gpt skin_web-bambino-0
gpt strip1_generica-bambino
gpt strip1_gpt-bambino-0
1 5

Gita all'acquario di Genova: divertimento ogni giorno dell'anno

/pictures/2017/10/25/gita-all-acquario-di-genova-divertimento-ogni-giorno-dell-anno-2834872055[949]x[395]780x325.jpeg Shutterstock
gpt native-top-foglia-bambino

Una gita all'acquario di Genova o in qualsiasi altro acquario può essere un'idea bellissima per far divertire i bambini

Una gita all'Acquario di Genova

Una delle gite che possiamo organizzare in famiglia per far felici i bambini e senza dubbio quella all'acquario. In ogni grande città, oltre ai tanti musei, esistono acquari piccoli o grandi dove possiamo portare i nostri figli per guardarli ammirare incantati pesci di ogni colore e dimensione, coralli e universi marini cristallini. Indubbiamente l'ambiente marino esercita sui bambini un grande fascino: conoscere più da vicino le creature che abitano i nostri mari e scoprire specie che non sono autoctone nel Mar Mediterraneo e che popolano, invece, fondali esotici e corallini è un'esperienza di apprendimento e svago estremamente emozionante. In alcuni acquari organizzano anche dei laboratori che consentono ai bambini di toccare con mano i piccoli animali, come le stelle marine o i molluschi, per vivere un'esperienza più interattiva e coinvolgente. Uno degli acquari  più belli e celebri è senz'altro quello di Genova. Organizzare una gita all'Acquario di Genova significa trascorrere una giornata diversa dal solito che resterà impressa nella memoria dei nostri piccoli per lungo tempo, e può essere l'occasione giusta per regalarsi una breve vacanza in famiglia per visitare anche La Città dei bambini di Genova e l'area del Porto Antico.

Acquario di Genova

Il progetto dell’area e dell’Acquario è dell’architetto genovese Renzo Piano, mentre l’architettura interna è opera dell’architetto statunitense Peter Chermayeff.

È tra gli acquari più grandi d’Europa e il primo in Italia con 70 vasche espositive che ospitano 15.000 animali di 400 specie tra lamantini, squali, foche, pinguini, meduse, animali antartici, coloratissimi pesci delle scogliere corallinee. La sua missione è quella di informare e sensibilizzare il pubblico alla conservazione, la gestione e l’uso sostenibile degli ambienti acquatici per promuovere comportamenti positivi e responsabili.

I bambini rimarranno affascinati non solo dalle decine di gigantesche vasche dove, in ambiente marino protetto e costruito con tecniche all'avanguardia, è possibile osservare da vicino specie marine di origine mediterranea o lontana, ma anche dalla visita al Padiglione dei Cetacei.

Inaugurato nel 2013, questo Padiglione è posizionato tra il corpo principale dell’Acquario e la Grande Nave Blu, ed è composto da quattro vasche a cielo aperto che possono ospitare fino a 10 tursiopi. I bambini potranno visitare il padiglione da una doppia prospettiva - sia dall'alto che da una prospettiva subacquea – e rimarranno affascinati dalla parete vetrata lunga 30 metri, che può essere aperta per ascoltare in presa diretta l’ampio repertorio che questi animali utilizzano per la comunicazione, stabilendo così un contatto più ravvicinato con essi. Infine sarà entusiasmante osservare gli addestratori a lavoro.

Liguria con i bambini: spiagge, gite e luoghi da vedere

Cosa fare con i bambini? La visita completa all'Acquario dura circa tre ore: il tour parte con la visita alle cinque grandi vasche dove sono ospitati delfini, foche, squali, lamantini e tartarughe oltre ad altre specie ittiche, si interrompe con una sosta alle diverse vasche tattili, dove i bambini potranno immergere le proprie mani e sfiorare alcuni animali, e si conclude con la sosta al Padiglione dei cetacei.

La novità più recente è la nascita del nuovo cucciolo di Foca Monaca che è visibile dal pubblico nella vasca espositiva dove nuota insieme alle altre foche tra cui mamma Luna, nonna Tethy e Baffo, il maschietto nato nell’estate 2016.

Da fine ottobre 2017, ogni giorno, alle ore 15 attraverso l’incontro A tu per tu con l’esperto, il pubblico avrà l’occasione di incontrare lo staff che si prende cura del piccolo per scoprire tutte le informazioni e le curiosità sulla sua crescita, sulle foche in generale e sui progetti di conservazione in cui l’Acquario di Genova è coinvolto.

Il cucciolo è infatti un’ulteriore occasione per sensibilizzare il pubblico alla necessità di conservazione di un’altra specie di foca, la foca monaca (Monachus monachus), uno dei mammiferi marini a più alto rischio di estinzione del mondo.

In prossimità della vasca delle foche, il pubblico dell’Acquario di Genova trova informazioni su questa specie e sul progetto di conservazione di MOm, l’organizzazione greca non governativa che dal 1998 si occupa di protezione dell’ambiente marino costiero, con particolare riferimento alla foca monaca.

Info generali

gpt native-bottom-foglia-bambino
gpt inread-bambino-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-bambino-0