Home Il bambino Igiene

Come tagliare le unghie ai bambini senza difficoltà

di Elena Berti - 18.07.2022 Scrivici

trucchi-per-tagliare-unghie-ai-bambini
Fonte: shutterstock
Trucchi per tagliare le unghie ai bambini: come farlo senza che piangano o si muovano, col tagliaunghie, mentre dormono, cantando...

Trucchi per tagliare le unghie ai bambini

Ci sono piccoli gesti comuni che, per i genitori, si trasformano in piccoli incubi: può essere una doccia, può essere infilare i vestiti al mattino, a volte pure cambiare il pannolino se non mai fermi. Ecco perché potrebbe essere utile conoscere dei trucchi per tagliare le unghie ai bambini!

In questo articolo

Perché tagliare le unghie ai bambini è importante?

Quando sono neonati, spesso nascono già con le unghie lunghissime e affilate. Pensate che non sia un problema? Invece sì! Perché il rischio che si taglino in volto è molto alto, tant'è che molti genitori preferiscono mettere dei guantini in cotone ai propri figli piccoli per evitare che si graffino, soprattutto gli occhi. Le unghie dei neonati crescono molto in fretta e spesso i genitori hanno paura di tagliarle troppo corte, per questo aspettano. 

I bambini, invece, se hanno le unghie lunghe non rischiano di ferirsi come da neonati (anche se attenzione alle punture di zanzara!) ma comunque vanno tagliate per una questione di igiene: mani nella terra, poi in bocca e via dicendo non sono esattamente una botta di salute (oltre a essere anestetiche). Senza contare che i bambini piccoli, al nido o alla materna, possono usare le unghie per ferire i compagni!

In vendita esistono, lo sappiamo, le forbicine apposite per tagliare le unghie ai bambini. Attenzione però, potrebbero non essere l'opzione migliore. 

Per i neonati, per esempio, potrebbe essere migliore il tagliaunghie. Ecco il primo trucco: le unghie dei neonati sono elastiche, fragili, ci vuole qualcosa di molto affilato. Avete presente quando tagliate un pomodoro troppo maturo? Se il coltello non è affilatissimo non ci riuscite, il principio è lo stesso!

Se dovete tagliare le unghie ai neonati quindi potete: 

  • scegliere il tagliaunghie anziché le forbicine
  • approfittare quando il bambino dorme, soprattutto dopo la poppata
  • farlo in due, in modo che una persona tiene il bambino, l'altra taglia le unghie

Fate attenzione a non tagliarle troppo corte ma non abbiate nemmeno paura.

Anche la limetta può essere utile se sentite che restano dei punti troppo taglienti e graffianti!

Trucchi per tagliare le unghie ai bambini

Coi bambini che non stanno mai fermi e che hanno un sacco di paure diventa più complesso. Ecco però alcuni trucchi che potete mettere in pratica: 

  • il classico dei classici: tagliare le unghie davanti alla tv
  • tagliarsi le unghie insieme 
  • se ha paura del dolore, provare a limarle anziché tagliarle
  • farlo dopo il bagnetto, quando sono più morbide
  • inventare una canzoncina delle unghie
  • concedere un "premio": un momento di gioco insieme, un po' di tv in più, la lettura di una storia in più alla sera perché è stato paziente e coraggioso…
  • usare tagliaunghie colorati (ma attenzione, solo se restano fermi, altrimenti meglio le forbici)
  • coinvolgere fratelli e sorelle più grandi, magari chiedendo a loro di farlo o che si taglino anche loro le unghie
  • lasciate che usino il vostro telefono per guardare una filastrocca, una canzoncina, ecc

Tagliare le unghie a neonati e bambini può essere un'impresa: o si ha paura di fargli male, o loro non vogliono. Ma con qualche accorgimento e trucchetto ci si può riuscire senza lacrime e velocemente, provare per credere! 

gpt inread-altre-0

articoli correlati