Home Il bambino Giocare e crescere

Abbiamo visto il film La Famiglia Addams, ecco la recensione

di Francesca Capriati - 28.10.2019 Scrivici

abbiamo-visto-il-film-la-famiglia-addams-ecco-la-recensione
Fonte: Ufficio Stampa
La Famiglia Addams, la recensione del film che abbiamo visto insieme ai bambini e in usicta il 31 ottobre 2019 nei cinema

La Famiglia Addams, recensione del film

"Gomez e Pugsley sono degli entusiasti. Morticia è sempre a disposizione, silenziosa, spiritosa, a volte in modo micidiale. Nonna Frump è scioccamente buona. Mercoledì è la degna figlia di cotanta madre. Una famiglia molto unita, in cui la vera guida è Morticia, anche se tutti gli altri hanno un carattere ben definito, a parte la nonna, che può essere facilmente convinta. Molti dei problemi che hanno come famiglia sono dovuti al carattere confuso e debole della nonna. La casa è un disastro, certo, ma questa è una famiglia orgogliosa della propria dimora e ogni botola è in buone condizioni. Il denaro non è un problema”, così Charles Addams descriveva molti anni fa la Famiglia Addams, un nucleo familiare decisamente originale e bizzarro nato dalla sua straordinaria vena creativa. Da quando, nel 1938, cominciarono ad uscire sui giornali statunitensi delle vignette e dei fumetti da Addams che raccontavano le storie di questi assurdi personaggi, la Famiglia Addams ha avuto un successo planetario. Tutti noi ricordiamo la serie Tv in bianco e nero che spopolò negli anni Sessanta e ha continuato ad essere un cavallo di battaglia di moltissimi canali televisivi anche per i decenni successivi.

Alla Famiglia Addams sono stati dedicati videogiochi, musical, un film in live motion e serie televisive ma mai un film d'animazione. A colmare questo vuoto ci hanno pensato i registi Conrad Vernon e Greg Tiernan che hanno realizzato un nuovissimo film in uscita il 31 ottobre 2019 nei cinema di tutta Italia. Noi lo abbiamo visto in anteprima insieme ai bambini e vogliamo non solo raccontarvi quale sia la trama, ma anche darvi 5 motivi per andare a vederlo.

La trama

La famiglia Addams deve affrontare Margaux Needler, una subdola conduttrice di reality televisivi "consumata dal desiderio dell'assoluta perfezione color pastello della vita suburbana". Ciò accade mentre gli Addams si apprestano a ricevere i parenti per un'importante riunione di famiglia.

Il film è realizzato con una sofisticata grafica in stop motion animation, che ricorda molto lo spirito e i disegni delle storiche vignette del suo creatore Charles Addams.

Un ritorno alle origini

I registi hanno spiegato che una delle chiavi per realizzare un nuovo film sulla famiglia Addams è stata quella di tornare alla fonte principale: i fumetti newyorkesi raccapriccianti, inquietanti e spaventosi di Charles Addams.

C'è sicuramente il fattore nostalgia, ma non è un remake. Lo considero più come uno sguardo alternativo dentro il mondo della famiglia Addam

ha affermato la produttrice Gail Berman.

Tiernan concorda:

Nessuno lo ha mai saputo davvero, come si sono incontrati Gomez e Morticia e come sono finiti in quella casa? Una storia sulle origini. E questo lo contraddistingue immediatamente dagli altri film sugli Addams che sono venuti prima

Perché vedere La Famiglia Addams insieme ai bambini

  1. Bambini stasera guardiamo il film de La Famiglia Addams!” “E chi è?” risposta di entrambi. Se pensiamo che le battute simbolo del film come il “Chi èèèèèèèèè?” pronunciato dallo spirito della casa ogni volta che suona il campanello, oppure la Mano che suona il pianoforte, o l'ingenuità dello zio Fester o gli sbaciucchiamenti mielosi di Gomez ci hanno accompagnato per gran parte della nostra giovinezza, sentire che i nostri figli nemmeno sanno chi sia la Famiglia Addams ci offre un ottimo motivo per fargliela scoprire con questo film
  2. Per vivere Halloween insieme ai bambini guardando un film e riscoprendo una storia che abbiamo nel cuore: i bambini, che al giorno d'oggi sembrano essere abituatissimi a mostri, creature bizzarre e inquietanti, avranno una immediata e istintiva simpatia verso tutti i membri della Famiglia
  3. Perché i veri mostri non sempre sono quelli che ai nostri occhi appaiono tali, a volte la mostruosità è quella dell'animo, soprattutto di questi tempi: gli Addams, additati e considerati dei mostri, hanno in realtà un animo generoso e disponibile. E a questo proposito Charlize Theron, che nella versione originale presta la sua voce a Morticia, spiega che "Questo film ci  ricorda che qualunque cosa pensiamo essere normale, è comunque qualcosa di diverso per ogni altro individuo: essere diversi non è una brutta cosa e dobbiamo andarne fieri un po’ di più"
  4. Perché il messaggio che ognuno deve essere libero di essere quello che è non deve mai essere sottovalutato. E vedere Mercoledì vestita con un outfit color pastello mentre attraversa una tipica fase di ribellione adolescenziale è davvero curioso...
  5. L'ultima delle ragioni per andare a vedere la Famiglia Addams riguarda il cast stellare che ha prestato le voci ai protagonisti: riconosciamo Virginia Raffaele e Pino Insegno nei panni di Morticia e Gomez; Eleonora Gaggero e Luciano Spinelli che hanno dato voce ai figli Mercoledì e Pugsley. Raoul Bova nel ruolo di Zio Fester e una straordinaria Loredana Bertè che per la prima volta presterà la sua inconfondibile voce a un personaggio cinematografico, interpretando la Nonna Addams.

Info sul film

La famiglia Addams è un film di Conrad Vernon e Greg Tiernan.

  • Dal 31 ottobre 2019 al cinema

Ecco il trailer del film

Una clip in esclusiva per PianetaMamma

gpt inread-altre-0

articoli correlati