Home Il bambino Notizie di cronaca

Chi è il padre di Claudio, il bambino di 16 mesi gettato nel Tevere

di Emanuela Cerri - 05.02.2012 Scrivici

tevere
Il 4 febbraio a Roma Patrizio Franceschelli ha gettato nel Tevere suo figlio Claudio di 16 mesi: il corpo del bambino non è stato ritrovato e la madre, ricoverata in ospedale non sa ancora nulla. La nonna di Claudio racconta com'è andata

Sono passate ore e ore dalla tragedia romana che si è consumata nella fredda mattina del 4 febbraio quando un bambino di 16 mesi, Claudio Franceschelli, è stato gettato nelle acque gelide del Tevere, il fiume di Roma, da una delle due persone che più doveva amarlo al mondo, suo padre, un 26enne violento che già aveva varie volte percosso la madre del piccolo, Patrizio Franceschelli, dopo una lite con la compagna. Oggi, ai microfoni di Tgcom24, ha parlato la nonna materna del piccolo Claudio ancora disperso: Rita Maccarelli (LEGGI): "Non è un pazzo, come lui stesso si definisce. È solo un uomo violento e un padre padrone. Massacrava di botte mia figlia. Adesso Claudia è in ospedale, sia per le botte, sia perchè non sta bene, è anoressica. Claudia non sa che il bambino è morto nè sa della tragedia accaduta".

La signora Rita, che nel tentativo di fermare l'uomo si è anche fatta male a un braccio, parla del padre del bambino: «Lui aveva perso il padre, non aveva una famiglia. Qui da noi l'aveva trovata, sapeva che casa nostra era sempre aperta. Quando ieri è arrivato io non avevo capito la gravità della situazione finchè non ha afferrato il bambino di peso e lo ha gettato a terra nella neve davanti al portone di casa. Dopodichè è scappato col bambino, io l'ho rincorso ma lui è arrivato sul lungotevere e lo ha appoggiato sul muretto. Poi lo ha spinto giù».

tevereAl volo mortale del piccolo corpicino hanno assistito un agente di custodia di 43 anni, che non è riuscito a fermare l’uomo, e la zia del bambino che aveva cercato di rincorrere il folle. Secondo quanto riportato da alcuni quotidiani, l'uomo, mentre mandava a morire suo figlio, gridava: "Sono Dio, sono Dio".
Si è detto fosse un tossicodipendente, invece pare fumasse solo qualche spinello ogni tanto e non è cero da attribuirsi alla droga il suo gesto.


LEGGI LA NOTIZIA: BAMBINO DI 16 MESI GETTATO NEL TEVERE DA SUO PADRE



Oggi come ieri non si è mai smesso di cercare il corpo di Claudio ma i soccorritori temono però che il corpicino sia stato portato dalla corrente oltre le chiuse, fino alla foce.

La mamma, che si chiama Claudia non sa ancora niente. Da qualche giorno è ricoverata per una grave forma di depressione e per anoressia. Aveva affidato suo figlio alla madre e alla sorella raccomandandosi di tenerlo lontano da «lui».


La tragedia del bimbo nel Tevere su Twitter dove ovviamente è nei trending topic dalla mattinata del 4 febbraio (SEGUI PIANETAMAMMA SU TWITTER)

@Nouv84
Ma l'hanno trovato quel bambino nel Tevere? Sono 2 giorni che non riesco a pensare ad altro.

@istintomaximo
Lo so che la condanna a morte è una cosa terribile, ma se butti tuo figlio nel Tevere è la cosa migliore che ti possa capitare.

@frafacchinetti
Sono triste per il bambino di 2 anni scomparso nel tevere. Sono triste e incazzato, forse è meglio che non mi esprima.

@meloni_paola
ma come si fa a gettare un bambino nel Tevere......

@BorioniStef 
La faccenda del bimbo scaraventato nel Tevere ghiacciatto dal padre 25enne mi distrugge. Non esiste giustiza umana per una cosa simile.

@AriannaMerola
Ma io dico?Cm si fa a buttare un figlio nel Tevere x un litigio cn la moglie?!Nn ho parole ... Solo pena di morte a costui

@FebruarySong
Getta il figlio di 13 mesi nel Tevere arrestato padre 26enne a Roma bit.ly/z7ySbZ via @rep_roma || Spero ti tocchi la stessa sorte.



@Emausagi
Io voglio buttarci lui!!! Come può essere definitio "padre" un individuo del genere?

@mannoiafiorella
“@FansforChildren: Siamo è in ansia per il bambino smarrito a ROMA:si cerca ne Tevere.

gpt inread-altre-0