Nostrofiglio.it

Pianetamamma logo pianetamamma.it

gpt skin_web-bambino-0
gpt strip1_generica-bambino
gpt strip1_gpt-bambino-0
1 5

Quali sono i fiori per curare i bambini? Risponde la pediatra

/pictures/2018/01/30/quali-sono-i-fiori-per-curare-i-bambini-risponde-la-pediatra-711848776[986]x[412]780x325.jpeg Shutterstock
gpt native-top-foglia-bambino

Iperattività, aggressività, malanni: come possiamo usare i fiori per curare i bambini e che tipo di essenze scegliere. I consigli della pediatra

Fiori per curare i bambini

Le essenze floreali contengono il modello energetico e curativo dei fiori infusi nell'acqua. La più pura vibrazione della natura è presente nei fiori, alberi e altre piante. La frequenza di queste vibrazioni interagisce con il campo energetico umano per armonizzare le emozioni, calmare e chiarire la mente e creare un senso di pace e benessere che sono i prerequisiti necessari per una buona salute. Ogni tipo di fiore contiene un modello speciale che conferisce una particolare energia di guarigione. Vediamo come usare i fiori per curare i bambini.

Fiori di Bach

Il Dr. Edward Bach creò le prime essenze floreali in Inghilterra negli anni '30. Nella sua pratica si rese conto che stava trattando i sintomi dei suoi pazienti ma che la vera causa di molti dei loro disturbi era emotiva. Considerava la malattia come un segno di uno squilibrio emotivo o di uno stato emotivo negativo e che la vera guarigione avveniva quando veniva ristabilito l'equilibrio emotivo. Questa realizzazione ha portato Bach dalla medicina allopatica, all'omeopatia e infine alla scoperta della qualità curativa dei fiori.

Le prime 38 essenze floreali, conosciute come i Fiori di Bach, sono ora ampiamente conosciute in tutto il mondo. Per quarant'anni i fiori di Bach rimasero da soli, ma alla fine degli anni '70 cominciarono ad apparire altre essenze composte da una vasta gamma di fiori.

Fiori Bush

I fiori australiani o Bush flowers si perdono nella notte dei tempi e in molte culture. Agiscono rapidamente, sono molto potenti, tant’è che gli aborigeni mangiavano il fiore per assorbirne tutta la potenza curativa e celebrando in un rito i fiori non commestibili, per assorbirne le vibrazioni terapeutiche.

Fiori di California

La Floriterapia Californiana si basa sugli stessi principi della Floriterapia di Bach con la differenza che le essenze utilizzate sono quelle dei fiori che nascono spontaneamente alle pendici della Sierra Nevada, in California, in una zona ancora non contaminata direttamente dall'inquinamento.  I rimedi californiani sono molti di più di quelli di Bach (103 contro i 38 classici rimedi di Bach), ma la differenza maggiore sta nella loro estrema specificità ed attualità; in questi rimedi, infatti, si trovano delle indicazioni molto specifiche ed estremamente attuali. La modalità di preparazione ed assunzione resta identica; se presi puri, cioè dalle boccettine vendute nelle erboristerie o farmacie che tengono i fiori californiani, si assumono 2 gocce sotto la lingua/4 volte al giorno. E' anche possibile creare delle essenze composite miscelando Fiori di Bach e Californiani, così come altre essenze di fitoterapia nate in altre parti del mondo.

Rimedi omeopatici per i dodici mesi dell'anno

Fiori Pegasus

I fiori di Pegasus sono essenze floreali, tinture di coscienza liquida, e conservano nel loro interno una forza evolutiva, la stessa forza vitale modellata su un modello particolare a seconda della pianta e/o del fiore. Questa coscienza liquida può essere considerata educativa per le dinamiche psico-spirituali di un individuo. Lavorare con queste vibrazioni offre un'opportunità per spostare le proprie convinzioni, concezioni, idee della scienza e schemi a lungo termine in un luogo di maggiore consapevolezza e comprensione.

Dare essenze floreali ai bambini

Questi prodotti offrono molto più del sollievo temporaneo di uno stato emotivo o di una difficoltà fisica.  Contribuiscono a cambiare lo schema di vita e la coscienza di un'anima. Oggi ci sono centinaia di produttori in tutto il mondo che producono migliaia di essenze floreali, ci sono quindi così tante essenze da scegliere per cui molte persone sentono di doversi affidare a un terapeuta. Ma è anche possibile sceglierle da soli perché uno degli obiettivi di Bach nello sviluppo delle essenze floreali era che le persone fossero in grado di usare le essenze per guarire se stesse. Non è così per i bambini, che spesso non sanno cosa li infastidisce, e quindi hanno bisogno dell’adulto per la scelta del rimedio.

I fiori, essenze floreali, sono un modo sicuro e naturale per affrontare molti dei problemi fisici ed emotivi di neonati, bambini e adolescenti. Non hanno effetti collaterali, non danno dipendenza e possono essere usati da tutti. Si usano insieme a tutti gli altri trattamenti o terapie (allopatiche o olistiche), rendendoli rimedi perfetti per neonati e bambini. Una delle cose più fantastiche sulle essenze floreali è che ci forniscono la possibilità di vedere oltre il sintomo fisico o il comportamento, per capire e curare la causa. Usare le essenze floreali è molto potente in quanto ci consente di partecipare in modo costruttivo alla guarigione della nostra famiglia. Quando il bambino è malato, il trattamento del medico affronta i sintomi della malattia, mentre le essenze floreali lavoreranno su qualsiasi squilibrio emotivo o mentale che potrebbe essere alla base del problema.

I bambini di solito rispondono alle essenze più rapidamente degli adulti. Come regola generale, le essenze dovrebbero essere assunte regolarmente almeno due o tre volte al giorno per un periodo da 2 a 3 settimane. Potrebbe essere necessario rifare il ciclo con le stesse essenze o cambiare le essenze se il problema/i sintomi persistono. Se il bambino ha bisogno di prendere diverse essenze insieme, potrebbe essere necessario preparare un flacone. Ci sono molti modi per amministrare le essenze floreali.

  • Il modo più comune è far prendere al bambino alcune gocce, sia direttamente nella sua bocca, sia in un piccolo bicchiere d'acqua o succo.
  • Poiché le essenze floreali sono rimedi energetici, le applicazioni topiche possono essere o più efficaci di ingerirle. Le essenze possono essere posizionate all'interno del polso, nei palmi delle mani o sulla pianta dei piedi (dove abbiamo tutti i punti riflessi), sui chakra o punti di agopuntura.
  • Possono anche essere spruzzati nell'aura. I bambini sensibili riceveranno le qualità benefiche delle essenze portando semplicemente la bottiglia in tasca.
  • Per i neonati e i bambini, posizionare una goccia dell'essenza sulla parte superiore della testa (fontanella) e mettere 7 gocce nell'acqua del bagno dei bambini.

Fare il bagno con le essenze è un modo efficace per trattare l'intero campo energetico del bambino. I bagni d'essenza notturni possono essere molto utili in situazioni critiche. Mettete due o tre pipette di essenza (a seconda delle dimensioni del bagno) nell'acqua e, se possibile, fate in modo che il bambino si immerga completamente durante il bagno. Seguite le vostre intuizioni, e quelle di vostro figlio, quando usate le essenze. I bambini spesso sanno quali sono le essenze più adatte a loro e come devono prenderle.

Alcune considerazioni quando si usano le essenze con i bambini: la prima è che i loro problemi sono spesso dovuti all'effetto del trauma della nascita che è ancora presente nel loro campo energetico. Questo può accadere anche se la nascita è considerata fisiologica. La seconda è che i loro problemi sono spesso un riflesso di ciò che sta accadendo con i loro genitori.  I bambini spesso raccolgono elementi a un livello di energia che riflettono quello che sta succedendo con i loro genitori . Quando ciò accade, è consigliabile che sia il bambino sia il genitore prendano le essenze. I piccoli possono spesso soffrire di un eccesso di stimoli sensoriali. Sono troppo stimolati dal mondo che li circonda e non sono in grado di cancellare i loro campi di energia. Trovano quindi difficile calmarsi o rilassarsi e spesso impiegano ore ad addormentarsi di notte. Altri bambini sembrano semplicemente disconnettersi e vivere in un mondo da sogno ad occhi aperti. Le essenze floreali possono aiutare in entrambe queste situazioni a bilanciare e stabilizzare il bambino e la sua relazione con il mondo che lo circonda. Non date per scontato che i vostri figli non ne siano influenzati. Molti genitori dicono "ma non ne parliamo mai di fronte ai bambini" o "non litighiamo mai davanti ai bambini". Non fatevi ingannare, molto probabilmente i vostri figli stanno prendendo in considerazione la situazione a un altro livello. Aiutarli a liberarsi di queste emozioni attraverso l'uso di essenze floreali può anche aiutarli a evitare problemi quali mancanza di fiducia in se stessi, paure, insicurezza e disordini alimentari.

Calmanti per bambini iperattivi

Molti bambini di oggi vengono chiamati "bambini indaco". Possono essere abbastanza ribelli, rifiutando di accettare l'autorità di genitori o insegnanti. Sono intelligenti, creativi e di solito molto sensibili sia emotivamente che fisicamente. Molti bambini indaco sono saggi più dei loro anni e riconoscono di avere una missione spirituale qui sulla terra. Tuttavia, ci sono anche quelli che diventano disillusi e soffrono di depressione o comportamento autodistruttivo fin dalla tenera età. Alcune persone credono che i Bambini Indaco rappresentino un progresso evolutivo nell'umanità che la società e in particolare i nostri sistemi scolastici non sono in grado di contenere, di conseguenza un numero crescente di questi bambini viene diagnosticato come affetto da ADD (disturbo da deficit di attenzione) o ADHD (disturbo da deficit dell'attenzione iperattivo). Le essenze floreali sono un modo sicuro e meraviglioso per aiutare i bambini Indaco a raggiungere il loro pieno potenziale.

Protezione

Molti bambini sono molto sensibili, assorbendo i pensieri e le emozioni di coloro che li circondano. L'inquinamento energetico arriva in tutte le forme e modi: emozioni tossiche e forme-pensiero negative, entità astrali e inquinamento astrale, tipi di radiazioni elettromagnetiche e artificiali. Alcuni bambini assorbono queste energie nel loro campo energetico che diventa estremamente denso e contaminato. Altri bambini, quando entrano in contatto con vari tipi di inquinamento, ne risucchiano gran parte della propria energia. L'inquinamento energetico può essere alla radice di molti problemi: stanchezza, mancanza di concentrazione e concentrazione, problemi di sonno, iperattività, ansia e depressione.

Il Rescue Remedy

E' una combinazione di cinque rimedi floreali originali di Bach, specificamente miscelato per aiutare ad affrontare stress quotidiani o situazioni di emergenza in uno stato d'animo migliore. Può essere preso quando ci si sente timorosi, nervosi o eccessivamente tesi e infastiditi. Il mix è composto di: Rock Rose per la sicurezza e la compostezza, Impatiens per pazienza e tolleranza, Clematis per concentrazione e motivazione, Stella di Betlemme per comfort e rassicurazione, Cherry Plum per autocontrollo e stabilità. Il tutto naturalmente conservato in alcol d'uva. Quattro-sette gocce sono tutto ciò di cui si ha bisogno per sentire gli effetti calmanti di RESCUE Remedy. Ripristina la calma e il controllo nella  vita di bimbi e genitori.

Terapie con i fiori per bambini arrabbiati

E per la rabbia del bambino?

  • Holly, il rimedio che favorendo la pace interiore può aiutare il bambino a canalizzare e trasformare l’energia collerica;
  • Chicory,  il rimedio per il bimbo scalmanato, con l’argento vivo addosso,
  • Cherry Plum, lo aiuta ad acquisire una maggiore capacità di controllo sulle sue emozioni.

 

gpt native-bottom-foglia-bambino
gpt inread-bambino-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-bambino-0