Home Il bambino Igiene

Aria condizionata e bambini: come usarla in casa e in auto

di Redazione PianetaMamma - 10.07.2020 Scrivici

aria-condizionata-e-bambini-come-usarla-in-casa-e-in-auto
Con le temperature estive nasce il bisogno di proteggere i piccoli dal gran caldo. L'aria condizionata è perfetta, purchè la si usi nel modo corretto

Bambini e aria condizionata

Quando fa molto caldo è importante tenere i neonati e i bambini al fresco, per quanto possibile. E in casa il condizionatore può correre in nostro aiuto. E' naturale domandarci, ma l'aria condizionata fa male ai bambini? Come bisogna usare l'aria condizionata in modo sicuro e quale temperatura è consigliabile.

Con il gran caldo, tutti i genitori si chiedono in che modo possono alleggerire il fastidio per i bambini e come rinfrescare gli ambienti dove vivono.

L'aria condizionata è da sempre oggetto di discussioni in famiglia. Da quando ha cominciato a diffondersi i genitori si sono divisi in due fazioni nettamente distinte: quelli che ne approvano l'uso, purchè moderato, e quelli che non vogliono nemmeno sentirne parlare perché il solo pensarci evoca alla mente faringiti fuori stagione, febbri e raffreddori nei bambini.

In realtà i condizionatori sono uno strumento prezioso per proteggere i bambini dai fastidi del gran caldo e per farli stare meglio. E i pediatri non la demonizzano del tutto, preferendo dare qualche indicazione per usarla nel modo più corretto.

Vediamo come usarla in modo sicuro in casa e in auto.

Aria condizionata in casa

L'importante è non regolare il termostato su una temperatura di gran lunga inferiore a quella attuale. Sono sufficienti 3 o 4 gradi in meno per ottenere una piacevole frescura che si trasforma in gelo. I condizionatori moderni offrono la possibilità di mettere l'opzione deumidificatore invece che condizionatore in aria fredda.

In effetti il maggiore fastidio legato al gran caldo è provocato dall'alto tasso di umidità: nella maggior parte dei casi è sufficiente deumidificare l'ambiente invece che condizionarlo, in questo modo nella stanza si riduce la quantità di vapore acqueo e l'aria diventa più fresca e più respirabile.

Come usare il condizionatore quando ci sono i bambini 

Ecco come usare il condizionatore:

  • tenere sempre le finestre chiuse per mantenere la frescura, ma poi durante il giorno aprite spesso le finestre per favorire il ricambio d'aria (preferibilmente fatelo di sera quando fa più fresco)
  • assicurarsi che il getto d'aria non colpisca direttamente i bambini
  • prestare particolare attenzione alla manutenzione degli apparecchi: ogni anno è importante pulire i filtri, assicurarsi che non si siano formate muffe o altre impurità che possano inquinare l'aria dell'ambiente domestico e favorire l'insorgenza di fastidiose allergie o irritazioni.
  • Pulire i filtri con regolarità ci assicura non solo il buon funzionamento dell'apparecchio ma anche una maggiore salubrità dell'aria.

Come evitare che faccia male ai bambini

Importante scegliere la giusta tempertaura che non deve essere troppo bassa e possibilmente deve essere uniforme in tutta la casa. Fare in modo di dirigere gli split verso l'alto e mai verso la persona, ricordate di tenere ben chiuse le finestre per ottimizzare la frescura e inoltre pulite sempre con attenzione i filtri dove possono accumularsi polvere, muffe e microbi.

Aria condizionata in auto

Quando fa molto caldo l'auto può trasformarsi in un vero forno e la temperatura all'interno può raggiungere vette pericolosissime e potenzialmente fatali.

Per questo non solo è importantissimo ricordarsi che non bisogna mai, per alcun motivo, lasciare i bambini in auto nemmeno per pochi minuti sotto il sole.

Inoltre per non correre il rischio di un colpo di calore, è bene rinfrescare l'auto prima di entrarci con i bambini e controllare che il seggiolino dei piccoli non sia troppo caldo.

Prima di entrare nell'abitacolo è meglio accendere motore e aria condizionata per qualche minuto in modo da rinfrescare l'ambiente. Quando si entra in auto e si parte, non continuare a "sparare a palla" l'aria condizionata gelida, ma regolarla su un getto leggero e fresco che mantenga una piacevole temperatura in modo stabile durante il tragitto. Ricordarsi di mettere delle tendine parasole sui finestrini di dietro, dove viaggiano i bambini.

Meglio il condizionatore o un ventilatore?

Secondo gli esperti del Ministero della Salute l'uso del ventilatore è sconsigliato perchè questo apparecchio regala solo una sensazione fittizia di frescura: non abbassano la temperatura e stimolano sudore e rischio di disidratazione.

Neonati e aria condizionata nei negozi, come comportarsi?

Come proteggere i bambini piccolissimi dal repentino cambiamento di temperatura quando si passa dall'ambiente esterno, caldissimo, a un ambiente climatizzato? La regola sempre valida, per tutti, non solo per i neonati, è il classico abbigliamento a cipolla. In estate vale però la regola al contrario: all'esterno bastano dei pantaloncini e una t-shirt, per i neonati un body smanicato, ma prima di entrare in un luogo climatizzato è bene indossare una felpa di cotone, coprire il bambino nella carrozzina con una copertina leggera. Evitare di entrare e uscire pià volte dai locali climatizzati.

A che temperatura mettere il condizionatore in casa se ci sono bambini?

Evitare assolutamente le temperature polari e il getto d'aria diretto sul letto o sulla persona e non scendere mai al di sotto i 24 gradi. Gli esperti ritengono che la temperatura ideale sia quella compresa tra i 25° e i 27° C.

A che temperatura regolare l'aria condizionata in auto

È consigliabile regolare la temperatura mai al di sotto dei 25° C, tenere sempre puliti i filtri e dare il tempo al bambino di acclimatarsi quando deve scendere dall'auto.



 

gpt inread-altre-0

articoli correlati