Home Il bambino Sport e tempo libero

"Gli Incredibili 2", la Recensione del film di Brad Bird

di Monica De Chirico - 12.07.2018 Scrivici

gli-incredibili-2-la-recensione-del-film-di-brad-bird
Fonte: Ufficio Stampa
La Redazione di PianetaMamma è stata invitata all'anteprima stampa del nuovo lungometraggio d'animazione "Gli Incredibili 2", firmato Disney Pixar

In questo articolo

Gli Incredibili 2, La Recensione

Dopo una lunga attesa gli “Incredibili” tornano ad entusiasmare grandi e piccini con una nuova avventura ancora più divertente. Le vere star, si sa, si fanno attendere e dopo 14 anni dal primo episodio la storia della famiglia Parr riprende esattamente da dove l’avevamo lasciata.

Trama del film

In veste de "Gli Incredibili", i protagonisti sono impegnati ad affrontare Il terribile nemico “il Minatore”.  Ma ad attenderli c’è una nuova missione, molto più ardua della precedente: riconquistare la fiducia della società e dei poteri forti. I supereroi infatti sono stati banditi e le loro imprese sono considerate illegali e pericolose per il bene del paese. Ad aiutarli un ricco imprenditore, fan degli Incredibli, impegnato con la sorella a “fare la cosa giusta”: dare valore a un gruppo di eroi che si impegna per la pace, lottando contro il male.

Elastic Girl e i poteri di una mamma al centro della scena

Protagonista di questa nuova missione, a bordo della sua moto fiammante, è mamma Helen, alias Elastic girl. Anche in questa nuova entusiasmante avventura ci sarà un nemico da combattere. Helen dovrà lottare contro il subdolo “Ipnotizzaschermi”: un personaggio dall’aspetto robotico, con occhi meccanici e dalla voce fredda e incolore. Un cattivo che con i suoi discorsi dai tratti filosofici, cerca di insinuarsi nella mente della popolazione per mettere in cattiva luce "Gli Incredibili." Il suo obiettivo è distruggere i supereroi e convincere la società che non bisogna credere in loro e aspettarsi il loro aiuto perché così si diventa sempre più deboli.

Mr Incredibile e le difficoltà di essere genitore

E Mr Incredibile? Anche lui dovrà fronteggiare dei “cattivi” : le sue stesse paure, quelle di essere un buon padre per i suoi figli. Non sarà facile occuparsi di 3 bambini, fare il papà a tempo pieno e lasciare da parte i il suo desiderio di protagonismo nel combattere il crimine. Ma passare tanto tempo con i figli, gli fa capire quanto sia difficile la sua nuova “missione”.

Riscopre dei nuovi super poteri, quelli del genitore che affronta gli imprevisti e gli ostacoli che si presentano in una “vita normale”. Non è facile dialogare con Violeta, una ragazzina in piena crisi adolescenziale, con le sue sofferenze d’amore e le ribellioni ai suoi super poteri, a volte troppo fastidiosi, perché non le permettono di vivere una vita come quella di tutti i ragazzi della sua età. E come aiutare Flash con i compiti di matematica così difficili? Ma quello che darà più filo da torcere a Mister Incredibile sarà l’ultimo arrivato, Jack Jack, che a sorpresa manifesta i suoi super poteri, straordinari e più distruttivi di quelli dei suoi fratelli. Il piccolo della famiglia è talmente pericoloso, perché ancora non sa gestire i suoi poteri, che il povero Bob, insonne ed esausto dovrà chiedere aiuto a un’amica speciale: la meravigliosa Edna Mode e al suo amico di sempre Siberius.

E sarà proprio Jack Jack a farvi ridere dall’inizio alla fine in questo nuovo episodio de “Gli Incredibili”: un susseguirsi di gag e situazioni esilaranti. Il divertimento è uno degli ingredienti principali di questo nuovo lungometraggio, girato magistralmente da Brad Bird.

Genitori e Supereroi Imperfetti, ma Incredibili

Ma in questa nuova avventura un altro ingrediente interessante, un tema trattato senza strafare e senza cliché, è quello del ribaltamento dei ruoli in famiglia. Chi l’ha detto che debba essere sempre la mamma a prendersi cura, da sola, dei figli mentre il papà lavora? Helen è una donna forte, arguta, pronta ad accettare una nuova sfida, ma allo stesso tempo è una mamma che si preoccupa dei suoi figli e ha paura che suo marito non riesca a far tutto da solo. Ma insieme, Helen e Bob, sono un team vincente nella vita “normale e in quella da “supereroi”. E la grande verità che accomuna i due ruoli è che in fondo in tutti e due casi non si può essere perfetti, ma nelle proprie imperfezioni si può essere “incredibili” sia come genitori, che come “supereroi”, perché anche loro ogni tanto sbagliano e commettono errori, ma sempre con l’obiettivo di fare del bene!

Brad Bird, regista e sceneggiatore anche del precedente capitolo premiato con l’Oscar Gli Incredibili – Una “Normale” Famiglia di Supereroi, racconta di essersi ispirato alla propria vita per creare i personaggi del film:

Abbiamo giocato con gli archetipi tradizionali, la forte figura paterna e la mamma multitasking - racconta - ma alla fine ci siamo resi conto che la maggior parte di noi può identificarsi in tutti i personaggi, in un modo o nell’altro. Chiunque è stato un bambino irrequieto di 10 anni o un adolescente insicuro. Chiunque ha dovuto far fronte agli impegni di casa, scuola e lavoro, provando la sensazione di non riuscire a gestire tutte le situazioni

Informazioni sul film

  • Gli Incredibili 2 uscirà in Italia il 19 settembre 2018
  • Durata del film: 2h5
  • Social Network https://fb.com/DisneyPixarIT
  • Regia: Brad Bird
  • Distribuzione: Disney Pixar

Nel frattempo vi proponiamo un” assaggio” del film con la visione del trailer:

gpt inread-altre-0

articoli correlati