Home Il bambino Igiene

Igiene dentale nei bambini: come pulire al meglio i denti dei più piccoli

di valentina vanzini - 20.04.2022 Scrivici

igiene-dentale-nei-bambini
Fonte: shutterstock
Una corretta igiene dentale nei bambini inizia fin da subito. Scopriamo insieme cosa serve per prevenire le carie e avere denti sani

Una corretta igiene dentale nei bambini inizia fin dai primi mesi. È fondamentale, fin dalla comparsa del primo dente da latte, per salvaguardare la salute della bocca. Gli strumenti che bisogna utilizzare sempre sono: spazzolino, dentifricio e filo interdentale. Senza dimenticare di far sottoporre il bambino a una visita periodoca dal dentista. 

I bambini apprezzano la ritualità, quindi è utile fin da subito dare il buon esempio e far vedere che anche lavarsi i denti è una della attività che si devono fare durante la giornata. È importante quindi che la salute dentale diventi un gesto quotidiano fin da subito. Inizia a dare il buon esempio. Mangia cibi variegati e sani, e segui una corretta routine di igiene orale due volte al giorno, spazzolando i denti e utilizzando il filo interdentale. Penserai che il bambino non lo noti, ma non è così!

Come riconoscere il livello di salute orale:

  • denti sani e bianchi, puliti e senza placca e/o tartaro
  • gengive chiare che non sanguinano
  • alito gradevole

Vediamo insieme come lavare bene i i denti dei bambini!

In questo articolo

Igiene dentale nei bambini: 0-2 anni

Si inizia a prendersi cura del cavo orale prima ancora che nascano i denti da latte. Quando i bimbi sono piccoli si può iniziare passando un tessuto leggero e leggermente bagnato sulle gengive. Tra i 3 e i 12 mesi compaiono i primi denti, che saranno tutti al proprio posto intorno ai 3 anni di età. I denti devono essere puliti ogni giorno, possibilmente dopo ogni pasto. In commercio vi sono appositi spazzolini dedicati ai bimbi così piccoli: oltre alle dimensioni inferiori avranno anche le setole morbide.  Due consigli utili sono quelli di aiutare nella pulizia e di lavarsi i denti insieme al bambino, metodi perfetti per dare il buon esempio. Aiuteranno infatti il bambino a imparare semplicemente guardandovi e imitandovi. L'alimentazione, dallo svezzamento in poi, deve contenere alimenti ricchi di vitamine C e D (come agrumi, pomodori, latticini, uova) per favorire, tra l'altro, una corretta mineralizzazione dei denti.

Igiene dentale nei bambini: 3-5 anni

Tra i 3 e 5 anni i bambini possono iniziare a lavarsi i denti autonomamente, sotto la supervisione dei genitori che - eventualmente - potranno poi fare un controllo. Nessun timore se non fosse perfetta, perché la sua utilità è un'altra:  servirà infatti a vostro figlio per prendere confidenza. Gli spazzolini per i bambini invogliano i più piccoli a procedere con il rito, grazie al fatto che sono spesso a tema con ciò che amano di più come giochi o cartoni animati. Anche i dentifrici hanno sapori che piacciono particolarmente e quindi potrete scegliere quello più adatto a vostro figlio. Importante che contenga fluoro e che lo spazzolino abbia le caratteristiche più adatte per essere maneggevole. 

Igiene dentale nei bambini: dai 6 anni

Verso i 6 anni, i bambini cominciano ad avere una dentizione mista, quindi nlla bocca ci saranno ancora denti da latte, ma anche quelli permanenti e degli spazi vuoti. In questo periodo va ancora benissimo lo spazzolino tradizionale, adatto all'età del bambini, che eventualmente potrà essere sostituito con quello elettrico intorno agli 8.

La prima visita odontoiatrica è consigliabile farla all' età di 3-4 anni, dopodiché, salvo problematiche particolari, saranno sufficienti visite di controllo con scadenza semestrale. L'appuntamento periodico con il dentista è fondamentale non solo per gli adulti, ma anche per i più piccoli per prendersi cura dei denti dei bambini.

Igiene dentale nei bambini: occorrente

  • Spazzolino da denti: dda scegliere in base agli anni del piccolo, in commercio se ne trovano di ogni colore o foggia.
  • Dentifricio: la cosa migliore da fare è chiedere al dentista consiglio su che tipologia utilizzare.
  • Filo interdentale: consigliato a partire dai 4 anni, prima aiutati dai genitori, poi in maniera autonoma.
gpt inread-altre-0

articoli correlati