Home Il bambino Nido, asilo e scuola

Scuola: il ministro dice basta ai compiti per le vacanze

di Monica De Chirico - 26.07.2013 Scrivici

Una notizia che farà felice molti studenti italiani: il ministro dell'istruzione Maria Chiara Carrozza sembra aver detto stop ai compiti per le vacanze

Una notizia che farà felice molti studenti italiani: il ministro dell'istruzione Maria Chiara Carrozza sembra aver detto stop ai compiti per le vacanze. Contro le tante versioni di latino e greco, i compiti di matematica, meglio dei buoni per dei libri da leggere.



LEGGI ANCHE: Niente libri digitali a scuola



A sostegno della sua richiesta Maria Chiara Carrozza avrebbe affermato che imporre così tanti  compiti non serve a niente in quanto vengono fatti in modo meccanico e senza concentrazione. La soluzione per il ministro sarebbe quella di fornire una lista di libri agli studenti, e stimolare in loro la curiosità e la libertà di scegliere e selezionare quelli da leggere durante le vacanze.

Una lettura al mare dei grandi classici che hanno fatto la storia della letteratura italiana potrebbe essere più utile per uno studente,

far nascere un amore per la lettura e per la letteratura

maggiore rispetto allo svolgimento meccanico dei compiti

gpt inread-altre-0

articoli correlati