Home Il bambino Sviluppo e crescita

I bambini crescono più velocemente durante l'anno scolastico

di Elena Berti - 27.06.2022 Scrivici

bambini-crescono-piu-velocemente-durante-l-anno-scolastico
Fonte: shutterstock
I bambini crescono più velocemente durante l'anno scolastico: una ricerca svela che le buone abitudini fanno crescere in altezza

I bambini crescono più velocemente durante l'anno scolastico

Le nonne dicono che i bambini crescono nella notte, perché mentre dormono si allungano le gambe, per questo bisogna andare a letto presto. Ma vecchie dicerie a parte, una ricerca sembra dimostrare qualcosa di nuovo: secondo i dati, i bambini crescono più velocemente durante l'anno scolastico che in estate. Anzi, durante le vacanze metterebbero su soltanto peso!

In questo articolo

Altezza in inverno, peso in estate

La ricerca è stata condotta dal Baylor College of Medicine e pubblicata su Frontiers in Physiology: a quanto pare, i bambini crescono più velocemente durante l'anno scolastico che in estate, al contrario di quanto si era sempre ipotizzato. 

In pratica, un bambino metterebbe su centimetri in altezza da settembre a giugno, per poi arrestarsi durante i mesi estivi, periodo in cui tenderebbe invece a mettere su più peso corporeo. Un eccesso di aumento di peso, poi, potrebbe portare a una crescita più lenta durante l'anno scolastico successivo. 

Perché si cresce di più durante l’anno scolastico

A quanto pare, la risposta del perché i bambini crescono più velocemente durante l'anno scolastico è molto semplice: uno stile di vita più salutare. Innanzitutto, i ritmi di sonno e veglia sono più regolari, si va a letto presto e ci si sveglia sempre alla stessa ora, fondamentale per attivare il metabolismo e far funzionare bene tutto l'organismo. 

Inoltre, i pasti stessi sarebbero più sani, anche grazie al contributo della mensa scolastica (dove di certo non stramangiano e quel che mangiano è equilibrato e salutare). 

Infine, fanno molta più attività fisica: camminano per arrivare a scuola o tornare a casa, fanno ginnastica a scuola, fanno sport al pomeriggio. In estate tutto questo non avviene: si dorme tardi, ci si sveglia tardi, si mangia spesso fuori coi genitori, si mangiano molti gelati (merenda estiva ottima, ma senza abusarne) e ci si muove molto meno perché fa caldo.

Evitare il rischio di obesità e di scarsa crescita in altezza

Per evitare il rischio di obesità, motivo per cui è stata condotta la ricerca, è importante fare in modo che i bambini e i ragazzi mantengano sane abitudini anche nei tre mesi estivi: un ritmo di sonno/veglia regolare, un'alimentazione sana, leggera ed equilibrata, un po' di movimento

Prendere peso durante l'estate, infatti, compromette secondo la ricerca anche la crescita in altezza durante i mesi scolastici, per questo è importante, per evitare che i bambini crescano di peso e basta, trovare un equilibrio durante i mesi estivi e fare in modo che non si lascino troppo andare. 

Quello dell'obesità infantile è un tema sempre più diffuso nei paesi sviluppati. L'Italia è uno dei paesi europei coi dati più preoccupanti: secondo l'indagine di Okkio alla salute del 2019, oltre il 20% dei nostri bambini è in sovrappeso, mentre il 9,4% è obeso e il 2,4% addirittura gravemente obeso. Molti non fanno colazione, beve abitualmente bevande zuccherate, non mangia frutta e verdura e la metà dei bambini italiani mangia merendine più di tre volte alla settimana. 

Queste abitudini sono un campanello d'allarme soprattutto in estate: se vedete che l'alimentazione dei vostri figli non è corretta, siete ancora in tempo per rimediare. 

gpt inread-altre-0

articoli correlati