Home Il bambino Giocare e crescere

Corona dell'Avvento: scopriamo il significato e come farla

di Redazione PianetaMamma - 11.11.2020 Scrivici

corona-dell-avvento
Fonte: shutterstock
Ecco come costruire una corona dell'Avvento fai da te per bambini: la storia di questa usanza e i tutorial per realizzarla con i più piccoli

Corona dell'Avvento

La Corona dell'Avvento è un'usanza di origine tedesca che ha preso piede in molte case europee nel corso dei secoli. Se non l'abbiamo mai realizzata quest'anno è il momento giusto per costruirla insieme ai bambini e introdurre questa tradizione anche in casa nostra. Ecco alcune idee per costruire una Corona dell'Avvento fai da te.

In questo articolo

Corona dell'Avvento fai da te

Per realizzare una Corona dell'Avvento fai da te ci sono diverse tecniche. Vediamo:

  • Come costruire una corona dell'Avvento
  • Corona dell'Avvento per bambini
  • Video tutorial come fare una corona dell'Avvento

 

Come costruire una corona dell'Avvento

Ecco un esempio base del blog Albero di Natale (le varianti sono molteplici):

Vi occorreranno:

  • 1 anello di tralci di vite di cm 40 di diametro
  • Vari rametti di conifera freschi
  • Fil di ferro dorato
  • Fil di ferro sottile
  • Pinza
  • Cordoncino dorato m 5 (spessore 4 mm)
  • Stecche di cannella
  • Capelli d'angelo: oro-rosso
  • Noci e arachidi
  • Decorazioni dell'albero (da appendere alla corona)
  • Piccole palline d'oro
  • 4 portacandelaColla per incollare a caldo
  • Pennarello per candele in oro glitter
  • Colla oro glitter
  • 4 candele rosse a sfera
  • 1 ciotola di terracotta di 45 cm di diametro

Procedimento

  1. Decorare le candele con il pennarello per candele; le stecche di cannella, le noci e le arachidi con la colla oro glitter (UHU) e lasciare asciugare.
  2. Tagliare i rametti di conifera, avvolgerli attorno all'anello di tralci di vite in modo da formare una corona ed appoggiare sulla ciotola.
  3. Distribuire i capelli d'angelo sulla corona e fissare i portacandele a distanza regolare.
  4. Avvolgere il cordoncino dorato attorno alla corona e formare un fiocco tra le candele.
  5. Con la colla a caldo incollare le stecche di cannella, le noci, le arachidi e le palline tutte intorno alla corona.
  6. Legare le decorazioni ai portacandele e ai fiocchi e lasciarle pendere verso l'esterno della corona.
  7. Infine mettere le candele nei portacandele.

La corona di Avvento è sempre a forma di cerchio, segno di eternità e unità; qui indica il sole e il suo ciclo annuale, il suo continuo riprodursi, senza mai esaurirsi. Dato questo suo significato la corona di Avvento deve mantenere la sua forma circolare e non divenire una qualsiasi composizione floreale con quattro candele.

I rami sempre verdi dell'abete o del pino che formano la versione più tradizionale della corona sono i segni della speranza e della vita che non finisce, per questo la vera corona non dovrebbe essere di terracotta, ceramica, pasta e sale… anche se comunque sono le quattro candele in cerchio a far capire che si tratta di una Corona dell'Avvento.

Per ornare la corona si usano nastri rossi o violetti: rosso o rosa, simbolo dell'amore di Gesù che diventa uomo; violetto, segno della penitenza e della conversione per prepararsi alla sua venuta. Spesso la corona pende dal soffitto appesa con dei nastri.

Corona dell'Avvento per bambini

Data la sua origine, la corona di Avvento ha una funzione specificamente religiosa: annunciare l'avvicinarsi del Natale soprattutto ai bambini, prepararsi ad esso. La corona di Avvento è un inno alla natura che riprende la vita, quando tutto, sembrerebbe finire, un inno alla luce che vince le tenebre, e quindi anche alla luce di Gesù che sconfigge il buio del male.

Le candele vanno accese una per settimana, al sabato sera o alla domenica, quando tutta la famiglia è riunita. Di solito l'accensione è riservata al più piccolo, proprio perché questa tradizione è nata per preparare i bambini al Natale.

Video tutorial come fare una corona dell'Avvento

In questo video una Corona dell'Avvento super veloce da realizzare con un piatto, delle candele rosse, lucine di Natale, stelline di anice stellato, tovagliolini rossi e delle piccole pigne.

Storia della Corona dell'Avvento

Ecco la storia della Corona dell'Avvento che possiamo condividere anche con i bambini. La Corona dell'Avvento (adventskranz) è stata introdotta nella tradizione da J. H. Wichern nel 1839. Educatore e teologo di Amburgo aveva raccolto i bambini molto poveri nel Rauhe Haus, una vecchia fattoria, e si prendeva cura di loro. Durante tutto il periodo dell'Avvento chiedevano costantemente quando sarebbe arrivato il giorno di Natale. Decise così di costruire un anello di legno, con 19 piccole candele rosse e quattro candele bianche.

Ogni mattina una candela rossa veniva accesa, e ogni Domenica di Avvento, se ne accendeva una bianca. Questa usanza tedesca è stata poi ripresa in molti altri paesi, e ognuno ha dato interpretazioni diverse.

Quando accendere le candele della Corona dell'Avvento

Dobbiamo accendere le candele della corona ogni domenica. La prima domenica d'Avvento si accende una candela, la seconda domenica la seconda candela e così via, in modo che a Natale sono accese tutte e quattro le candele. Se si accende la corona durante la settimana, si accende solo il numero di candele che sono state già accese la domenica precedente. Nelle chiese luterane la corona d'avvento e l'albero costituiscono praticamente l'unico addobbo natalizio.

Come vivere l'Avvento in famiglia?

L'Avvento è un momento emozionante e suggestivo da vivere insieme ai più piccoli.

  • Calendari dell'Avvento fai da te. I più belli?
  • Come vivere l'Avvento con i bambini?

 

Calendari dell'Avvento fai da te. I più belli

Se ancora non lo avete mai fatto quest'anno dovete assolutamente realizzare un Calendario dell'Avvento per i bambini.

Si tratta di fare una sorta di conto alla rovescia verso il Natale, a partire dal 1 dicembre. Ogni giorno i bambini apriranno una casella, una scatolina o un sacchetto all'interno dei quali troveranno dolcetti, caramelle, cioccolatini e piccole sorprese. Possiamo creare il calendario dell'Avvento utilizzando, ad esempio, delle calze o dei cappellini natalizi, dei sacchetti di iuta, delle scatoline di fiammiferi per creare la forma di un albero di Natale. L'importante è prevedere 25 elementi, uno per ogni giorno che ci separa dal Natale.

Come vivere l'Avvento con i bambini?

L'avvento è il periodo che nella liturgia cristiana precede il Natale e segna l'inizio di un nuovo anno liturgico dell'anno ecclesiastico occidentale. Quindi se vogliamo far capire ai più piccoli il vero significato dell'Avvento ed attendere l'arrivo del Natale insieme a loro, dobbiamo spiegare il significato religioso di questo periodo partendo dal significato delle 4 domeniche dell'Avvento.

Ognuna di queste domeniche dell'Avvento ha un significato anche simbolico che possiamo celebrare facendo dei lavoretti. Al contempo possiamo realizzare la Corona dell'Avvento e il calendario dell'Avvento per coinvolgere i bambini in modo ancora più intenso.

Fonti

Testi parzialmente tratti da: "La Corona di Avvento - Attualità di una tradizione natalizia" di Gianfranco Venturi - EMP.

gpt inread-altre-0

articoli correlati