Home Il bambino Giocare e crescere

Cartoni animati o favole: chi vince per i bambini?

di Redazione PianetaMamma - 05.09.2014 Scrivici

fiabe-e-fate
I bambini preferiscono le favole o i cartoni animati? Una domanda molto controversa e dalla risposta apparentemente semplice: vincono di gran lunga i cartoni animati. Ma non a tutte le età, come ci spiega la nostra pedagogista

CARTONI ANIMATI FAVOLE BAMBINI -

A cura della pedagogista dott.ssa Mariaelena La Banca

Nonostante si possa pensare il contrario non sempre i cartoni animati vengono preferiti dai bambini rispetto alle fiabe, soprattutto in alcune fasce d'età. Vediamo perchè.

C’è un periodo, intorno all’anno di vita, in cui nessun bambino sembra amare i cartoni animati: tutti adorano i libri e vogliono che la mamma, il papà, la nonna, leggano le favole. I bambini vorrebbero che si leggesse loro sempre la stessa favola, tutti i giorni, ogni sera prima di andare a letto, con le stesse parole e con lo stesso tono di voce.

I bimbi più grandicelli invece correggono i genitori quando sbagliano una virgola perché quella favola, magari la loro preferita, l'hanno già imparata a memoria!

L’ascolto delle fiabe stimola la fantasia e l’immaginazione, permette al bambino di rilassarsi e di rielaborare con calma ciò che ha appena ascoltato.

I bambini in età prescolare difficilmente sono attratti dai cartoni animati, a meno che non siano quelli in dvd che possono guardare milioni e milioni di volte. Con la televisione invece questo non avviene poiché un cartone animato viene trasmesso una sola volta.

I bambini al di sotto dei tre anni hanno bisogno di molto tempo per metabolizzare le informazioni che provengono da un libro o da un dvd e per questo motivo, nonostante sappiano a memoria anche la punteggiatura, continuano a volere sempre le stesse cose. Dà loro sicurezza sapere che le azioni si ripetono sempre allo stesso modo sia nei libri che nei dvd.

Ho scritto diversi articoli sulla televisione, da pedagogista prima e da mamma poi, e devo spezzare una lancia a favore della qualità dei cartoni animati trasmessi in tv. Potete leggere in merito gli articoli La televisione fa male ai bambini? e I cartoni animati intelligenti.

È evidente che, oltre ad un’evidente cambiamento di prospettive e vedute tra la teoria pura e l’essere mamma c’è anche una grande attenzione verso la qualità dei cartoni animati proposti in tv.

Per ritornare a noi: con l’inizio dell’età scolare cambia anche la curiosità e il tempo per metabolizzare le informazioni diminuisce, così, ai libri e ai dvd, i bambini preferiscono i cartoni animati in serie che danno loro modo di vedere eroi e beniamini all’azione per poi giocare con gli stessi personaggi e simulare i loro comportamenti e atteggiamenti.

Continuiamo comunque a leggere loro le fiabe, a tutte le età, magari come momento di coccola prima di andare a dormire. Non accantoniamo mai la buona lettura di un libro, nemmeno in età adolescenziale, e diamo anche noi un'occhiata ai cartoni animati che guardano in tv senza lasciarli troppo soli davanti al piccolo schermo.

Buon divertimento!

gpt inread-altre-0

articoli correlati