Home Il bambino Malattie

Ileostomia: cos'è l'intervento al quale si sarebbe sottoposta Kate

di Francesca Capriati - 19.03.2024 Scrivici

ileostomia
Fonte: shutterstock
Ileostomia: A cosa serve e quali sono le cause di un intervento di ileostomia. Qual è la differenza tra ileostomia e colostomia e quanto dura l'intervento

In questo articolo

Ileostomia

Il mistero che circonda lo stato di salute della principessa Kate non accenna a dipanarsi e i rumors dicono che a gennaio sia stata sottoposta ad un intervento di ileostomia. Ma di cosa si tratta, perché viene eseguito? 

A cosa serve l'ileostomia?

L'ileostomia è una procedura chirurgica durante la quale parte dell'intestino tenue, l'ileo, viene deviato attraverso la parete addominale verso un'apertura creata chirurgicamente chiamata stoma. Lo scopo di un'ileostomia è quello di far uscire le feci attraverso l'ileo invece che dal percorso abituale attraverso l'ano.

L'ileostomia viene eseguita per una serie di motivi, ma il suo obiettivo principale è quello di creare un nuovo passaggio per consentire al contenuto intestinale di defluire dal corpo. Questo intervento è spesso necessaria quando l'ileo è danneggiato o non è in grado di svolgere correttamente le sue funzioni a causa di una malattia.

L'ileostomia può essere temporanea e, quindi, invertita successivamente per ripristinare il percorso normale dell'eliminazione delle feci, oppure permanente, a seconda del motivo per cui è necessaria.

Dopo l'intervento è necessario portare una sacca che raccoglie le feci.

Ileostomia: cause

Le condizioni che possono richiedere un'ileostomia possono essere:

  • il morbo di Crohn: una malattia infiammatoria intestinale che può danneggiare il rivestimento dell'intestino tenue
  • la colite ulcerosa: anch'essa è una malattia infiammatoria che danneggia gravemente l'intestino tenue fino al punto di doverne rimuovere alcune parti
  • il cancro intestinale: se il tumore è localizzato in una posizione critica va rimosso con una resezione chirurgica
  • altre malattie gastrointestinali gravi.

Ileostomia, sintomi

I sintomi che possono indicare la necessità di un'ileostomia possono essere:

  • gravi dolori addominali,
  • sanguinamento rettale persistente,
  • diarrea cronica,
  • perdita di peso inspiegata,
  • affaticamento cronico.

Tutti questi sintomi possono indicare una malattia a carico dell'intestino e naturalmente è indispensabile rivolgersi al medico per avere una diagnosi accurata.

Differenza tra ileostomia e colostomia

Entrambi questi interventi prevedono l'apertura di uno stoma nell'addome per deviare il flusso delle feci, ma non sono la stessa cosa.

  • L'ileostomia coinvolge la parte di intestino chiamata l'ileo,
  • la colostomia coinvolge il colon, o intestino crasso. In questo caso è l'estremità del colon ad essere deviata attraverso l'apertura nella pancia. Può essere utilizzata per trattare il morbo di Crohn e il cancro all'intestino.

Perché si crede che la principessa Kate abbia subito una ileostomia

La principessa del Galles è stata operata lo scorso gennaio e da allora non è mai riapparsa in pubblico, se non in una foto con i figli pubblicata in occasione della festa della Mamma, ma poi ritirata dalle agenzie internazionali perché ritoccata.

Secondo la blogger americana Jessica Reed Kraus, Kate Middleton sarebbe stata sottoposta proprio ad un intervento di ileostomia, che prevede un periodo di convascenza di almeno 10-12 settimane. Sulla sua pagina Instagram, infatti, la blogger ha scritto: "La Principessa Kate ha subito un'operazione chiurgica all'intestino e sta facendo una convalescenza con una sacchetto. Per guarire servono 12 settimane. Il Palazzo, non volendo macchiare la sua immagine o metterla in imbarazzo, ha rilasciato solo vaghe spiegazioni che però si sono ritorte contro dopo l'uscita dell'immagine photoshoppata".

Fonti

gpt inread-altre-0

Articoli correlati

Ultimi articoli