Home Il bambino Malattie

Una mappa misura i danni della tendenza a non vaccinare

di Redazione PianetaMamma - 22.01.2014 Scrivici

Morbillo e partotite in un aumento in precise aree del mondo. Ecco i danni dell'ondata antivaccini degli ultimi anni

Motherjones

la definisce "un'isteria antivaccini". E' quel fenomeno che si è registrato con prepotenza negli ultimi anni che vede protagonisti genitori e associazioni che decidono di

non vaccinare i bambini

.

Il sito pubblica una mappa interattiva realizzata dal Council on Foreign Relations, Cfr,  che mostra chiaramente un ritorno di

epidemie

di malattie che si pensavano ormai sradicate, grazie alla possibilità di vaccinare le persone e alla diffusione dei

vaccini

.


Dubbi sui vaccini, risponde la nostra esperta

Stiamo parlando di

morbillo e parotite

, malattie per le quali è largamente disponibile un vaccino, che viene inserito in Italia tra quelli raccomandati dal Ministero e che previene anche la rosolia, e che negli ultimi cinque anni sono tornate alla ribalta in precisi Paesi del mondo.

Come si evince dalla cartina le epidemie di morbillo e parotite sono esplose nell'ultimo quinquennio in Stati Uniti, Medio Oriente ed Europa. E ciò che colpisce gli esperti è proprio questa recrudescenza in Paesi come l'Europa o gli Stati Uniti nei quali le

vaccinazioni

di morbillo (in rosso) e parotite (in verde) sono largamente disponibili.


Mamme italiane non conoscono e fanno poco uso delle vaccinazioni

L'epidemiologo Adam Carroll precisa che i più accesi focolai di morbillo si sono registrati in Stati Uniti e Regno Unito, e subito dopo è esplosa anche l'epidemia di parotite negli stessi Paesi.

Credit foto:

Motherjones

gpt inread-altre-0

articoli correlati