Home Il bambino Sviluppo e crescita

Il bimbo ha paura dell'acqua: perchè può succedere?

di Redazione PianetaMamma - 19.07.2013 Scrivici

bambini-mare40
E' tempo di bagni al mare o in piscina, ma come fare se il bambino ha paura dell'acqua?

All'inizio sembra desideroso di entrare in contatto con l'acqua e vuole toccarla e schizzare, ma appena si avvicina si paralizza. Come terrorizzato. Sono i bambini che hanno paura dell'acqua.

Come si può spiegare questa paura?
Conoscere le possibili cause di questa paura potrebbe aiutarvi a fargliela superare.


GUARDA IL VIDEO: BIMBI IN ACQUA CHE IMPARANO A NUOTARE CON LA CIAMBELLA


Riemerge un brutto ricordo: il primo incontro tra un bambino e l'acqua è essenziale: si è bruciato con l'acqua troppo calda, ha bevuto acqua durante il bagnetto (LEGGI), i genitori hanno avuto un litigio mentre lui era in acqua? Potrebbe inconsciamente associare questi brutto ricordo all'acqua e questo ricordo riemerge e questo disturbo gli provoca grande angoscia. se il problema perdura anche quando si fa grandicello potrebbe essere utile l'intervento di uno psicologo.

Riflette la tua paura
: se anche tu hai paura dell'acqua potresti trasmettergli questa ansia ogni volta che lui si avvicina a questo elemento. E' il momento giusto per affrontare anche voi la vostra paura e superarla insieme.

Ha avuto una brutta esperienza a scuola o in piscina: magari ha vissuto un momento traumatico insieme ad altri bambini, forse lo hanno spinto sotto o c'era troppa confusione. Osservalo con attenzione, magari ha sempre mal di pancia o piange tanto prima di andare a scuola o in piscina, non costringerlo ad andare in piscina ma accompagnalo con pazienza per aiutarlo a recuperare fiducia.


LEGGI ANCHE: Se il bambino ha paura dell'acqua aiutalo giocando


Ha paura delle onde: è in riva al mare, sul bagnasciuga e tutto sembra tranquillo, ma magari a un certo punto si è creata troppa folla, troppi schizzi, qualche onda e lui si è sentito intimidito e disarmato

Ha avuto degli incubi
: l'acqua può essere fonte di terrore soprattutto quando si presenta di notte, quando dorme. Se ha avuto frequenti incubi (LEGGI) potrebbe aver sognato l'acqua e adesso ha paura di esserne inghiottito, che possa soffocare. Potresti aiutarlo proteggendolo con degli occhialini o con il boccaglio


Come sbloccare la situazione

?

Rispettare il suo ritmo: il bimbo ha bisogno del suo tempo per affrontare e superare la paura dell'acqua. Sta a lui scegliere il momento giusto. E alcuni bambini hanno bisogno di più tempo degli altri (

LEGGI

). Non avere fretta e non prenderlo in giro, piuttosto accompagnalo in questa sfida.

Vacci piano

: se è piccolo accompagnalo dolcemente verso l'acqua, prendilo in braccio, lascia che l'acqua gli bagni i piedini, non andare troppo veloce ed evita le onde. Dagli una maschera e degli occhialini perchè così tutto diventerà più gioioso. Aiutalo a trasformare l'acqua in uno strumento per giocare e rilassarsi

gpt inread-altre-0

articoli correlati