Home Il bambino Sviluppo e crescita

Neonato a 11 mesi: sviluppo, gioco, alimentazione e sonno

di Francesca Capriati - 16.07.2020 Scrivici

neonato-a-11-mesi-sviluppo-gioco-alimentazione-e-sonno
Fonte: Shutterstock
Una guida sullo sviluppo e la crescita dei neonati a 11 mesi: sonno, alimentazione, gioco

Neonati a 11 mesi

Siamo arrivati quasi al primo compleanno del bambino e non è più il piccolo neonato indifeso che ha bisogno di assistenza continua: è un piccolo essere umano più indipendente, curioso, desideroso di esplorare l'ambiente. Ha certamente bisogno di tante cure e protezione, ma è evidente che sta mettendo alla prova la sua indipendenza: sta in piedi, cammina, si siede, si muove da solo, afferra le cose. Vediamo nel dettaglio cosa accade ai neonati a 11 mesi e quali sono le principali novità che ci aspettano.

I maschietti a 11 mesi pesano tra i 9 e gli 11,9 Kg e sono alti in media 69-80 cm; le femminucce pesano dai 7,5 agli 11,5 kg e sono alte 67-78 cm.

Adesso che il bambino sta più tempo in movimento potrebbe mettere meno peso un po' di meno rispetto ai mesi precedenti: il pediatra potrà valutare se la crescita del neonato stia procedendo secondo tappe fisiologiche e se stia andando tutto bene.

Linguaggio

La lallazione diventa sempre più complessa: mette insieme più sillabe nel tentativo di pronunciare parole di senso compiuto che sente ripetere in casa. E' importante continuare su questa strada incoraggiandolo a parlare, a dare un nome alle cose, a chiacchierare con noi.

Se lui comincia a parlottare rispondiamo alle sue parole: è un passo fondamentale per insegnargli una comunicazione interattiva. E parliamo con lui utilizzando parole ben scandite, con frasi semplici, ad esempio “prendi la palla?”. Lui è perfettamente in grado di capirne il significato e presto proverà a parlare a sua volta ripetendo ciò che dici.

Ormai il bambino è in grado di comprendere semplici istruzioni, compreso il significato della parola “no”. Naturalmente è una fase di grandi sfide e scoperte per lui e difficilmente ubbidirà  ciò che dici, pertanto è molto importante limitare i divieti a cose davvero pericolose e lasciarlo libero di sperimentare.

Se sta facendo qualcosa che non vogliamo che faccia, proviamo a distrarlo invece di dire solo "no". Lodiamolo se fa scelte giuste e utilizziamo un NO calmo e netto quando fa qualcosa di pericoloso o che non va fatto.

Cominciare a fissare dei limiti sin da piccoli è importante: i bambini hanno bisogno di regole semplici che conoscono e che li fanno sentire al sicuro.

Cosa mangia a 11 mesi

L'alimentazione quotidiana consiste in due pasti a base di latte e due pappe complete. Sta ancora bevendo il latte materno oppure il latte artificiale al mattino per colazione e la sera prima di andare a dormire.

I pasti solidi consistono in una pappa a base di verdure, farine e proteine, mentre gli spuntini sono a base di yogurt, frutta o spremuta. La sua alimentazione assomiglia sempre di più a quella degli adulti: attenzione a sminuzzare con attenzione i cibi in modo che possa mangiarli facilmente.

I pediatri raccomandano di aspettare ancora un mese prima di passare dal latte in formula al latte vaccino: il suo apparato digerente sarà sufficientemente sviluppato a 12 mesi per accettare e digerire il latte vaccino che è più pesante.

  • Adora i libri colorati, i libri tattili e quelli che emettono suoni: fate un giro in libreria e restate insieme tra gli scaffali dei libri per bambini, sfogliandoli e scegliendo qualche bel libro da comprare. Adora stare accoccolato tra le braccia di mamma e papà mentre ascolta una storia o una filastrocca.
  • Ama la musica, prova a ballare e a muoversi a ritmo, gli piacciono i giocattoli luminosi, sonori, rumorosi, ma anche quelli semplici in legno che deve provare ad impilare o incastrare.
  • Ama i giochi di manipolazione quindi è il momento di acquistare delle tempere a dita e pasticciare insieme creando dipinti coloratissimi.

In questo video, l'educatrice Milù Gonzales ci mostra un semplice gioco da fare con bimbi che hanno dai 6 ai 13 mesi.




Cosa fa un neonato a 11 mesi

Il suo desiderio di esplorare è molto spiccato: crea ambienti sicuri a misura di bambino per consentirgli di spostarsi e muoversi in casa più liberamente possibile.

Durante i pasti, mangia con le mani, giocherella con le posate provando ad usarle, beve da solo dal bicchiere con il beccuccio e quando ha finito lo butta a terra divertito dal rumore che fa e dalla vista della mamma che lo raccoglie.

Probabilmente il bambino dorme ancora circa 13-14 ore al giorno: 10-11 di queste ore sono di notte, mentre durante il giorno fa un sonnellino di un paio d'ore, generalmente di pomeriggio, ma non è infrequente che possa aver bisogno di fare ancora un breve pisolino durante la mattina.

Comportamento di un neonato di 11 mesi

Il bambino ama sentirsi sempre più autonomo e indipendente ed è meraviglioso vedere quanta fiducia abbia in se stessa e quanto impegno ci metta nelle sue sfide quotidiane. E' evidente che tutto questo carico emotivo e fisico comporti naturalmente dello stress e della frustrazione, soprattutto quando non riesce a fare immediatamente ciò che vorrebbe. Per questo è importante lasciarlo libero di agire, ma anche sostenerlo e rassicurarlo nei momenti di sconforto, con tranquillità.

Capacità motorie

  • Il bambino può vedere ormai abbastanza chiaramente: riconosce i volti anche ad una certa distanza, la sua attenzione viene attirata soprattutto dagli oggetti che si muovono
  • Gli piace ascoltare attentamente e il senso della vista è perfettamente integrato con quello dell'udito, facendo sì che sia in grado di mantenere l'attenzione su ciò che interessa
  • Ama colpire e strappare e usare le dita per dipingere, sporcarsi, testare le diverse consistenze
  • Gattona sempre più velocemente, si alza in piedi appoggiandosi sulle sponde del letto o sui braccioli del divano, chiede la mano per camminare un po'. Prova a stimolarlo a muovere i passi in autonomia indicando un oggetto e invitandolo ad andare a prenderlo

Neonato da 1 a 12 mesi

gpt inread-altre-0

articoli correlati