gpt strip1_generica-bambino
gpt strip1_gpt-bambino-0
Nostrofiglio.it

Pianetamamma logo pianetamamma.it

gpt skin_web-bambino-0
1 5

Edhel, la recensione del film, dal 25 gennaio al cinema

/pictures/2018/01/22/edhel-la-recensione-del-film-dal-25-gennaio-al-cinema-1391725384[1930]x[805]780x325.jpeg Ufficio Stampa
gpt native-top-foglia-bambino

Il 25 gennaio arriva al cinema Edhel, film che ha vinto il Premio del pubblico all'ultima edizione del Giffoni Film Festival: la storia di una ragazza che, attraverso il fantasy, riesce a capire chi è veramente e ad accettare la sua diversità

Edhel, il film

Il 25 gennaio arriva al cinema Edhel, film di Marco Renda, che è stato presentato all'ultima edizione del Giffoni Film Festival ed ha vinto il Premio del pubblico. Una via di mezzo tra una storia fantasy ed una storia di formazione. Un film per ragazzi che affronta tematiche molto importanti, come la diversità ed il bullismo. Ma anche un film per genitori, che affronta il tema della difficoltà di una mamma a dover crescere una figlia da sola, dopo la morte del marito. Un film che procede su due piani, come spiega il regista:

Tra mille dubbi e paure, Edhel, come il film stesso, altalena tra due ipotesi, tra due piani: quello fisico, di una semplice bambina che vive un’infanzia difficile e quello metafisico e immaginifico, sentito, desiderato, accennato attraverso un bosco, simbolo di un confine che se oltrepassato forse cambierebbe tutto.  Nell’illusione che un altro mondo esista alberga la speranza di una nuova vita. Ma alla fine, ciò che conterà realmente saranno i rapporti, gli affetti, l’imparare ad amarsi e ritrovarsi, i sentimenti come unico motore dell’equilibrio di ognuno di noi.

Il film, prodotto e distribuito da Vinians Production, è interpretato da Roberta Mattei (Ginevra, la mamma), Gaia Forte (Edhel) e Nicolò Ernesto Alaimo (Silvano, il bidello nerd), con la partecipazione straordinaria di Fioretta Mari (la preside della scuola frequentata da Edhel) e Mariano Rigillo (Ermete, l'insegnante di equitazione di Edhel).

gpt native-middle-foglia-bambino

Trama

Edhel è una ragazzina nata con una malformazione del padiglione auricolare ed ha le orecchie a punta, come quelle degli elfi. Vive da sola con la madre, Ginevra, dopo che il padre è morto a causa di un incidente in una gara di equitazione. Vive con difficoltà la sua malformazione, che tiene nascosta a tutti indossando sempre maglie con grandi cappucci. L'unico luogo in cui si sente felice è il maneggio e quando cavalca il suo cavallo, Caronte, si sente libera. La madre Ginevra vuole farla operare, per risolvere la sua malformazione e permetterle di vivere una vita normale, ma Edhel vive male anche l'idea dell'operazione. Dopo l'incontro con Silvano, il giovane bidello della scuola, che ama i giochi di ruolo e le storie fantasy, Edhel si convince di poter appartenere alla razza degli elfi ed inizia a credere nella magia. Ma questa convinzione potrà aiutarla veramente a risolvere i suoi problemi?

Recensione

Edhel è un film che sia i ragazzi che i genitori dovrebbero vedere. I ragazzi potrebbero imparare che avere una malformazione fisica non è una giusta motivazione per prendere in giro o bullizzare un compagno di scuola. Ma anche che avere una malformazione non ci rende persone sbagliate che non possono avere rapporti con i nostri coetanei. Dobbiamo avere il coraggio di affrontare la nostra diversità, per essere persone più sicure e per instaurare rapporti normali con gli altri. I genitori invece da questo film possono capire le difficoltà a crescere un figlio, soprattutto se si è da soli, e possono capire come quello che facciamo per il meglio dei nostri figli, non sempre è la cosa giusta per loro, ma possiamo cercare di capirli di più per riuscire a capire quello di cui veramente hanno bisogno. Ginevra, la mamma di Edhel, pensa che basti un'operazione per rendere la figlia normale e permetterle di vivere una vita normale. Solo alla fine capirà che deve imparare a conoscere la figlia e ad accettarla per quella che è.

Sotto molti aspetti Edhel è un film di formazione. Perché racconta la crescita di una ragazzina adolescente, che deve imparare ad accettarsi per potersi confrontare con gli altri. E la crescita di una mamma sola, che deve imparare a conoscere di più la figlia e a imparare ad "ascoltare" anche quello che la figlia non dice.  

Trailer ufficiale

In attesa di vedere il film al cinema, vi mostriamo il trailer ufficiale:

 

 

 

Informazioni utili

  • Titolo: Edhel
  • Genere: Drama/Fantasy
  • Durata: 84 minuti
  • Regia: Marco Renda
  • Cast: Gaia Forte, Roberta Mattei, Mariano Rigillo, Nicolò Ernesto Alaimo, Fioretta Mari, Camilla Rinaldi, Christian Borromeo, Gianluca Gobbi, Silvia Siravo, Lidia Vitale, Pietro De Silva, Margherita Paoluzi,  Gianni Rosato, Paola Lavini, Claudia Mancinelli, Ivano Conte, Davide Faggioli, Gianna Martorella, Martina Serini, Carlo Carulli
  • Voce narrante: Cristiana Lionello
  • Produzione e distribuzione: Vinians Production Srl
  • Data di uscita: 25 gennaio 2018
gpt inread-bambino-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-bambino-0