare al latte materno. Alcuni di essi possono facilitare il riposo notturno mentre altri possono ostacolarlo.

Quali cibi favoriscono il sonno

Il latte è l'alimento favorito per lo spuntino prima di andare a dormire sia per i bambini che per gli adulti. In particolare se leggermente scaldato, ha un effetto calmante e aiuta il piccolo a rilassarsi. Ottimi sono anche la frutta secca o i cereali integrali non zuccherati o anche un po' di pane. In ogni caso sono ideali tutti i cibi leggeri e con un effetto saziante per esempio a base di fibre e proteine o carbidrati integrali che non contengono molto zucchero.

Anche frutta e verdura vanno bene, per esempio una banana, una mela o una carota.

Cosa evitare per lo spuntino pre nanna

Gli alimenti da evitare prima di andare a dormire sono quelli che contengono molti zuccheri perché causano un picco di glicemia e poi il crollo, con il rischio che il piccolo torni a essere affamato dopo un paio d'ore e quelli che contengono caffeina. Nello specifico i cibi che ostacolano il riposo sono quelli contenenti zucchero bianco raffinato, additivi artificiali e coloranti perché possono provocare un abbassamento dei livelli di glicemia nel sangue e indurre il risveglio durante la notte. No anche agli alimenti con glutammato monosodico, un additivo usato spesso come insaporitore nei prodotti industriali e quelli contenenti mercurio che può influire sul sistema nervoso. Questa sostanza si trova in quantità rilevante nei pesci come il pesce spada, il salmone, il tonno. Ovviamente un dessert, per esempio un cioccolatino, non va bene come spuntino pre nanna perché molto zuccherato, quindi è meglio da dare subito dopo il piatto principale del pranzo o della cena.

I cibi amici del sonno

Gli alleati del sonno sono gli alimenti come il latte non zuccherato, lo yogurt, il riso, l'orzo, i legumi, le mandorle e i pinoli che favoriscono la sintesi del triptofano, un aminoacido che favorisce il rilassamento. Molto indicato sono anche i cibi ricchi di potassio e vitamina B6 come pollo, zucchine, carote, spinaci, patate, albicocche, banane,  prugne, e yogurt bianco intero. Anche una fettina di pane accompagnata con un filo d'olio o un cucchiaino di marmellata, può essere un'ottima merenda o uno spuntino pre-nanna. Non è invece indicato il latte e biscotti perché questi ultimi sono alimenti a base di carboidrati complessi e ricchi di zuccheri . Se il bambino proprio non ama solo il latte caldo si potrebbe aggiungere un solo biscottino.

gpt inread-altre-0

Articoli correlati

Ultimi articoli