Nostrofiglio.it
1 5

Pediatra fino alla maggiore età per aiutare gli adolescenti

/pictures/2019/01/22/pediatra-fino-alla-maggiore-eta-per-aiutare-gli-adolescenti-1137810529[2003]x[836]780x325.jpeg iStock
gpt native-top-foglia-bambino
Il Sindacato medici pediatri di famiglia chiede di far seguire i giovani dal pediatra fino alla maggiore età per garantire un maggiore supporto a tutti gli adolescenti

Pediatra fino alla maggiore età

Gli adolescenti oggi, per quanto riguarda l'assistenza sanitaria, sono abbandonati a se stessi nella fase più critica dello sviluppo. Per questo occorre prolungare la copertura sanitaria pediatrica sino alla maggiore età per garantire loro l'adeguato supporto. A chiederlo è il Sindacato medici pediatri di famiglia (Simpef), in vista del confronto per un accordo collettivo nazionale realmente innovativo. La proposta arriva dal convegno "I pediatri e le sfide del nuovo millennio: denatalità e organizzazione sanitaria", organizzato nel week end a Bari dalla sezione regionale Puglia Simpef.

"È sotto gli occhi di tutti - spiega Rinaldo Missaglia, segretario nazionale Simpef - la difficoltà della fase di vita adolescenziale, stretta tra un crescente complesso di inadeguatezza, ansia, ma anche de-responsabilizzazione delle figure adulte di riferimento, compresi i genitori, e stili e condizioni di vita inappropriati, dalla sedentarietà all’abuso di quanto le moderne tecnologie di comunicazione mettono a disposizione. In questa situazione, oggi il ragazzo è di fatto, assistenzialmente, 'abbandonato a se stesso'.

Come scegliere il pediatra, suggerimenti utili

Andrebbe accolta la disponibilità dei pediatri di famiglia ad assicurare la propria competenza assistenziale a tutti gli assistibili, fino al compimento della maggiore età posta, sia scientificamente sia legalmente, al diciottesimo anno di vita. In questo modo si garantirebbero, in maniera appropriata, le cure necessarie in un’età problematica" dal punto di vista socio sanitario.

Secondo il leader sindacale "sotto questo punto di vista, la figura e il ruolo del pediatra, considerato dalle famiglie un punto fermo nella cura e nell’assistenza, sono fondamentali e la nostra attività professionale dovrebbe essere sostenuta e ampliata. Occorrerebbe migliorare e rendere maggiormente efficiente la presa in carico dei piccoli assistibili, grazie soprattutto alla messa a loro disposizione di pediatri di libera scelta che possano avvalersi dell’opera di collaboratori di studio infermieristici ed amministrativi per lo svolgimento della propria attività professionale".

gpt inread-bambino-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-bambino-0