Home Il bambino Sviluppo e crescita

I dieci bambini prodigio dell'arte contemporanea

di Monica De Chirico - 03.08.2012 Scrivici

bambini-che-scrivono01
L'Huffington Post ha selezionato i 10 bambini prodigio che fanno furore nelle arti figurative. Molti di loro non sanno neanche allacciarsi le scarpe e mentre imparavano a camminare aprivano già una galleria d'arte

"Tutti i bambini sono degli artisti nati; il difficile sta nel fatto di restarlo da grandi".

Questa citazione di

Picasso

esprime bene l'idea che da piccoli si ha una predisposizione particolare e una maggiore facilità e inclinazione verso alcune attività, tra cui il

disegno e la pittura

. L'

Huffington Post (LEGGI)

ha selezionato i

10 bambini prodigio

che fanno furore nelle

arti figurative

. Molti di loro non sanno neanche allacciarsi le scarpe e mentre imparavano a camminare aprivano già una galleria d'arte.


LEGGI ANCHE: Perché è importante essere creativi?

Nel 2008, a soli due anni,

Cameron Sky Villa

era già alla

seconda mostra personale:

i genitori, anche loro artisti, insistono nel dire che il loro è un bambino normale, che ama disegnare e giocare come tutti gli altri. Intanto i suoi quadri vengono venduti a una media di

500 dollari a pezzo

.

Hamzah Marbella

nel 2001, a 8 anni, con una cinquantina di premi alle spalle, diventava

membro dell’Associazione degli Artisti filippina.

Alcuni dei suoi lavori sono appesi alle pareti del quartier generale delle Nazioni Unite a New York.

Wang Yani

è un’artista cinese che come tutti i bambini ha cominciato la propria carriera nel

disegno (LEGGI)

a due anni. Però i suoi lavori sono esposti nelle gallerie di tutto il mondo: scimmie, babbuini e gatti vanno per la maggiore.

LEGGI ANCHE: Il linguaggio dei bambini: il disegno

Akiane Kramarik

è un altro

baby prodigio (LEGGI)

: ha iniziato a disegnare a quattro anni, a dipingere a sei, a scrivere poesie a sette e fare delle apparizioni al talk show Oprah a 10.

Le sue tele sono legate alla religione

e hanno un forte potere di conversione, visto che i genitori atei hanno abbracciato il cristianesimo quando hanno visto i lavori della figlia.

Josh Tiessen

è stato protagonista di una mostra a soli 11 anni, e a 17 anni

possiede già una propria galleria d’arte, la “Josh Tiessen Studio Gallery”.

Tra gli artisti legati al

filone astratto

c'è

Mara Olmstead

che all’età di 4 anni è riuscita ad attirare l'attenzione internazionale su di lei, quando 25 delle sue tele astratte sono state vendute per 40.000 dollari e paragonate ai lavori di

Kandinsky e Pollock.

E c'è anche una

 

"piccola Picasso": Alexandra Nechita

 

ha iniziato a due anni e ora che ne ha una ventina ha recentemente affermato alla CNN che si è resa conto del proprio successo quando il visitatore di una mostra nel vedere una sua opera ha commentato “è un Nechita”.

 

Ma la più giovane è

 

Aelita Andre, la bambina prodigio che ha debuttato a 22 mesi

 

con la sua prima mostra. Questa piccola

 

Pollock

 

sembra sia talmente innamorata e dipendente dalla pittura da dimenticarsi di dormire. In basso il video della bambina a lavoro.

 

E poi c'è il

 

milionario Kieron Williamson

 

che all’inizio di luglio ha venduto 24 dipinti in 15 minuti al prezzo di 386.000 dollari.

 

Autumn de Forest

 

, di 10 anni, si paragona ad

 

Andy Warhol (LEGGI)

 

ed è in grado di vendere un quadro a 25.000 dollari.

 

E infine,

Joshua Caleb Johnson,

il più “vecchio” dei piccoli prodigi: ha venduto il primo quadro a 13 anni.

L’arte figurativa

comunque non fa per lui: si è già riconvertito alla recitazione

Fonte Credits|

Liquida

Fonte e Video Credits|

Huffington Post

gpt inread-altre-0

articoli correlati