Home Il bambino Sviluppo e crescita

Liberi di esplorare: intervista a Caterina

di Barbara Leone - 13.12.2012 Scrivici

giochi-dei-bambini-5_1_1
I bambini di oggi hanno molti modi per sperimentare le diversità: leggi l'intervista a Caterina de Il mondo di Cì, che cerca sempre nuovi stimoli per la figlia e per tutti i bambini

a cura di Parlare con i bambini



Ogni cultura ha le sue tradizioni

, spesso nate in contesti culturali molto diversi da quelli in cui viviamo oggi. Oggi, in particolare, per noi mamme e papà, c'è uno spazio forse più ampio che in ogni altra epoca per sperimentare e aprirci a stimoli diversi: possiamo affidarci alla tradizione, andare a

curiosare nei mondi vicini con i viaggi

, importare lingue, piatti, abiti, libri di altre culture. Possiamo riflettere sul fatto che il mondo è sempre cambiato e che qualche volta è possibile anche cambiarlo.

LEGGI ANCHE: Parlare con i bambini e le bambine delle differenze di genere

La nostra società, in Italia, è ancora molto

conservativa sul piano dei ruoli tradizionali assegnati a uomini e donne

ed è posizionata molto molto male nelle classifiche sulla parità di diritti tra i sessi. Nei nostri figli però stanno crescendo in un mondo che va oltre i nostri confini nazionali e si confronteranno con

culture più tradizionali o più innovative

, più 'dispari' o più 'pari' e anche noi, genitori, nonni e insegnanti, possiamo chiederci quali spazi di sperimentazione e libertà siano possibili per bambine e bambini, per giocare e crescere al di là degli stereotipi e dei ruoli tradizionali, confrontandosi con quello che più incontra le loro predisposizioni e talenti, senza pregiudizi.

Per questo, proviamo a fare

qualche domanda a chi cerca per i figli qualche stimolo nuovo

e riflette sui ruoli tradizionali con un occhio critico e uno sguardo al di là dei confini. Oggi facciamo qualche domanda a

Caterina, del blog Il mondo di Cì

.

Di che colore sono gli stereotipi di genere? E invece le esplorazioni?

Gli stereotipi secondo me sono grigi, risultato di quei bianchi e neri dai quali alcuni si sentono protetti. Le esplorazioni invece sono tanto più colorate quanto più sono avventurose! Uscire dal proprio terreno di confidenza può spaventare, invece in genere porta all'incontro di un arcobalendo di emozioni luminose che ci permettono di scoprire sfumature sconosciute, che ci arricchiscono e aiutano a connotarci meglio.

Ci puoi consigliare qualche libro per bambine e bambini in esplorazione?

Sicuramente Beeelinda fuori dal gregge

(

LEGGI

)

, la storia di una pecora che non voleva passare la vita a brucare a capo chino e scelse di andare ad esplorare il mondo sfidando le convenzioni, ma è possibile offrire occasioni per sperimentare anche preparando libricini con le nostre mani seguendo le tracce di un grande maestro

(

LEGGI

)

. L'esporazione idealmente potrebbe continuare esplorando le sfumature dei sentimenti con dei libri che aiutano i bimbi a definire le emozioni

(

LEGGI

)

, percorso che noi adulti possiamo agevolare con un approccio nonviolento (LEGGI) nell'educazione dei nostri piccoli. Possiamo portare colori nel mondo lavorando sulla consapevolezza e autostima dei più piccoli, dando loro, oltre amore e rispetto incondizionati, strumenti e opportunità di conoscere il mondo, anche fidandoci della loro capacità di affrontarlo. Potremmo per esempio esplorare insieme le paure con una bellissima versione di una favola classica in bianco e nero

(

LEGGI

).

LEGGI ANCHE: Sviluppare l'autostima è un gioco per i bambini

Caterina, tu hai una bambina di quasi 5 anni. Che stereotipi cerchi di non farle vivere?

La lascio libera di seguire la sua naturale voglia di esplorare e offro stimoli vari e diversi; è più facile trattandosi di una bambina: nessuno si stupirebbe più di tanto se indossasse la maglietta di Superman piuttosto che una coroncina da principessa... Lo scorso anno il suo personaggio preferito era HandyManny, un tuttofare, e si è divertita molto a impersonarlo, aveva il suo kit degli attrezzi e quando abbiamo ristrutturato casa li portava con sè per aiutare il papà. Poi è arrivata la passione per le Barbie e la danza classica, domani arriverà qualcos'altro. L'importante è non dimenticarci mai che sono bambini, devono avere il diritto di sperimentare e coltivare ogni tipo di sogno. Mentre ti rispondo è vicino a me e sta giocando a costruire la cameretta del suo draghetto preferito, che è azzurro ma è una femmina, a riprova che i bimbi sono consapevoli degli stereotipi di genere fin da piccolissimi, ma se viene loro permesso li superano tranquillamente.

Ci lasci un link e un libro imperdibili, a tuo avviso, per riflettere ancora su questi temi?

Consiglierei a tutti di sfogliare insieme ai propri bimbi, nipoti, allievi Nei panni di Zaff

(

LEGGI

)

calarsi nei panni altrui è sempre un esercizio interessante.

gpt inread-altre-0