Home Il bambino Giocare e crescere

Faccende domestiche adatte a tutte le età

di Redazione PianetaMamma - 20.07.2017 Scrivici

faccende-domestiche-adatte-a-tutte-le-eta
Faccende domestiche e bambini: ecco le varie cose in cui i bambini possono aiutarci in base alla loro età

Faccende domestiche e bambini

Non è mai troppo presto per coinvolgere i bambini nella gestione delle faccende domestiche e chiedere loro un po’ di collaborazione.

La pratica nella vita quotidiana è uno dei pilastri del metodo montessoriano: spazzare, lavare, apparecchiare la tavola  stendere il bucato e molte altre sono le attività che, secondo Maria Montessori, il bambino è stimolato a fare. Se lo lasciamo fare sin da piccolo, assecondando la sua inclinazione a voler “tentare” ed imparare.

Consentire al bambino di collaborare in casa lo farà sentire poco a poco sempre più utile e competente e questo gli darà una grande sensazione di fiducia.
Ma vediamo quali sono le faccende domestiche che possiamo far fare al bambino, età per età.

I bambini possono rendersi utili sin dai due anni. A questa età il loro desiderio di aiutare la mamma ed imitare quello che lei fa in casa è fortissimo e se si asseconderà questa sua naturale inclinazione (anche a costo di perdere un po’ di tempo e di non avere un risultato perfetto) si otterrà un ottimo collaboratore negli anni successivi.

  • Tra i 2 e i 3 anni

I bambini possono lavare i piatti, mettere in ordine i giocattoli, buttare la spazzatura, apparecchiare la tavola etc…

  • Dai 4 ai 5 anni:

I bambini diventano sempre più competenti e avranno fatto sviluppato una buona capacità di concentrazione. A questo punto possiamo fargli fare cose un po’ più complesse come lavare i piatti, prepararsi piccoli snack, pulire la tavola della cucina, rifarsi il letto, ma anche dar da mangiare al gatto.

  • A 6- 7anni

I bambini possono collaborare in cucina preparando un’insalata o pelando le patate e le carote; possono sistemare i calzini puliti togliere le erbacce dal giardino e liberare la lavastoviglie, possono piegare gli asciugamani.

  • A 8-9 anni

Quando arrivano ad otto – nove anni i bambini sono ormai grandicelli e se negli anni precedenti abbiamo seminato bene potremo avere degli aiutanti davvero esperti e disponibili. Cosa possono fare? Caricare la lavastoviglie, lavare una maglietta da soli, spolverare i mobili, sparecchiare, portare il cane a passeggio, cucinare le uova strapazzate.

  • A 10-11 anni

Possono pulire il bagno o la cucina, falciare il prato, cucinare piatti semplici.

  • A 12 anni

Il bambino potrà andare a fare la spesa con una propria lista, fare qualche riparazione in casa, preparare la cena o qualche dolcetto, stirare o lavare la macchina.

Vale la pena di provare anche perchè numerose ricerche hanno dimostrato che i bambini che sin da piccoli sono stati abituati ad essere collaborativi saranno maggiormente empatici nei confronti dei bisogni altrui e avranno più probabilità di realizzarsi in ambito lavorativo.

gpt inread-altre-0

articoli correlati