Home Il bambino Pianto e sonno

Il sacco nanna migliore. Come sceglierlo?

di Redazione PianetaMamma - 06.02.2019 Scrivici

il-sacco-nanna-migliore-come-sceglierlo
Protegge il bambino dal freddo di giorno e di notte, ma gli lascia la libertà di muoversi. Scopriamo tutto sul sacco nanna e su come sceglierlo

Il sacco nanna

Per molti genitori il momento in cui il piccolo deve andare a nanna può essere a dir poco problematico. Quando il problema deriva da coperte e lenzuola avviluppate o quando il piccolo non sopporta di stare coperto può essere utile ricorrere al sacco nanna, un indumento molto particolare che spesso rappresenta la soluzione ai vari problemi legati al sonno del bambino.

In questo articolo

Sacco Nanna, cosa è?

Si tratta di una tuta larga e confortevole chiusa sul fondo e con delle larghe bretelle sulle spalle che si usa al posto del lenzuolo di sopra e delle coperte e avvolge il bambino creando un ambiente caldo e accogliente. Si può usare fin dai primi mesi di vita del piccolo a patto che il suo peso arrivi almeno a 4,5 kg.

Quale sacco nanna comprare: i modelli

Sacco nanna - coperta ovetto universale

Per chi non volesse acquistare il classico tutone invernale cerca qualcosa di simile a un Sacco Nanna consigliamo questa pratica coperta avvolgente che si può usare universalmete per ovetti, seggiolini auto gruppo 0/0+ e gruppo 1 ( p.es. Maxi-Cosi, Römer), passeggini, buggys, ecc. Grazie ai bottoni a pressione è molto più semplice da infilare e sfilare. Veloce e facile da chiudere tramite una chiusura a strappo. All'altezza del capo, la copertina avvolgente può essere chiusa a cappuccio (per una migliore protezione contro il vento). Negli spazi interni, la copertina avvolgente può essere aperta facilmente, senza disturbare il bambino che dorme. Nonostante ciò il tuo bambino rimane assicurato con la cintura di sicurezza. Libertà di movimento per i bambini grazie allo spazio separato per i piedi. Tramite le aperture laterali, i bambini più grandi hanno più libertà per le mani. Di materiale traspirante e termoregolatore, Antiallergico.  Molto carino l'orsetto applicato sul davanti.

Età: 0-10 mesi, lavaggio in lavatrice a 30°

PRO: Non da la sensazione di intrappolare il bambino, ma lo protegge dal vento e lo tiene al caldo.

Coperta caldissima, morbida e avvolgente.

CONTRO: L'unico difetto è che se il bimbo è sveglio e si agita tende ad aprirsi all'altezza del collo lasciandolo un po' scoperto,

Bebamour Sacco Nanna per Neonati

Un sacco nanna confortevole e molto bello da regalare, in cotone, avvolgente, perfetto per bambini da 0 a 18 mesi. Il sacco nanna in questione ha il motivo di un mostro a forma di uovo e diventerà il migliore amico di ogni bambino durante la notte.

Il riempitivo per sacco a pelo per bambini è realizzato con fibre nanominerali naturali. Il rivestimento è in tessuto di cotone al 100%. È morbido, delicato sulla pelle, ecologico e confortevole in modo da poter fornire un ambiente di sonno sicuro per il bambino come l'utero della madre.

Il sacco nanna per bambini Bebamour può essere lavato a mano e in lavatrice; meglio evitare l'asciugatrice.

PRO: comodo e utile, si può usare anche come copertina

CONTRO: la zip aveva qualche difetto ma è stata migliorata

Molis&co sacco nanna con piedini

Sacco Nanna per bambino molto pesante

Sacco nanna migliore

Succede spesso infatti che il bimbo rifiuti di andare a letto, che abbia il sonno disturbato e si svegli più volte durante la notte. A volte il problema ha a che fare con l'abbigliamento del piccolo o con la biancheria del lettino: il piccolo può svegliarsi quando si scopre oppure se resta “incastrato” tra lenzuolini e coperte. Il sacco nanna migliore è quello che protegge il bambino dal caldo, ma allo stesso tempo lo lascia libero di muoversi. 

In commercio, nei negozi (anche nelle catene low cost come H&M o all'Ikea) e su internet, è possibile trovarne di vari tipi e modelli, con misure che vanno da 0 a 36 mesi e più e con vari spessori. Scegliere il giusto spessore del sacco nanna in base al clima e alla temperatura della stanzetta del bambino è molto importante.

Ecco uno schema che riassume gli spessori dei sacchi nanna che si trovano in commercio:

  • 2,5/3 tog: ideale per l'inverno, ha un'imbottitura molto calda adatta a temperature comprese tra i 16 e i 19 gradi (equivalente a 2 copertine e un lenzuolino)
  • 1.5 tog: ideale in primavera e autunno, ha un'imbottitura media adatta a temperature comprese tra i 19 e i 22 gradi (equivalente a 1 copertina e 1 lenzuolino)
  • 0,5/1 tog: ideale per l'estate, è senza imbottitura o con imbottitura leggerissima adatta a temperature comprese tra i 22 e i 27 gradi (equivale ad un lenzuolino)

Sacco nanna imbottito per neonati 2.5 tog

Sacco nanna per bambini 1,5 Tog

Questo sacco a pelo per bambini ha stampe di coniglio multicolore dappertutto. È stato realizzato con materiale ecologico, molto morbido e la taglia più grande offre il comfort di cui il bambino ha bisogno.

Ha una zip frontale a laterale che permette al sacco a pelo di aprirsi completamente e con facilità per cambiare il pannolino durante la notte senza disturbare il sonno del bambino. E' sicuro e caldo, facile da usare, lavabile in lavatrice a 30 gradi e può essere asciugato in asciugatrice a basse temperature.

PRO: Si tratta di un sacco nanna per tutte le 4 stagioni

CONTRO: non ci sono recensioni negative

Sacco nanna neonato, 0,5 Tog

Cos'è il tog del sacco nanna

Il termine tog è l'unità di misura adottata per il sacco nanna. Non si riferisce al peso del sacco ma alla resistenza termica ossia alla rapidità con cui il tessuto disperde il calore: più è elevato il valore del Tog più il sacco è caldo. É importante ricordare che la temperatura ideale della stanza in cui dorme il bambino dovrebbe essere compresa tra i 16 e i 20 gradi centigradi.

Vantaggi del sacco nanna

I vantaggi del sacco nanna sono numerosi: anzitutto, come già detto, risulta molto utile nel caso di bambini che tendono a scoprirsi durante la notte o quelli che non sopportano di sentirsi costretti dalle coperte.

  • Con il sacco nanna il bambino può muoversi liberamente rimanendo comunque al caldo.
  • Inoltre, mentre coperte o trapunte possono facilmente arrivare a coprire la testa del piccolo, il sacco nanna riduce notevolmente il rischio di soffocamento e di surriscaldamento perchè il bimbo non resta avviluppato nelle coperte e la testa rimane sempre scoperta. Il sacco nanna infatti è strutturato in modo tale che il bambino non possa scivolare all'interno.
  • Inoltre secondo l'opinione di molti genitori il sacco nanna rende molto piu’ facile al bambino il passaggio dalla culla al lettino e riduce il rischio che il bambino si graffi durante il sonno o rimanga “incastrato” tra le sbarre del lettino.

I sacchi nanna sono approvati dalle Associazioni che si occupano della prevenzione e dell'assistenza alle famiglie colpite dalla Sids.

Come vestire il bambino sotto il sacco nanna

Ecco di seguito uno schema che indica l'abbigliamento giusto da abbinare al sacco nanna in base alla temperatura della stanza:

  • più di 24° C sacco estivo (0,5/1 tog) + body a manica corta
  • 22/24° C sacco estivo (0,5/1 tog) + body a manica corta e maglia del pigiama
  • 20/22° C sacco mezza stagione (1,5 tog) + body a manica lunga e maglia del pigiama
  • 16/20° sacco invernale (2,5 tog) + body manica lunga e pigiama

Contenuto sponsorizzato: PianetaMamma  presenta prodotti e servizi che si possono acquistare online su Amazon e/o su altri e-commerce. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti in pagina,  PianetaMamma  potrebbe ricevere una commissione da Amazon o dagli altri e-commerce citati. Vi informiamo che i prezzi e la disponibilità dei prodotti non sono aggiornati in tempo reale e potrebbero subire variazioni nel tempo, vi invitiamo quindi a verificare disponibilità e prezzo su Amazon e/o su altri e-commerce citati.

gpt inread-altre-0
Continua a leggere

articoli correlati