Home Il bambino Sviluppo e crescita

Arte e bambini: perché è importante abituare i bimbi all'arte sin da piccoli

di Francesca Capriati - 11.05.2021 Scrivici

arte-e-bambini
Fonte: shutterstock
Un viaggio nel complesso legame tra arte e bambini alla scoperta dei tanti benefici dell'educazione artistica sin da piccoli e consigli pratici

Arte e bambini

Non ci sono dubbi che l'arte svolga un ruolo importante nello sviluppo e nella crescita dei bambini e che vada stimolata la curiosità e la creatività, in modo da gettare le basi affinché sin da piccoli si apprezzi la bellezza dell'arte e le emozioni che è in grado di suscitare. Ma come possiamo far amare l'arte ai bambini sin da piccoli?

In questo articolo

Importanza dell'arte per i bambini

Imparare a creare arte ed apprezzare l'estetica visiva è molto importante per lo sviluppo delle nuove generazioni, soprattutto in un contesto sociale in cui si vive molto di fretta e l'universo emotivo è spesso delegato ai social e al virtuale. Offrire ai bambini uno spazio personale per creare, nonché sensibilizzarli all'educazione artistica, vuol dire non solo creare il presupposto affinché sappiano guardare il mondo con occhio critico e consapevole, ma anche donare loro un luogo intimo, segreto e libero all'interno del quale poter manifestare sentimenti ed emozioni senza filtri.

I benefici dell'arte nello sviluppo del bambino

Coinvolgere, quindi, i bambini nelle arti visive (sia lasciando che creino sia portandoli al museo o alle mostre per stimolare la loro educazione artistica) può avere importanti e benefiche ripercussioni sulla loro crescita:

  • capacità motorie: saper tenere un pennello o un pennarello è un'abilità che si affina con la pratica e già a quattro anni i bambini dovrebbero saper disegnare un cerchio con sicurezza e usare le forbici per tracciare una linea. Spesso diamo per scontato che i bambini sappiano disegnare o lo faranno quando andranno a scuola, in realtà mettere in mano colori e pennelli sin dalla tenera età allena le loro capacità di coordinamento;
  • espressione dei sentimenti e sviluppo linguistico: i genitori dei bimbi piccoli possono disegnare degli oggetti, stimolando la curiosità, per poi pronunciare il nome di ogni oggetto; disegnare, invece, per i bambini più grandi vuol dire dare voce e colore a sentimenti che difficilmente si riesce ad esprimere con le parole;
  • educazione visiva: i bambini di oggi sanno bene come accendere ed usare tablet e smartphone, il che dimostra che acquisiscono informazioni visive ben prima di poter leggere. Lavorare l'argilla, infilare perline in un filo, incollare piccoli oggetti su tela o carta, creare e dipingere sono attività molto importanti per aiutare i bambini a conoscere il mondo e riuscire ad interpretare, criticare ed anche utilizzare le immagini visive;
  • consapevolezza culturale: portare i bambini in un museo, parlare con loro di un'opera d'arte approfondendo anche il contesto storico significa dare loro le basi per la costruzione di una coscienza critica e culturale. In questo modo avranno gli strumenti per poter interpretare il mondo che li circonda e distinguere i messaggi contraddittori o negativi;
  • sviluppo delle capacità critica e di risoluzione dei problemi: creare senza limiti o paletti significa sperimentare, esplorare, prendere decisioni e tutto ciò rafforza il pensiero critico e il problem-solving. Inoltre quando i bambini vengono incoraggiati ad esprimersi e ad assumersi dei rischi nella fase di creazione artistica sviluppano una certa capacità di innovare che sarà molto importante nella vita adulta.

Come coltivare l'amore per l'arte nei bambini

  • Portate i bambini al museo sin da quando sono piccoli: si tratta di luoghi magici, ricchi di colori e oggetti interessanti. Ritornate al museo più volte man mano che i bambini crescono perché scopriranno sempre qualcosa in più e vi faranno domande sempre diverse;
  • sin da piccolissimi mettete a loro disposizione, su un piccolo tavolino o una mensola accessibile, pennarelli, matite, fogli, colori in modo che possano "fare arte", scarabocchiare e colorare ogni volta che lo vorranno;
  • create una scatola dell'arte con perline, forbici, pezzi di stoffa, pietre colorate ed ogni altro strumento che potrebbe servire per "fare arte" e dedicatevi insieme a loro alla realizzazione di un'opera;
  • mettete a disposizione giocattoli adatti: ad esempio su bARTolomeo.education c'è un gioco digitale per conoscere l'arte attraverso l'osservazione e la storia di cinque famosi capolavori. Grazie a "La ragazza con l'orecchino di perla" di Johannes Vermeer si scopre che ogni elemento ha un significato e nasconde una storia. Con Giuseppe Arcimboldo e "L'imperatore Rodolfo II come Vertumno" s'impara l'osservazione dei dettagli e la lettura dell'insieme; con "Alice" di Amedeo Modigliani s'impara a individuare le forme e i volumi per disegnare un personaggio; con Pablo Picasso e "Uomo con clarinetto" s'impara a scomporre e superare la forma; con l'autoritratto di Vincent Van Gogh si osserva l'uso del colore. La lettura di ogni dipinto costituisce una piccola sfida, uno stimolo alla progressiva comprensione degli elementi che costituiscono il linguaggio visivo.

Libri e giochi sull'arte per bambini

Ecco una selezione di libri che possiamo mettere a disposizione dei nostri bambini per stimolare la curiosità nei confronti dell'arte e la loro creatività.

Disegna con le impronte

Un libro di grande impatto, in cui il bambino è guidato da chiare e semplici istruzioni nel realizzate differenti scenari con le impronte colorate dei propri polpastrelli, sapientemente completate da tratti di matita o pennarello. Età di lettura: da 3 anni. Vi ricordiamo che i membri del programma Amazon Prime ricevono il prodotto a casa il giorno successivo all'acquisto e non pagano la spedizione. Iscriversi a Prime è semplice: basta andare sulla pagina, attivare la prova gratuita e poi rinnovare a 3,99 euro al mese.

Il grande colouring book. Ediz. illustrata

Un grande albo da colorare, insolito, pieno di idee originali e tante sfide, in perfetto "stile Tullet"! Colorare non è mai stato così divertente. Età di lettura: da 3 anni.

Il lupo investigatore al museo. Amico lupo. Ediz. a colori

Oggi Lupa ha proposto a Lupo di andare al museo. A Lupo non piace, si annoia troppo! Ma la visita si rivela ben più interessante del previsto, scatta un allarme, un'opera d'arte è sparita... Lupo è deciso a risolvere questo mistero! Età di lettura: da 3 anni.

Lehoo Castle Kit per pittura su roccia per bambini, set di pietre per pittura

Un kit completo di pittura su roccia deluxe per bambini, tra cui 10 pietre naturali lisce e sicure, 10 porta roccia, 6 penne acriliche impermeabili e 6 colori, 10 occhi finti e 6 adesivi a tema, 2 pennelli, 2 tavolozze.

La storia dell'arte raccontata ai bambini

Lasciati ispirare dalle vite dei più grandi artisti, esplora i loro capolavori, disegna, colora, taglia, scolla, gioca, crea; alla fine del viaggio il tuo libro non sarà più lo stesso. Età di lettura: da 7 anni.

Artonauti, le figurine sull'arte

Dopo l'incredibile successo della prima collezione e del secondo album dedicato al primo Novecento, con la terza collezione, Tutto Mondo, gli Artonauti partono per un viaggio che a tutti noi oggi è proibito, un giro del mondo alla scoperta dei continenti, dei loro tesori artistici e delle loro incredibili architetture. Il titolo Tutto Mondo, che esprime un senso di collettività e di unione, è un omaggio all'omonima opera di Keith Haring dedicata proprio all'umanità intera, che l'artista dipinse sul muro esterno della Chiesa di Sant'Antonio a Pisa. È anche un vero e proprio neologismo - come del resto lo è anche il termine Artonauti - che vuole ricordare il modo fantasioso e originale di parlare dei bambini.

L'album è progettato per i bambini dai 7 ai 14 anni e si compone di 116 pagine, 15 tavole di illustrazione, ben 99 tra opere d'arte e monumenti da ricostruire grazie alle 288 figurine. Ci sono 23 indovinelli e tanti approfondimenti sulle culture del mondo: dalla leggenda del monte Fuji al mito di Bacco e Arianna passando per le storie dei cavalieri medievali. Anche in questa edizione c'è il gioco nel gioco: le coppie di Twin Cards collezionabili per consentire ai bambini di allenare la memoria, riconoscendo le opere a partire dai dettagli. E ancora, tanti contenuti extra a cui si accede tramite Qr code, tra cui tutorial per attività da fare a casa per creare i mandala, gli acchiappasogni, la matrioska, il dado daruma o la lanterna cinese.

***Contenuto sponsorizzato: PianetaMamma.it presenta prodotti e servizi che si possono acquistare online su Amazon e/o su altri e-commerce. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti in pagina, PianetaMamma.it potrebbe ricevere una commissione da Amazon o dagli altri e-commerce citati. Vi informiamo che i prezzi e la disponibilità dei prodotti non sono aggiornati in tempo reale e potrebbero subire variazioni nel tempo, vi invitiamo quindi a verificare disponibilità e prezzo su Amazon e/o su altri e-commerce citati***

gpt inread-altre-0

articoli correlati