Nostrofiglio.it

Pianetamamma logo pianetamamma.it

gpt skin_web-ros-0-0
gpt
gpt strip1_gpt-ros-0-0
1 5

Come togliere il pannolino in 7 giorni

/pictures/2018/03/02/come-togliere-il-pannolino-in-7-giorni-3436824720[970]x[405]780x325.jpeg Shutterstock
gpt

E' arrivato il momento di passare al vasino? Ecco come come togliere il pannolino in 7 giorni

Come togliere il pannolino in 7 giorni

Il tuo bambino è pronto per togliere il pannolino e provare a stare senza? Come capire che è arrivato il momento di passare al vasino? Indubbiamente ogni bimbo ha i suoi tempi: in genere i primi segnali che il bambino è pronto si manifestano tra i 18 e i 24 mesi, ma qualcuno potrebbe non essere pronto prima dei 30 mesi. Ad ogni modo, secondo i pediatri, il bambino non riesce a sviluppare la capacità di sentire lo stimolo e a trattenerlo prima dei 18 mesi. Quando il bambino comincia a mostrare interesse per la cacca e la pipì e il pannolino resta spesso asciutto, ecco che si può cominciare a togliere il pannolino. Vediamo come farlo in 7 giorni.

gpt

Come si può iniziare? Per prima cosa è bene dotarsi di tanta pazienza, perché anche se il bambino sembrerà essersi abituato all'idea di stare senza pannolino potrebbe fare passi indietro. Non sarà semplice, non sarà veloce e a volte quando sarete pronte per cantare vittoria il bambino potrebbe subire una regressione o andare incontro a piccoli inconvenienti...proprio nei momenti peggiori.

Il secondo consiglio è quello di uscire di casa, ben organizzate, con cambio vestiti, salviette e tutto quanto si renderà utile e non senza aver "mappato" la zona dove siete per individuare dove si trova il bagno più vicino.

Infine ricordate che l'approccio con il vasino non deve mai essere severo e rigido, e il bambino deve abituarsi all'idea di dedicare del tempo ai suoi bisogni e quindi è importante stabilire una routine, ma anche avere a disposizione dei giochi e dei libri per divertirsi quando sta sul vasino.

1 giorno

Il tipo di vasino è importante: per noi mamme un vasino può essere uguale all'altro, ma per il bambino il colore, il materiale, il disegno può fare davvero la differenza. Uscite insieme a comprare il vasino e fate scegliere a lui quello che preferisce. Potreste optare anche direttamente per un riduttore per il wc. Sistemate il vasino nel bagno, lasciate che il bimbo ci giochi e spiegategli a cosa serve.

Giorno 2

Si può cominciare togliendo il pannolino durante il giorno, ovviamente il bambino non imparerà subito che deve correre sul vasino quando sente lo stimolo, ma col tempo si abituerà a stare libero dal pannolino e quindi ad adeguarsi a tempi giusti. Quindi togliete il pannolino, fatelo stare libero il più possibile e mostrategli il vasino e il bagno. E' probabile che trascorrerete molto tempo a pulire a terra e a pulire lui, ma lo aiuterà molto a percepire i suoi bisogni. La sera e al momento del riposino rimettete il pannolino.

3 giorno

Organizzate gli orari perché importante creare una routine per andare in bagno regolarmente.

In questo modo il bambino imparerà ad inserire i suoi bisogni tra le attività da svolgere quotidianamente. La routine perfetta è: al mattino, a metà mattinata, dopo pranzo, nel pomeriggio e prima di andare a dormire.

4 giorno

Uscite di casa. Organizzate una borsa con il cambio di vestiti, salviette umidificate, teli impermeabili per il seggiolino dell'auto. Come prima uscita andate al parco giochi vicino casa e quando arrivate fate immediatamente mente locale sulla distanza dai bagni. Chiedete più volte al bimbo se deve fare la pipì. E se si bagna non vi arrabbiate, è normalissimo.

5 giorno

Per rendere il vasino più accattivante è meglio dare al bambino un piccolo gioco da fare mentre sta seduto o un libro colorato da sfogliare per ingannare l'attesa. Anche se il bambino si sporca e ci sono degli "incidenti" di percorso non dovete cedere alla tentazione di tornare al pannolino: la sensazione di sporco e bagnato aiuta il bambino a sentire l'esigenza di andare in bagno.

E' importante avere reazioni appropriate quando il bambino riesce a trattenersi e non esagerare con il malcontento quando non ci riesce.

Spannolinamento

6 giorno

E' giunto il momento di coinvolgere le maestre, la tata e i noni in questo importante progetto. Fornite loro tutte le cose di cui possono avere bisogno, come cambio vestiti, salviette etc. Se il bambino ha un fratello più grande coinvolgete anche lui, potrebbe essere di grande aiuto.

7 giorno

Dopo 7 giorni senza pannolino, tra un incidente e un successo, l'operazione spannolinamento può dirsi ormai conclusa. Ciò non vuol dire che il bambino non possa avere qualche incidente di percorso e soprattutto che sia pronto a fare a meno del pannolino di notte.

gpt
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt