Home Il bambino Sviluppo e crescita

Neonato a due mesi: crescita, peso, poppate sonno e giochi

di Francesca Demirgian - 17.07.2020 Scrivici

neonato-a-due-mesi-crescita-peso-poppate-sonno-e-giochi
Fonte: Shutterstock
Tutto quello che bisogna sapere su un neonato di due mesi. Dall'allattamento al momento del sonno, dai primi giochini alle visite che è bene fare in questa fase della crescita. Una guida completa

Neonato a 2 mesi

Dalla nascita sono già passati due mesi, il tempo è volato e il vostro bimbo - sicuramente - è cambiato tantissimo. Cosa c'è da sapere su un neonato a 2 mesi? Quelli che per un adulto possono sembrare pochi, quasi insignificanti, per un piccoletto appena nato, in realtà sono tanti e importantissimi. Nei primi due mesi di vita, infatti, il neonato entra in contatto con la vita fuori dalla pancia della mamma, inizia ad interagire con l'ambiente, diventa più regolare nelle poppate e nel sonno, cresce, il suo viso cambia fisionomia, deve svolgere alcune visite. Tutto, insomma, cambia in due mesi.

Ecco una guida completa sullo sviluppo del neonato di 2 mesi che portà aiutare e rassicurare mamme e papà che stanno vivendo questo periodo.

Poppate

Iniziamo dall'allattamento. A due mesi il neonato ha ormai scelto il suo modo di mangiare. Chi si è attaccato bene al seno ha continuato a farlo con soddisfazione, chi non lo ha potuto fare, per assenza di latte materno o per problematiche di altro genere, ha ormai preso dimestichezza con il biberon. 

In base all'età del neonato ci sono alcune linee guida approssimative su quanto latte un bimbo dovrebbe assumere. A 2 mesi, nello specifico, un neonato dovrebbe fare 5 pasti al giorno, prendendo circa 140/150 ml di latte a poppata. La mamma a due mesi dal parto produce circa 750 ml di latte al giorno.

Tosse a due mesi: cosa fare

Può succedere che, intorno ai due mesi, compaia la prima tosse al neonato. Colpa degli sbalzi di temperatura, del freddo (nei mesi invernali), di sintomi influenzali trasmessi da genitori, parenti, persone che hanno frequentato il piccolo. Cosa fare? 

Come spiega bene l'Ospedale Pediatrico Bambino Gesù sul suo sito web ufficiale, la tosse di per sé non è una malattia, ma un riflesso protettivo per ripulire le vie aeree. Se questa scompare entro 3-4 giorni non c'è da preoccuparsi, se invece prosegue, infastidendo il piccolo e ostacolandone le attività quotidiane è il caso di intervenire. Talvolta, inoltre, la tosse può essere legata a febbre alta. Cosa fare in questi casi? Senza allarmarsi, soprattutto in caso di neonati, è importante consultare prontamente il pediatra che, dopo aver visitato il piccolo, saprà indicarvi la migliore terapia.

Crescita

La crescita di un neonato di 2 mesi quale deve essere? Non bisogna essere troppo rigidi su questo e, a meno che non ci siano particolari problematiche di sviluppo indicate dal pediatra, per cui il neonato debba essere pesato quotidianamente (o quasi), è bene che mamme e papà si rilassino su tale argomento. Non tutti i bambini rispettano alla perfezione la curva di crescita, potrebbero risultare più piccoli e recuperare più avanti o essere più grandi e rallentare lo sviluppo nei mesi successivi.

Peso

Per avere un quadro orientativo, comunque, un neonato di 2 mesi ha un peso compreso tra i 5 e i 6 kg, ed è alto all'incirca 58 cm. Se dovessero sorgere dubbi sulla crescita del piccolo, perché magari non mangia, meglio rivolgersi al pediatra.

Giochi di un neonato di 2 mesi

Un neonato, a due mesi, inizia ad interagire con il mondo esterno, a mostrare un primo interesse a suoni, rumori, colori. Come stimolarlo con dei giochi adeguati? Carillon, giostrine sono perfette, calmano il neonato ma allo stesso tempo ne stimolano l'udito con il loro soave suono e il tatto (il neonato infatti inizierà a tastare i morbidi carillon di peluche e a muovere le braccia in direzione dei pupazzetti della giostrina).

Ottimi anche i sonaglietti, le palestrine e le sdraiette adatte a questi  primi mesi di vita. Il neonato sarà in totale sicurezza e inizierà ad apprezzare meglio ciò che lo circonda.

Sonno del neonato a 2 mesi

Il neonato a 2 mesi dovrebbe dormire più o meno 15 ore al giorno. Inizia a fare una nanna prolungata per tutta la notte (circa 8 ore), facendo qualche breve riposino regolare di giorno (per un totale di 7 ore). 

Cosa fare se dorme troppo

A due mesi, però, ci sono ancora neonati che si svegliano di notte, altri che tendono a dormire poco durante l'arco della giornata, altri che dormono sempre, invece. Ma quando un neonato dorme molto, sia di giorno che di notte, c'è da preoccuparsi? Assolutamente no. E' tutto normale. I piccoli stanno ancora sviluppando bene il ciclo giorno-notte.

Cosa fare a due mesi

A 2 mesi il neonato è ancora molto piccolo, ha un forte bisogno della sua mamma, ma inizia gradualmente ad abituarsi alle braccia del papà, a quelle dei nonni, dei fratellini, degli zii e delle persone che frequentemente frequentano la sua casa. I neonati di 2 mesi vanno stimolati, un consiglio è quello di cantargli tante canzoncine, di parlare con loro, in modo che possano stimolare l'udito, riconoscere le voci, essere sempre più attirati dai suoni. E, poi, tempo permettendo, è bene portarli all'aria aperta. Lunghe passeggiate, anche il mare nelle ore meno calde, giornate in montagna. 

Come stimolare un neonato di 2 mesi

Come anticipato, è bene stimolare i neonati di 2 mesi con canzoncine, musica, giochini adatti a questa fase della crescita, che facciano leggeri rumori, suoni e attirino l'attenzione del piccolo. Un neonato a 2 mesi sorride, muove le braccia se interessato a qualcosa, si eccita se sente un suono diverso, nuovo. E' proprio partendo da questi progressi che va stimolato dagli adulti.

Visite da fare

Ogni mamma dovrebbe avere un'agenda del neonato sulla quale segnare tutte le visite, i vaccini, i controlli da fare. Sarebbe buona abitudine proseguire l'agenda anche quando il bimbo supera i 12 mesi. A due mesi non ci sono particolari visite da fare, se non quelle di controllo dal pediatra (le richiederà lui stesso periodicamente). Non è ancora tempo di vaccini: il calendario vaccinale nazionale, infatti, inizia dai tre mesi in avanti.

Cosa vede un neonato di 2 mesi

A due mesi, un neonato ancora non vede benissimo ma inizia ad avere una maggiore percezione di ciò che lo circonda rispetto ad un neonato di 1 mese. Nello specifico, a cavallo tra 1 e 2 mesi, il neonato segue oggetti e luci in movimento e inizia a rispondere a stimoli più complessi. Tra i 2 e i 3 mesi, invece, inizia ad avere capacità di convergenza, fissazione e focalizzazione.

Neonato da 1 a 12 mesi

gpt inread-altre-0

articoli correlati