Home Il bambino Shopping

Termoscanner: guida all'acquisto

di Francesca Capriati - 23.09.2020 Scrivici

termoscanner
Fonte: shutterstock
Termoscanner: come funzionano e quanto sono affidabili i termometri a pistola ad infrarossi e i digitali. Il migliore da comprare e i prezzi

Termoscanner

E' uno degli oggetti che sta andando a ruba nelle farmacia e nei negozi specializzati: parliamo del termoscanner, lo strumento che serve a misurare la temperatura corporea in pochi secondi. Molti genitori stanno comprando il termometro ad infarossi non solo per avere in casa un dispositivo che permette di misurare rapidamente la febbre, ma anche perché le Linee Guida per la Scuola obbligano le famiglie a misurare la temperatura ai bambini prima di uscire di casa al mattino. Ma come funziona il termoscanner ad infrarossi e quanto è affidabile? Come sceglierlo e quale differenza c'è tra il termoscanner e il tradizionale termometro che si mette sotto l'ascella?

Termoscanner professionale

Il termoscanner a pistola è certamente utile per misurare la temperatura stando vicini al soggetto o in spazi piccoli, ma in luoghi più ampi ed affollati come aeroporti o stazioni possono essere più efficaci le termocamere. Il funzionamento è lo stesso di quello del termometro ad infrarossi: è dotata di un sensore che è collegato ad un display che viene costantemente visionato da un operatore e alcuni modelli permettono anche di individuare persone senza mascherina. Quando il termoscanner individua una persona con temperatura elevata invia un segnale di allarme all'operatore attraverso il display.

Termoscanner digitale

Il termometro digitale è dotato di un piccolo sensore elettronico che va messo sotto l'ascella o in bocca e che registra la temperatura. Emette un suono quando la misurazione è completata e un suono di allarme se la febbre è superiore ai 37 gradi. Costano dai 5 ai 15 euro.

Termometro digitale a infrarossi Cloc

Termometro Digitale orale per febbre

Pic Vedo Premium Termometro Digitale con Sonda Flessibile ed Allarme Febbre

Termoscanner prezzi

I prezzi del termometri ad infrarossi sono davvero variabili: possono costare dai 30 fino ai 150 euro. Sconsigliamo di comprare un termometro eccessivamente economico perché difficilmente potrebbe dare garanzia di affidabilità.

Termoscanner come funziona

Il termoscanner è un termometro a infrarossi che riesce a misurare la temperatura anche stando a distanza di qualche centimetro (ed è il motivo per cui lo vediamo ormai un po' dappertutto, perché non c'è possibilità di contagio). Il termoscanner, quindi rileva la radiazione termica che il corpo umano emana sotto forma di radiazioni infrarosse. Le onde vengono quindi trasferite su lenti ottiche e convertite in segnale elettrico restituendo un valore numerico che appare sul display.

Secondo Claudio Cricelli, presidente SIMG – Società Italiana di Medicina Generale e delle Cure Primarie, il termoscanner è piuttosto preciso ed affidabile e non vanno sterilizzati dal momento che non c'è contatto.

Il miglior termoscanner su Amazon

Abbiamo selezionato tre termoscanner a infrarossi in vendita su Amazon, scegliendo quelli che hanno le recensioni migliori e sono tra i più venduti. Tutti i termoscanner proposti hanno il marchio CE, vengono spediti direttamente a casa e se ci si iscrive al programma Amazon Prime si riceve il prodotto a casa il giorno successivo all'acquisto e non si paga la spedizione. Iscriversi a Prime è semplice: basta andare sulla pagina, attivare la prova gratuita e poi rinnovare a 3,99 euro al mese.

FARMAMED Termometro Digitale Infrarossi senza contatto

Il termometro multifunzione 4in1 ad infrarossi senza contatto FarmaMed è un termometro versatile, indicato per la rilevazione della temperatura corporea, ma anche di ambienti e superfici. Consente di rilevare la temperatura corporea ad infrarossi in due modalità: auricolare o frontale senza contatto. E' dotato di memoria fino a 9 misurazioni, rileva la temperatura in un secondo e il display LED retroilluminato a tre colori (verde, arancione, rosso) permette di vedere i risultati della misurazione.

PRO: è un prodotto italiano con una precisione accurata soprattutto nella modalità di misurazione auricolare. 

CONTRO: qualcuno lo trova impreciso nella misurazione frontale.

KKmier Termometro Febbre Infrarossi, Termometro Frontale

Il termometro garantisce misurazioni precise senza contatto, ha 3 colori di retroilluminazione che cambiano con la temperatura misurata in modalità Corpo: Verde - Normale, Arancione - Febbre bassa, Rosso - Febbre alta. Basta impostare la temperatura di allarme e il termometro suona quando il limite è più alto. Ha una funzione di memoria delle misurazioni e si spegne automaticamente dopo 15 secondi di inattività.

PRO: i clienti che lo hanno acquistato sono soddisfatti e ricordano di calibrare la temperatura in base a quella che emerge dalla misurazione ascellare per avere la massima accuratezza del risultato. Funziona con normali pile stilo.

CONTRO: non ci sono particolari difetti, chi lo usa spiega che al massimo può esserci una differenza di mezzo grado rispetto al termometro ascellare.

IDOIT Termometro Professionale

Con tecnologia AMS brevettata, il termometro professionale ha commutazione automatica della modalità tra la modalità fronte e modalità orecchio. Ha 4 modalità di utilizzo: fronte per adulti, fronte per bambini e neonati, modalità orecchio, modalità ambiente/oggetto.

Con il display con un grande schermo memorizza fino a 40 letture di temperatura. Si spegne automaticamente e ha tre colori diversi che segnalano la temperatura sul display.

PRO: un termometro adatto ai bambini, anche piccoli, perché misura in un secondo, non è rumoroso, è di piccole dimensioni e va bene anche di notte perché ha il display che si illumina.

CONTRO: non ci sono critiche da parte dei clienti.

Termoscanner affidabili, come scegliere?

I termoscanner a pistola sono generalmente piuttosto affidabili, a patto, però di usarli nel modo corretto: bisogna essere precisi nel puntamento e mantenere la giusta distanza dal soggetto. I termoscanner auricolari ad infrarossi sono più precisi perché sono più facili da puntare nel modo corretto.

Inoltre il dispositivo deve riportare la certificazione CE che deve essere seguita da una serie di numeri (classe Ila) che identifica l'ente certificatore. Inoltre sull'etichetta va riportata l'azienda produttrice (se si trova in Europa vedremo il simbolo della fabbrica stilizzata, mentre se è extraeuropea vedremo il simbolo EC REP che indica il mandatario per la qualità nell'Ue).

***Contenuto sponsorizzato: PianetaMamma.it presenta prodotti e servizi che si possono acquistare online su Amazon e/o su altri e-commerce. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti in pagina, PianetaMamma.it potrebbe ricevere una commissione da Amazon o dagli altri e-commerce citati. Vi informiamo che i prezzi e la disponibilità dei prodotti non sono aggiornati in tempo reale e potrebbero subire variazioni nel tempo, vi invitiamo quindi a verificare disponibilità e prezzo su Amazon e/o su altri e-commerce citati***

gpt inread-altre-0

articoli correlati