Home Il bambino Pianto e sonno

Rituali della nanna: come mettere a letto neonati e bambini

di Elena Berti - 03.08.2022 Scrivici

come-fare-addormentare-un-bambino
Fonte: shutterstock
Rituale della buonanotte per neonati e bambini, come mettere a letto i figli creando abitudini che li rendano sereni

Rituale della buonanotte per neonati e bambini

Chi ha bambini ormai dovrebbe averlo capito: le regole sono importanti. Tutti, adulti e piccoli, traggono giovamento dalle situazioni note e si sentono riconfortati dalle abitudini, e per i figli vale ancora di più. Ecco perché può essere davvero fondamentale un rituale della buonanotte per neonati e bambini

In questo articolo

Ai bambini piace l’abitudine

I consigli sull'imporre delle regole non vengono dati ai genitori per scocciarli o complicare loro la vita. Piuttosto, sono la base per fare in modo che le cose vadano per il verso giusto quando si hanno figli. Avere un rituale della buona notte per neonati e bambini significa rassicurare i piccoli affinché si sentano bene al momento della nanna e sappiano cosa aspettarsi, senza sorprese. Sanno che dopo un certo gesto ne arriverà un altro, che una volta a letto la notte passerà tranquilla perché tutto è andato come doveva andare. Se vi siete convinti dell'importanza dei rituali - o siete disperati perché i vostri figli non dormono e vi hanno detto che i rituali possono servire! - eccovi qualche consiglio per metterli in pratica.

Rituali della buonanotte per neonati

Si avvicina la sera, inizia l'ora delle streghe: avrete notato che il vostro bambino di pochi giorni inizia a urlare verso le 18, 19, senza riuscire a trovare pace. Il rituale della buonanotte per i neonati deve quindi iniziare un pochino prima, è più un rituale della sera, infatti, che ha lo scopo di calmarlo e prepararlo a una notte (si spera) serena. 

Prima che inizi a piangere e agitarsi, quindi, iniziate a spegnere le luci in casa, o ad abbassarle. Evitate musica, televisione, video sul cellulare e confusione. Ecco un esempio di routine serale per neonati

  • fate il bagnetto sempre alla stessa ora, ripetendo gli stessi gesti, per esempio poco prima di cena
  • mettetegli gli abiti per la notte, spiegandogli che lo state preparando per la serata
  • prima di coricarlo, prendetevi un momento insieme, a luci spente, in camera; questo momento potrebbe essere anche del padre, l'importante è che sia tranquillo, si possono raccontare storie o cantare canzoncine
  • date l'ultima poppata poi, mentre lo tenete su per il ruttino (se non si è ancora addormentato) iniziate a prepararlo per il sonno; date la buonanotte a tutti, agli oggetti della sua stanza, ai peluche, ecc
  • una volta nel lettino, fategli qualche coccola extra e cantategli una ninna nanna, poi uscite; se piange, tornate indietro e rassicuratelo

È importante ripetere sempre gli stessi gesti, ed è fondamentale mantenerli anche fuori casa.

Non devono essere per forza questi, ognuno trova i propri rituali (dare la buonanotte alla luna, al gatto, fare una carezza al cane o ancora salutare i peluche, o magari farsi le coccole nel lettone), ma se ripetete sempre le stesse azioni il bimbo non solo riconoscerà il momento della nanna e sarà più tranquillo, ma si sentirà anche rassicurato da qualcosa che conosce.

Rituali della buonanotte per bambini

Coi bambini più grandi resta importante mantenere delle regole precise. Se sanno cosa fare ogni sera, la messa a letto sarà più veloce, a beneficio di grandi e piccini: i primi potranno finalmente avere un po' di tempo per sé, i piccoli riposeranno quanto necessario. 

I rituali dei bambini prevedono più spesso azioni come: 

  • lavaggio dei denti (potete usare una clessidra per scandire il tempo, servono due minuti)
  • igiene intima se non si è fatta la doccia
  • lettura di un libro insieme 

Anche in questo caso, coi più piccoli può essere utile dare la buonanotte ai peluche, ai giocattoli, agli animali domestici e alla luna. Trovate la formula che fa al caso vostro ed esportatela. 

Quando lasciare i rituali della buonanotte? Mai! Più continuate, meglio è. Per i bambini è un punto fermo importante, continuate a imporli e a condividerli con loro. Piano piano abbandoneranno alcune azioni e altre saranno sostituite, ma i gesti noti rassicurano anche durante la fase difficile della pubertà.

I rituali della buonanotte sono il modo migliore per trascorrere una serata calma e una notte di sonno: ai neonati e ai bambini piace la prevedibilità e si sentono rassicurati dalla consuetudine. Create le vostre abitudini di famiglia e non ve ne pentirete! 

gpt inread-altre-0

articoli correlati