gpt skin_web-bambino-0
gpt strip1_generica-bambino
gpt strip1_gpt-bambino-0
1 5

Prodotti per la prima infanzia online: quali sono i preferiti dai genitori?

/pictures/2017/10/19/prodotti-per-la-prima-infanzia-online-quali-sono-i-preferiti-dai-genitori-3125209770[967]x[403]780x325.jpeg Shutterstock
gpt native-top-foglia-bambino

Quali sono i più richiesti ed acquistati prodotti per la prima infanzia online dai genitori italiani?

Prodotti per la prima infanzia online

Le possibilità di acquistare prodotti di uso quotidiano online hanno permesso negli ultimi anni di semplificare e diversificare lo shopping dei genitori e anche di risparmiare. I vantaggi di comprare prodotti per la prima infanzia online sono molteplici: da un lato possiamo impegnare un po' di tempo nel monitorare diversi siti di ecommerce alla ricerca del prezzo più conveniente senza dover aspettare il periodo dei saldi, dall'altro abbiamo una vastità di scelta come mai prima d'ora e possiamo avere accesso anche a prodotti non immediatamente disponibili in Italia o nei negozi tradizionali.

Quali sono i prodotti più acquistati e su quali siti?

Secondo i dati raccolti da Google Trends, dal 2007 ad oggi, possiamo osservare come sia cambiata l’attitudine e sia aumentata la curiosità online verso certi prodotti: ad esempio, verso i seggiolini per l’auto (+390%), i cuocipappa (+335%) o i cancelletti per bambini (+400%).

In linea di massima, in base anche alle nostre esperienze personali, i prodotti più acquistati online sono:

  • prodotti per la prima infanzia come seggiolini auto, passeggini, trio, lettini e cullette, seggioloni e box;
  • giocattoli per bambini;
  • vestiti e capi di abbigliamento;
  • viaggi e biglietti per parchi divertimento, soggiorni in albergo, biglietti aerei e dei treni, ticket per teatro e cinema.

Persiste una certa resistenza ad acquistare online:

  • farmaci: anche se il Ministero della Salute ha attribuito un bollino di qualità alle farmacie che sono autorizzate alla vendita online siamo ancora poco propensi a comprare i farmaci da banco online, mentre siamo meno scettici nel comprare cosmetici e prodotti per l'igiene e la cura della persona;
  • alimenti: chi ha sperimentato nella propria città la comodità di poter fare la spesa online sui siti delle grandi catene di supermercati non tornerà più indietro, ma abbiamo comunque qualche difficoltà a rinunciare alla classica spesa di persona.

Tra i siti di ecommerce più utilizzati ci sono senza dubbio:

  • Amazon: il più grande negozio online del mondo, nato come rivenditore di libri si è trasformato nel tempo in un multistore dove possiamo trovare ogni genere di cosa e non mancano ricche sezioni di prodotti per l'infanzia, abbigliamento, accessori e oggetti utili. La spedizione Amazon prime garantisce la consegna in 24 ore;
  • Ebay: un famosissimo sito di aste e rivendita online
  • Mondadori Store: non solo libri, ma anche prodotti di cartoleria, videogiochi, idee regalo
  • Zalando: uno dei più grandi negozi online di abbigliamento di prestigiose marche con offerte promozionali in diversi periodi dell'anno.

Molti negozi tradizionali hanno anche una loro “versione” online. E' il caso di Zara, H&M, Prenatal, Disney Store e molti altri: il vantaggio di scegliere lo shopping online sta nel fatto che molto spesso alcuni prodotti o capi di abbigliamento si trovano soltanto nel negozio virtuale e che in diverse occasioni dell'anno vengono lanciate campagne vendita promozionali cui è possibile accedere soltanto grazie all'acquisto online.

Come risparmiare sull'acquisto dei vestiti per bambini

I prodotti per l’infanzia più cercati online

Per scoprire quali sono i loro veri gusti, gli ultimi trend e le novità, il sito interamente  dedicato a utenti e consumatori 2.0. qualescegliere.it (una piattaforma online che mette a disposizione una serie di strumenti utili, pratici da consultare e veloci per aiutare gli utenti a decidere cosa acquistare in caso di prodotti o quale servizio adottare a seconda delle esigenze) ha indagato il mondo dei genitori digitali, scoprendo dati interessanti relativi alle soluzioni più cercate online.

Sul portale Qualescegliere.it, i genitori interessati al settore Prima Infanzia risultano in costante aumento (di oltre il 10% solo dallo scorso anno ad oggi).

Analizzando la sua sezione “Prima Infanzia”  si nota facilmente quali siano i macro-temi che attraggono le mamme e i papà di oggi e quali siano per loro le soluzioni davvero indispensabili:

  • I prodotti per non rinunciare a uscire e viaggiare;
  • Gli strumenti per monitorare la salute dei piccoli;
  • Gli articoli “salva-tempo” per l’alimentazione.

Su un totale di oltre 800.000 pagine visitate per la categoria in generale1, il 49% degli utenti si concentra su tutto ciò che può aiutarli “fuori casa”, a dimostrazione del fatto che i genitori 2.0. non rinunciano assolutamente ad uscire e viaggiare, anzi, cercano sempre di più validi aiuti (come fasce, marsupi, passeggini, seggiolini, ecc.) per passare tempo fuori casa con tutta la famiglia, anche con un piccolo appena arrivato. Nella lista dei desideri troviamo, nelle prime posizioni, il seggiolino per l’auto (con un 82% di ricerche all’attivo), il passeggino (10%) e la fascia porta bebè (8%).

Il 39% dei genitori digitali, invece, si concentra su quelle soluzioni che mirano alla sicurezza e alla salute dei più piccoli. Tra i prodotti più ricercati della categoria si segnalano le macchine per l’aerosol (36%), seguite dai termometri di ultima generazione (24%). Un gadget che sta lentamente attirando l’attenzione e che continuerà a far parlare di sé nei prossimi mesi è il baby monitor (cercato dal 9% degli internauti), che rimanda al tema del controllo a distanza dei più piccoli.

Solo al terzo posto, il settore dell’alimentazione, che coinvolge circa il 12% di quanti si interessano online al mondo dell’infanzia. Tra tiralatte, biberon e sterilizzatori, l’attenzione dei genitori digitali, e delle mamme in particolare, è tutta concentrata su quello che può servire per ottimizzare i tempi e semplificare la vita nella fase dello svezzamento, come i cuocipappa (per oltre il 65%).

gpt native-bottom-foglia-bambino
gpt inread-bambino-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-bambino-0