Home Il bambino Sviluppo e crescita

Come cresce un bambino tra i due e i tre anni

di Redazione PianetaMamma - 08.10.2015 Scrivici

come-cresce-un-bambino-tra-i-due-e-i-tre-anni
Vediamo lo sviluppo del bambino a 2 e 3 anni: un periodo straordinario, di grandi momenti di socializzazione e anche di contestazione

Sviluppo bambino 2 e 3 anni

Dopo il secondo compleanno il bambino vive una fase di crescita davvero esplosiva.
Cambia giorno dopo giorno e i suoi progressi sono tangibili ed evidenti.

Il linguaggio si fa sempre più complesso, a 2 anni sa dire il proprio nome e cognome e a due anni e mezzo è in grado di capire perfettamente ciò che gli viene detto e sa esprimersi sempre meglio.



Inizia la fase dei perchè: la curiosità di capire il mondo che lo circonda è fortissima, ma siamo anche nel pieno dei terrible Twos, il bambino vuole saggiare quali sono i suoi limiti, provoca, dice sempre no, ha frequenti crisidi opposizione.

A due anni non è ancora in grado di giocare da solo, ma man mano che passano i mesi è sempre più indipendente e va aiutato a giocare da solo anche solo per pochi minuti. Il pensiero si fa sempre più astratto, ama disegnare e colorare aiutare a fare piccoli lavoretti, adora le costruzioni, le forme e i semplici puzzle

E' il momento della socializzazione: il bambino si affeziona ai bambini più grandi, inizia a stringere amicizia con alcuni bambini, distingue maschietti e femminucce. Spesso litiga per il possesso di un gioco e non cede volentieri un giocattolo di sua proprietà.

Avvicinandosi al terzo compleanno è il momento di togliere il pannolino, almeno durante il giorno, di pensare alla scuola materna e allo sport: sono perfetti un corso di nuoto o uno di avviamento allo sport in un campo sportivo della città.

Segui tutte le tappe dello sviluppo del bambino dalla nascita

gpt inread-altre-0

articoli correlati