Home Il bambino Giocare e crescere

Esperimenti per i bambini, alcune idee per imparare giocando

di Simona Bianchi - 14.06.2024 Scrivici

esperimenti-per-i-bambini-alcune-idee-per-imparare-giocando
Fonte: shutterstock
Ci sono tanti esperimenti per i bambini che si possono fare in casa. Come realizzarli con i propri figli e qualche esempio

In questo articolo

Perché far fare gli esperimenti ai bambini

I bambini si divertono tantissimo con gli esperimenti perché sembrano piccole magie che però hanno una spiegazione. La loro curiosità li porta a impegnarsi in questa attività che, oltre a farli divertire, gli fa imparare tante nozioni. Alcune volte, con dei piccoli esperimenti mettono in pratica ciò che hanno imparato a scuola. Ma la cosa più bella è che, se il momento di sperimentazione è condiviso con i genitori e i fratelli, è un modo per passare del tempo insieme e creare dei ricordi speciali. Di seguito cinque esperimenti per bambini da fare in famiglia. 

Il palloncino magico

Per fare questo esperimento servono due palloncini, una candela e un po' d'acqua. Bisogna gonfiare il primo palloncino e avvicinarlo alla fiamma della candela. Per effetto del calore il palloncino scoppierà. Allora prendere il secondo palloncino, gonfiarlo, aggiungergli un po' d'acqua e finire di gonfiarlo più o meno fino a quando non raggiunge la stessa dimensione del primo. Avvicinarlo alla fiamma e attendere. Il palloncino questa volta non scoppierà perché l'acqua contenuta all'interno assorbirà il calore facendo in modo che la gomma non bruci causando lo scoppio. 

Il vulcano che erutta

Questo esperimento sfrutta la reazione chimica tra bicarbonato, aceto e succo di limone. Per farlo servono questi tre ingredienti più il colorante rosso. Bisogna mettere un vassoio sotto al bicchiere per evitare di bagnare tutta la superficie sottostante. Attorno al bicchiere va realizzata una struttura con l'alluminio, la carta da forno o del terriccio per formare il vulcano. Dentro all'apertura del bicchiere si versano un po' di bicarbonato e colorante alimentare e molto velocemente anche l'aceto e il succo di limone. Dal bicchiere si vedrà uscire una schiuma rossa simile alla lava.

La brocca trasparente fa apparire l'arcobaleno

Per questo esperimento servono: una brocca o un vaso di vetro trasparente, alcol denaturato rosa, detersivo per i piatti, olio e acqua. Nella brocca si devono versare, facendoli scorrere lungo la parete interna, un po' d'acqua e di olio, poi vanno aggiunti il detersivo per i piatti e l'alcol rosa. Il piccolo vedrà che alcuni liquidi tenderanno a galleggiare e altri andranno in fondo ma senza mischiarsi tra loro. Una volta che si saranno posizionati si vedranno strati colorati come fosse un arcobaleno. 

L’acqua che non cade con la bottiglia capovolta

In questo caso servono una bottiglia di vetro, un foglio di carta assorbente e dell'acqua. La bottiglia di vetro va riempita di acqua fino all'orlo. Poi l'imboccatura deve essere coperta con il foglio di carta assorbente fino all'orlo facendolo aderire bene su tutto l'orlo. Girando la bottiglia all'ingiù l'acqua non uscirà nonostante non ci sia il tappo. Questo perché la pressione atmosferica agisce in tutte le direzioni, anche dal basso verso l'alto e quindi impedisce all'acqua di uscire. 

La bava di drago sia morbida che solida

Per la bava di drago bisogna procurarsi amido di mais e acqua colorata di verde con del colorante alimentare. Mescolando i due ingredienti si otterrà una soluzione fluida. Ma se immergiamo la mano con il pugno chiuso, il fluido si trasforma in un solido durissimo. Se invece lo muoviamo delicatamente sarà molto più malleabile. Questo accade perché si è realizzato un liquido non newtoniano. I fluidi non newtoniani si comportano in maniera diversa a seconda della forza che viene applicata su di essi. Per esempio, se si capovolge rapidamente il contenitore in cui si trova, tenderà a comportarsi come un solido per la proprietà d'ispessimento al taglio.

Se si applica una forza debole, come il lento inserimento di un cucchiaio nel fluido, lo manterrà nel suo stato liquido.

gpt inread-altre-0

Articoli correlati

Ultimi articoli