Home Il bambino Notizie di cronaca

Il bambino che vede i fantasmi

di Francesca Capriati - 23.11.2011 Scrivici

carrie-lo-sguardo-di-satana
In Gran Bretagna un bambino vede un fantasma in casa. E i genitori sono certi che non sia solo suggestione. Ma perchè i bambini sono più sensibili ai fenomeni paranormali?

Bambini e fenomeni paranormali. La storia del cinema è piena di esempi di bambini sensibili ai fenomeni paranormali e ai fantasmi.
Ma a volte la realtà supera la fantasia.

GUARDA LE FOTO: NEONATI E BAMBINI DA RECORD

E’ il caso di Dagan Gerrity, cinque anni, che dopo essersi trasferito con la sua famiglia in una nuova casa a Bridlington, un paesino sulla costa Est della Gran Bretagna, ha cominciato a vedere un uomo con la faccia grigia. Una presenza inquietante e spaventosa che ha cominciato a disturbare le notti del bambino.

La mamma di Dagan all’inizio ha creduto si trattasse di semplice suggestione o di una paura tipicamente infantile.

Ma una sera ha trovato suo figlio che parlava con qualcuno rivolto verso il muro e quanto il papà del piccolo ha pitturato a fresco le pareti della cameretta di Dagan si è accorto che un volto dalle fattezze umane emergeva dalla parete.

La famiglia Gerrity ha poi chiesto informazioni ai vicini e ha, così, scoperto che il vicino di casa aveva visto dei mobili spostarsi nella stanza di Dagan mentre lui non era in casa.

LEGGI ANCHE: Il Paurario di tutte le paure

Oggi i Gerrity hanno tutta l’intenzione di abbandonare la nuova casa e trasferirsi da un’altra parte. Ma Dagan non è il primo bambino ad aver incontrato un fantasma o ad avere avuto esperienza di fenomeni paranormali.

Non molto tempo fa i TG ci raccontarono di

Bodgan

, bambino magnetico il cui corpo attirava qualsiasi tipo di

oggetto metallico

, oppure di un bambino africano che veniva continuamente attaccato e strattonato dal fantasma di un suo amichetto morto mesi prima.

Gli studiosi del

paranormale

sono certi che i bambini siano più sensibili ai fenomeni inspiegabili. E non si tratta di fantasia infantile o pura suggestione.

LEGGI ANCHE: CARTONI ANIMATI E FILM PER BAMBINI CHE FANNO PAURA

Secondo questi studiosi i bambini fino ai

sei anni

riescono a percepire cose invisibili per gli adulti. Possono vedere e sentire elementi sottili, anche inerenti ad altre dimensioni. Man mano che passano gli anni e diventano adulti  queste facoltà perdono potenza per il solo fatto che  diventando adulti si perde la sensibilità ingenua e smaliziata che contraddistingue ogni bambino.

Il cinema ha spesso raccontato di bambini sensibili ai fenomeni

paranormali

perchè i piccoli non hanno ancora saggiato le dure prove della vita, sono più sensibili e hanno la capacità di vedere oltre le barriere della ragione e della conoscenza, e senza il filtro della realtà e del pregiudizio.


LEGGI LA RISPOSTA DELL'ESPERTA: Ha il sonno agitato e vede i mostri, cosa fare?

Ne è certo lo psichiatra inglese

Arthur Guirdham

, che sostiene che i bambini possono vedere il diavolo e le forze del male in azione, e che tali esperienze li traumatizzano per tutta la vita. Spesso tengono per loro queste esperienze per

timore

di non essere creduti dagli adulti. Secondo Guirdham i bambini riuscirebbero a percepire le entità metafisiche più degli adulti perchè nell'infanzia la pscihe e la personalità, che viene resa col passare degli anni sempre più razionale dalle convenzioni sociali, sono meno legate e lo sono ancora di più nel momento in cui ci si sta per addormentare.

Fonti

:

Paranormale.com

http://bowsershirine.forumfree.it

gpt inread-altre-0
Continua a leggere