Home Il bambino Notizie di cronaca

Bambini e neonati da record

di Francesca Capriati - 12.07.2011 Scrivici

gemelle-siamesi
Dal neonato più pesante a quello più piccolino, fino ai bambini nati con decine di dita o con sospette capacità magnetiche...Ecco i bambini (e qualche mamma) da record

L'ultimo caso raccontato dai media riguarda un bambino serbo di sette anni di nome Bogdan che sembra avere una straordinaria capacità di attirare oggetti metallici. In pratica il suo corpo funziona come una calamita. La notizia ha fatto nei giorni scorsi il giro del mondo e ha fatto gridare al record, ma in realtà gli esperti spiegano che è estremamente difficile che
una persona abbia capacità magnetiche. E' più probabile che gli oggetti restino attaccati alla pelle perchè è molto elastica e ha la tendenza ad uniformarsi agli oggetti con cui entra in contatto. Un fenomeno particolarmente evidente soprattutto quando fa molto caldo e il sudore favorisce l'attrito.

Ma se il caso di Bogdan può essere considerato un record sospetto, quello della famiglia Dawson è decisamente un record che fa notizia. La coppia di genitori, infatti, è riuscita ad avere una coppia di gemelline omozigote (quindi identiche fra loro)

dopo averne avuta un'altra anni fa anch'essa omozigote. Un caso rarissimo, oltre che un vero miracolo visto che le gemelline Isabelle e Chloe sono vive grazie a un intervento di chirurgia laser che è stato eseguito quando le piccole erano ancora nel pancione della mamma e hanno trascorso settimane in terapia intensiva neonatale.

Sono gemelle anche le sorelle Krista e Tatiana Hogan, canadesi, che da cinque anni vivono attaccate l'una all'altra con la testa. Una coppia di gemelli su 120mila nasce siamese, e spesso i piccoli non riescono a sopravvivere oppure vengono sottoposti a delicati interventi chirurgici per separarli. Le sorelline canadesi, invece, vivono da cinque anni unite dalla testa e condividono gran parte del loro cervello.

La chirurgia segna a volte dei momenti davvero record, impegnata com'è nel salvare la vita ai piccoli appena nati. E' di qualche giorno fa la notizia dell'intervento record eseguito presso il Policlinico S. Orsola su una neonata di 2,5 kili e un solo giorno di vita. La piccola è nata con una grave malformazione chiamata ernia diaframmatica definita “reale” con distress respiratorio e solo un intervento di chirurgia toracoscopica, eseguito quindi praticando solo tre piccoli forellini e in maniera mininvasiva, le ha salvato la vita.

I medici hanno salvato la vita anche a Joshua

, un neonato colpito da un arresto cardiaco, che è stato rianimato dopo ben 40 minuti di massaggio cardiaco effettuato a cuore aperto.

Il medico che aveva in cura il piccolo non si è arreso quando il cuore di Joshua ha smesso di battere e ha deciso di aprirgli il torace, prendere il cuore tra le sue mani e massaggiarlo per 40 minuti. Alla fine il muscolo cardiaco ha ripreso a battere e il bambino non ha riportato nemmeno

danni neurologici irreversibili

. Un vero miracolo!

Le

malformazioni congenite

possono essere anche meno gravi e "da record". E' il caso del bambino cinese

Chi Lin, 6 anni, nato con 31 dita

, 16 ai piedi e 15 alle mani. Un intervento chirurgico ha ridotto il numero delle dita e gli ha permesso di condurre una vita normale (e di uscire dal libro del Guinness dei Primati).

Ma le cronache di tutto il mondo raccontano anche di neonati venuti alla luce con un peso record, in eccesso o per difetto.

JaMichael Brown

, ad esempio, è venuto alla luce con un peso di sette chili e mezzo. Nato con un taglio cesareo, il bambino è stato trasportato in terapia intensiva neonatale dove i medici e le infermiere hanno avuto qualche difficoltà perchè non trovavano una culletta che potesse contenerlo.

Anche Antonio Vasconcelos, detto Super Tonio

, è nato con un

cesareo

con delle misure da record: 60 cm di lunghezza per sei chili di peso.

Più di loro è riuscito a fare 

un bambino indonesiano nato con un peso di quasi 9 chili.

Secondo i medici un peso così grande è spiegabile perchè la madre, 41enne, soffre di diabete e ciò può aumentare il rischio di partorire bambini molto grossi.

Ma il primato per il neonato più pesante della storia spetta a un

italiano

, nato ad Aversa nel 1955 con un peso davvero eccezionale:

ben 10,3 chili!

E' nato in Germania, invece, il bambino

più prematuro e più leggero del mondo

: 275 grammi per 27 centimetri. Venuto alla luce alla 25sima settimana a Gottiga, in Bassa Sassonia, il piccolo è rimasto in ospedale per ben sei mesi e ha potuto tornare a casa solo quando il suo peso ha raggiunto i tre chili e 700 grammi.

Infine un occhio a un bambino davvero unico: il

piccolo Xavier King

, inglese, ha cominciato a camminare a soli sei mesi senza nemmeno passare per la fase del gattonamento.

E le

mamme da record

?

Pianeta Mamma le ha già raggruppate in una galleria fotografica

. Vediamone qualcuna.

In India una donna di ben 66 anni ha dato alla luce tre gemellini: due maschi e una femminuccia del peso di un chilo ciascuno alla nascita. Il papà, 64 anni, si è detto emozionato perchè in 44 anni di matrimonio non erano riusciti ad avere figli.

A Dallas, una donna di 30 anni, Heather Carrol, ha dato alla luce i suoi sei gemelle in soli tre minuti!

Mentre una donna tunisina di 30 anni ha reso noto di aspettare nientedimeno che 12 gemelli. Un'impresa titanica che supera il record di una mamma californiana che ha dato alla luce 8 gemelli.

Nulla, però, in confronto a Nadya Suleman, single e disoccupata, che ha ben 14 figli, dei quali

otto gemelli

, nati tutti da

inseminazioni artificial

i. La donna ha il pallino per Angelina Jolie e per questo si è sottoposta a numerosi ritocchi per assomigliare alla diva di Hollywood e cerca di avere più figli possibile, con i quali gira nelle tv americane riuscendo ad arrotondare un gruzzoletto ogni volta.

gpt inread-altre-0