Home Il bambino Giocare e crescere

Perché Pasqua cambia sempre? Ecco la spiegazione

di Francesca Capriati - 01.03.2024 Scrivici

perche-pasqua-cambia-sempre
Fonte: shutterstock
Perché Pasqua cambia sempre: come si calcola la Pasqua 2024. Perché Pasqua ogni anno cade sempre in un giorno diverso e cosa c'entra la luna

In questo articolo

Perché Pasqua cambia sempre

La Pasqua è una delle festività più significative nel calendario liturgico cristiano ma ha una caratteristica davvero unica: la data in cui viene celebrata è ogni anno diversa. Vediamo insieme perché Pasqua cambia sempre e come viene calcolato il giorno per il 2024.

Perché la Pasqua si calcola con la luna

La data di Pasqua è determinata in base al calendario lunare e non al calendario solare, come molte altre festività.

Questo legame con la luna ha origini antiche e risale alle radici ebraiche della Pasqua cristiana.

Nella tradizione ebraica, la Pasqua, chiamata Pesach, cade nel mese di Nisan, il primo mese del calendario ebraico, in coincidenza con la luna piena primaverile.

La Pasqua ebraica non festeggia la resurrezione di Gesù ma la liberazione del popolo ebraico dalla schiavitù e l'esodo dall'Egitto guidato da Mosè verso la Terra Promessa.

Nel testo dell'Esodo della Bibbia, si racconta che, mentre gli ebrei erano schiavi in Egitto, un angelo della morte fu inviato dal dio degli ebrei per colpire gli egiziani con la decima e ultima delle piaghe, uccidendo tutti i primogeniti. Seguendo le istruzioni che gli erano state date, gli ebrei segnarono le porte delle loro case con il sangue di un agnello, in questo modo l'angelo della morte passando li riconobbe e li risparmiò.

Da questo episodio è legato il significato della parola stessa Pasqua, il nome deriva dal verbo ebraico "pasach", che significa "passare oltre".

Come si calcola la Pasqua ebraica?

La Pasqua ebraica viene celebrata ancora oggi il quattordicesimo giorno del mese nissàn, cioè in corrispondenza della luna piena di marzo-aprile.

Dalla Pasqua ebraica a quella cristiana

Nel 325 durante il concilio di Nicea la data della Pasqua venne fissata nella domenica successiva alla prima luna piena di primavera.

Il calcolo si fa sulla base dell'equinozio di primavera e della luna piena, utilizzando per il computo il meridiano di Gerusalemme, luogo della morte e risurrezione di Cristo.

Di conseguenza anche le festività che precedono e seguono la Pasqua hanno una data mobile:

  • la Pentecoste viene celebrata cinquanta giorno dopo la Pasqua;
  • la Quaresima inizia il Mercoledì delle Ceneri (cioè il giorno dopo il martedì grasso che chiude il periodo di Carnevale) e dura 40 giorni fino alla domenica di Pasqua.

Come si calcola la Pasqua 2024

Come abbiamo detto il giorno di Pasqua cambia ogni anno, ma comunque cade sempre di una domenica sempre compresa tra il 22 marzo e il 25 aprile.

Nel 2024 Pasqua capita domenica 31 marzo, nel primo plenilunio di primavera. Pasquetta sarà il giorno dopo, lunedì 1 aprile.

Come si calcola la Pasqua ortodossa

Mentre la Chiesa cattolica e molte chiese protestanti seguono il calendario gregoriano per il calcolo della Pasqua, le chiese ortodosse si basano sul calendario giuliano, introdotto da Giulio Cesare nel 46 a.C.

Pertanto, la Pasqua ortodossa - che celebra la Resurrezione di Gesù - cade in una data diversa rispetto alla Pasqua occidentale, ma il principio di calcolo rimane simile, basato sulla luna e sul plenilunio primaverile. Quest'anno la Pasqua orotodossa sarà il 5 maggio 2024.

Pasqua più tardiva di sempre

Siccome la Pasqua cade sempre di una domenica compresa tra il 22 marzo e il 25 aprile, la Pasqua più tardiva può essere il 25 aprile. Ed è ciò che accadde nel 1943.

gpt inread-altre-0

Articoli correlati

Ultimi articoli