Home Il bambino Malattie

Autismo: nuove scoperte e un sito web per aiutare i genitori

di Redazione PianetaMamma - 07.04.2009 Scrivici

Autismo: una disabilità abbastanza frequente dato che l’autismo colpisce un bambino ogni 150 e un adolescente ogni 94. Nuove scoperte e un sito web per aiutare i genitori e gli stessi bambini

Autismo: una disabilità abbastanza frequente dato che l’autismo colpisce un bambino ogni 150 e un adolescente ogni 94. Nuove scoperte e un sito web per aiutare i genitori e gli stessi bambini
A volte, i bambini autistici possono sentirsi a disagio soprattutto quando si trovano insieme ad altri coetanei. Spero che le cose sotto questo punto di vista possano cambiare e in breve tempo. Mi rendo perfettamente conto che per dei piccoli di 4 o 5 anni è difficile capire; dovranno essere i genitori ad insegnare ai figli che i bambini autistici sono esattamente come loro ed in quanto tali non devono essere emarginati. E’ questione di educazione e sotto questo punto di vista anche la scuola e le istituzioni devono (o meglio dovrebbero, visto che a volte sono completamente assenti) fornire informazioni corrette.

Sono orgogliosa di riportarvi un paio di fatti decisamente positivi. Il primo, uno studio tutto americano, sarebbe arrivato alla conclusione che un trattamento a base di ossigeno potrebbe notevolmente migliorare la vita dei bambini affetti da autismo. Secondo i ricercatori dell’International Child Development Resource Centre sottoporsi a un trattamento iperbarico potrebbe migliorare sia l’interazione sociale sia il contatto oculare. La ricerca è stata condotta su 62 bambini, divisi in due gruppi: mentre un gruppo è stato curato con l’ossigeno, l’altro gruppo ha seguito una terapia ad aria normale. Il 30% dei bambini sottoposti al trattamento iperbarico mostrava  significativi miglioramenti del linguaggio recettivo, dell’interazione sociale
Tuttavia, come precisano gli stessi ricercatori, questo tipo di intervento non è in grado di curare l’autismo ma semmai di migliorare il comportamento e la qualità della vita.

Vorrei poi farvi conoscere un sito Internet (http://www.autismspeaks.org/) in cui sono raccolti diversi video e filmati sia di bambini “sani” sia di bambini affetti da autismo. Lo scopo del sito è quello di aiutare genitori e medici e cercare di fare un po’ di chiarezza, fornendo anche il significato dei termini medico/scientifici usati in questo contesto (che a volte sono decisamente ostici). Tuttavia, come tengono a precisare i fondatori del sito, questo strumento non deve essere usato per fare diagnosi ma è un modo nuovo di fare conoscere famiglie unite da un qualcosa in comune

Fonte: http://salute24.ilsole24ore.com/

Martina Braganti

gpt inread-altre-0

articoli correlati