Home Il bambino Notizie di cronaca

Armi da fuoco: un gioco da ragazzi?

di Redazione PianetaMamma - 02.05.2013 Scrivici

bambina_capricciosa28
Un bambino americano di cinque anni uccide la sorellina di due anni sparandole con un fucile "per bambini" ricevuto in regalo

Ha sparato con un calibro 22, il primo fucile della sua vita come recita lo slogan pubblicitario dell'azienda specializzata in fucili per bambini.


LEGGI ANCHE: Strage in una scuola elementare, morti 20 bambini


Lui ha 5 anni e la vittima, la sorellina più piccola, ne aveva solo 2. Il bambino americano di Burkesville nel Kentucky, ha raccontato la madre alla polizia, ci giocava spesso: aveva ricevuto il fucile in regalo lo scorso anno e lo teneva in un angolo della sua cameretta.
I genitori hanno dichiarato di non sapere che al suo interno ci fossero ancora delle munizioni.

La cosa impressionante è che la Keystone Sporting Arms, l'azienda che produce le armi per bambini (LEGGI), mette sul mercato 60 mila "mini-fucili" l'anno.



LEGGI ANCHE: Strage nel Connecticut, le donne morte da eroine


Sul sito dell'azienda, che produce anche armi per adulto, c'è una pagina dedicata ai più piccoli chiamata "L'angolo del bambino" con le foto di ragazzini che si allenano a sparare: "Il nostro obiettivo - scrive l'azienda - è insegnare la sicurezza nell'uso delle armi ai giovani e incoraggiarli ad avere rispetto delle attività di caccia e di tutte quelle che riguardano l'uso delle armi".

Solo pochi giorni fa il Senato americano aveva bocciato la riforma di Barack Obama (GUARDA LE FOTO) sul controllo delle armi e il presidente aveva commentato:"Oggi è una giornata vergognosa per Washington".

gpt inread-altre-0