gpt strip1_generica-bambino
gpt strip1_gpt-bambino-0
Nostrofiglio.it

Pianetamamma logo pianetamamma.it

gpt skin_web-bambino-0
1 5

L'altezza è scritta nel Dna: ecco come calcolare quanto sarà alto da grande

/pictures/2015/02/19/l-altezza-e-scritta-nel-dna-ecco-come-calcolarla-2799396832[3033]x[1262]780x325.jpeg Shutterstock
gpt native-top-foglia-bambino

Quale sarà la statura del bambino? Ecco come fare una previsione di quanto sarà alto da grande tuo figlio

Quanto sarà alto da grande

Diventerà alto il nostro bambino? Che statura avrà? Domande immancabili per qualsiasi neogenitore. Ma è possibile fare una previsione? Di sicuro è possibile, con la premessa che la statura del bambino dipende indubbiamente da quella dei genitori. L'altezza, così come altre caratteristiche fisiche, è infatti scritta del codice genetico dell'individuo ed è determinata da una combinazione di fattori ereditari. Quindi non c'è dubbio che se il papà o la mamma o entrambi sono piuttosto alti il bambino con grande probabilità sarà alto anche lui.

gpt native-middle-foglia-bambino

Il ruolo della genetica

La conferma arriva da un nuovo studio pubblicato sull'autorevole rivista Nature Genetics portata avanti dal consorzio internazionale Giant (Genetic investigation of anthropometric traits), con la collaborazione anche del dipartimento di Medicina clinica e sperimentale dell’Università di Pisa. Lo studio ha preso in esame i dati di ben 250mila persone in Europa, Stati Uniti, Australia.

Ecco a quali conclusioni è giunto:

  • l'altezza dipende per l'80% circa dai geni
  • nel determinare la statura di un individuo concorrono quasi settecento varianti genetiche ubicate in 400 regioni geniche diverse del Dna
  • per il restante 20% l'altezza è determinata da fattori ambientali e nelle ultime generazioni gli individui sono diventati sempre più alti proprio grazie al miglioramento dello stile di vita, dall'alimentazione sempre più ricca di nutrienti essenziali per lo sviluppo delle ossa alla maggiore cura nei confronti delle infezioni che possono frenare la crescita se vengono trascurate.

La scoperta è importante perché, come spiega il presidente del Consorzio, Joel Hirschhorn, specialista in endocrinologia al Children’s Hospital di Boston

si tratta di un meccanismo complesso: nessuna caratteristica fisica è stata mai collegata ad un numero così alto di geni.

Una scoperta che permette di fare passi in avanti nella ricerca sull'altezza, da sempre impegnata nelle indagini su anomalie della crescita, come il nanismo, o anche per fare luce sui meccanismi che regolano lo sviluppo di malattie legate alle cellule della crescita (osteoporosi, diabete ma anche il cancro).

Molta strada è stata fatta da quando, nel 2007, lo studioso dell'Università britannica di Exter, Timothy Frayling, scoprì il primo gene collegato alla statura, chiamato Hmga2.

Come si vede se un bambino diventa alto

E' possibile, quindi, prevedere che il bambino diventerà più o meno alto osservando la statura dei genitori, ma non si può andare oltre semplici previsioni e meno che mai è valida l'idea che la statura dell'adulto corrisponde al doppio di quella che il bambino ha a due anni.

Inoltre neanche la statura che il bambino ha alla nascita può essere utilizzato come indicatore realistico. Se il bambino è piccolo alla nascita ciò non vuol dire che sarà piccolo anche da adulto. Se un bambino è geneticamente predisposto può diventare molto alto anche se alla nascita era piccolino.

Il problema può riguardare solo i neonati davvero molto piccoli, che hanno avuto una crescita intrauterina inadeguata e il 15-20% di essi resta di statura piccola rispetto alla media del resto della popolazione anche da adulto.

Calcolo altezza bambini

Per avere un'idea più precisa della probabile statura che avrà il bambino si può usare la formula di Tanner:

  • nel maschio: altezza del padre + altezza della madre + 13/ 2
  • nella femmina: altezza del padre + altezza della madre -13 / 2

Il risultato offre una media approssimativa con uno scarto di 7-10 centimetri. Ad esempio un bambino che ha il papà alto 1,80 e la mamma alta 1,68 avrà probabilmente una statura di 180 centimetri.

Come capire se crescerà ancora in altezza

Si cresce in altezza a seguito della crescita longitudinale delle ossa lunghe. In questo processo gioca un ruolo determinante la cartilagine di coniugazione: quando questa si salda definitamente vuol dire che la statura non crescerà più. Per capire, quindi, dal punto di vista clinico se una persona ha smesso di crescere in altezza si possono fare delle radiografie per valutare lo stato delle cartilagini e anche, durante la pubertà e l'adolescenza, per verificare a quale stadio di sviluppo ci si trovi.

A regolare il processo sono anche alcuni ormoni, soprattutto il GH che insieme a fattori di crescita ed ormoni tiroidei, danno una spinta alla crescita e all'allungamento delle ossa. Disturbi della crescita, quindi, possono essere legati ad uno squilibrio di tipo ormonale che può essere corretto.

Quando si smette di crescere in altezza? In genere le femmine verso i 16-17 anni e i maschi verso i 18-20 anni smettono di crescere in altezza, ciò accade perché gli ormoni sessuali bloccano il processo di crescita e provocano la chiusura delle cartilagini di coniugazione delle ossa lunghe.

Tabella altezza bambini

I percentili di crescita sono strumenti utilissimi che servono a valutare se il bambino sta crescendo bene sia in peso che in altezza. Queste cosiddette curve di crescita sono espresse in un grafico e mettono in relazione l'età, il peso e l'altezza e mostrano quanti bambini sono più alti e grossi e quanti di meno. I valori che si trovano tra il 3° e il 97° percentile sono considerati nella norma.

Calcolo percentili di crescita

Calcolo altezza in base all'età

I percentili italiani sono disponibili sul portale della Società Italiana di Neonatologia, basta leggere il grafico partendo dall'età del bambino. Ma prima bisogna misurare la statura di tuo figlio:

  • scegli una parete bella liscia,
  • togli scarpe e ciabatte,
  • fai in modo che i talloni tocchino la parte,
  • che le gambe siano chiuse,
  • chiedi a tuo figlio di guardare di fronte,
  • usa un righello sopra la sua testa fissandolo alla sommità del capo,
  • segna con una matita il punto e misura con un metro.
gpt inread-bambino-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-bambino-0