Home Il bambino Malattie

Vaccini e autismo: negli Stati Uniti un maxi risarcimento

di Redazione PianetaMamma - 11.09.2013 Scrivici

l-autismo
La Corte federale concede un risarcimento di centinaia di migliaia di dollari confermando l'esistenza di un nesso tra vaccini e autismo. Ma quanto c'è di vero?

Vaccini sotto accusa. Ancora una volta.
Negli Stati Uniti un tribunale federale ha riconosciuto ad un bambino di dieci anni un maxi risarcimento per i danni causati dal vaccino trivalente (morbillo, rosolia e parotite). Secondo i giudici la somministrazione del vaccino MMR avrebbe causato lo sviluppo di un disturbo dello spettro autistico.


LEGGI ANCHE: Come i vaccini hanno cambiato il mondo


In particolare, i giudici hanno riconosciuto che a causa dei vaccini il bambino, chiamato Ryan Mojabi, sia stato colpito da una encefalopatia  che si manifesta con varie disfunzioni, dall'asma all'autismo.
I giudici hanno confermato che l'encefalite ha colpito il bambino tra 5 e 15 giorni dopo la somministrazione del vaccino e quindi il nesso causale risulta evidente.

Qualche tempo fa i media riportarono un caso simile. Alla piccola Emily Moller i giudici hanno concesso un risarcimento economico perchè i danni causati dal vaccino. La somministrazione dei vaccini ha provocato nella bambina gravi problemi di sviluppo (LEGGI).


LEGGI ANCHE: Io non vaccino mio figlio: ecco perché


E in Italia l'anno scorso il tribunale di Rimini ha riconosciuto un risarcimento ad un bambino autistico perchè avrebbe riconosciuto il nesso causale tra la somministrazione del vaccino trivalente e l'insorgenza di una sindrome autistica negli anni successivi (LEGGI).

La comunità medica è insorta con vigore: Federazione italiana medici pediatri (Fimp), la Federazione italiana medici di medicina generale (Fimmg) e la Società italiana di igiene (Siti) hanno ricordato che questo tipo di sentenze trovano le loro basi sulla lettura superficiale di un articolo pubblicato su The Lancet nel 1998 a firma del medico britannico Andrew Wakefield.

Secondo questo medico i vaccini causano una serie di infezioni intestinali responsabili dell'insorgenza di forme autistiche, ma il suo studio venne sconfessato da ricerche successive apparse sul British Medical Journal e lo stesso The Lancet fu costretto ad una rettifica, mentre Wakefield venne radiato dall'albo (anche se ancora oggi continua a ribadire che non ha alcun dubbio che i vaccini possano causare l'autismo).

Non si sa ancora su quali basi scientifiche i giudici statunitensi abbiano concesso il risarcimento a Ryan Mojabi, perchè se la corte ha ammesso pubblicamente che il vaccino MMR ha causato l'encefalite hanno comunque

secretato

i documenti.

LEGGI ANCHE: Dubbi sui vaccini, risponde la nostra esperta

Ma cosa ne pensano gli

esperti

?

Intervistato da Il Fatto quotidiano, Gabriel Levi, direttore dell’Istituto di Neuropsichiatria Infantile all’Università La Sapienza di Roma, dichiarò che “

allo stato attuale delle conoscenze non esiste alcuna causa accertata, diretta, esclusiva e sufficiente per l’autismo. Esistono fattori di varia natura, che possono concorrere a determinare una vulnerabilità neurologica

”.

gpt inread-altre-0

articoli correlati