Home Il bambino Malattie

Troppi bambini si fanno male giocando

di Redazione PianetaMamma - 04.10.2013 Scrivici

bambina-malata
I pediatri del Bambin Gesù lanciano l'allarme: migliaia di ricoveri al pronto soccorso ogni anno per incidenti legati al gioco

I bambini adorano andare al parco giochi, tra scivoli, altalene e pareti per le arrampicate i parchi gioco attrezzati sono sempre più ricchi e offrono una gran varietà di strumenti e postazioni per fare i giochi di movimento e soddisfare il desiderio dei bambini di correre, saltare, fare acrobazie.
Ma proprio facendo questi giochi i rischi che i bambini possano farsi male ed essere vittime di incidenti è particolarmente alto.


Attenzione alle mani dei bambini


Lo rivelano gli esperti dell'Ospedale Bambin Gesù di Roma che hanno reso noti i dati relativi agli accessi al pronto soccorso.

Vediamo qualche dato.
Ogni anno ci sono 139mila accessi per incidenti legati all'uso di attrezzature da gioco e 57mila per problemi legati all'uso di giocattoli. La maggior parte degli incidenti di questo tipo, cioè legati al gioco, vede protagonisti i maschietti, per propria indole maggiormente inclini a fare giochi attivi, di movimento, di esplorazione.


Bambini e incidenti domestici


Fino ai tre mesi di vita gli incidenti sono legati essenzialmente alla disattenzione familiare 8come la caduta dal fasciatoio); tra i 6 e i 12 mesi ingestioni di corpi estranei e cadute varie sono gli incidenti più frequenti; tra 1 e 3 anni è la fascia più a rischio perchè il bambino comincia a camminare e a sperimentare l'autonomia (anche in questo caso gli incidenti più frequenti riguardano cadute, traumi, ingestioni, ustioni); tra i 3 e i 6 anni aumentano gli incidenti legati all'attività ludica mentre dopo i 6 anni la fanno da padrone gli incidenti legati all'attività sportiva.

Se si guarda nello specifico all'attività del

pronto soccorso

scopriamo che la maggior parte dei bambini arriva in ospedale in

codice rosso

per un trauma cranico o con una frattura del cranio, seguono politraumi e intossicazioni; tra i

codici gialli

la percentuale più alta riguarda le fratture degli arti e la caduta è la modalità di incidente più frequente in età pediatrica (il 50%): "Il bambino è caduto". Come? In mille modi, dalle braccia del genitore, dall'altalena, dalla bicicletta, dallo scooter, dalle scale, dai pattini.....

Ma quali sono i giochi/attrezzature più pericolose

?

Ecco una speciale top ten: altalena, scivolo, seggiolone, fasciatoio, giostra, carrozzina, passeggino, barattoli di pillole triciclo.

Menzione speciale per i

gonfiabili

: sono nettamente in aumento gli incidenti legati al gioco sui gonfiabili. Nel 2002 vennero registrati 8 casi di traumi, nel 202 si è passati ad 81 casi. Per la maggior parte nella fascia di età 3-6 anni.

gpt inread-altre-0

articoli correlati