Home Il bambino Giocare e crescere

Cameretta Montessori: come arredarla e come deve essere

di Francesca Capriati - 25.05.2023 Scrivici

cameretta-montessori
Fonte: shutterstock
Cameretta Montessori: come deve essere il letto e l'arredamento della cameretta stile montessoriano. Come arredarla e dove comprare i mobili

In questo articolo

Cameretta Montessori

Come deve essere una cameretta Montessori e quando è opportuno cominciare ad arredare ed allestire la cameretta per il bambino? Dalla nascita fino a circa 10 mesi, il bambino è strettamente legato alla mamma e non sempre è necessario uno spazio dedicato, ma da un anno in su è molto importante che bambini abbiano uno spazio specifico, un posto solo per loro, un rifugio, una tana. Ed è in questo momento che dobbiamo pensare a come arredare la cameretta nel modo più pratico e funzionale. Cosa dobbiamo prevedere se desideriamo mettere in pratica il metodo montessoriano nell'ambiente personale del bambino?

Come arredare una cameretta in stile Montessori

Una camera Montessori per bambini dovrebbe essere un ambiente sicuro, stimolante e organizzato, progettato per incoraggiare l'autonomia, l'esplorazione e l'apprendimento attivo dei bambini. Ecco alcune caratteristiche che potrebbero essere presenti in una camera Montessori:

  • Accesso libero e indipendenza: la camera Montessori dovrebbe essere accessibile per i bambini in modo che possano muoversi liberamente e scegliere le attività che desiderano svolgere. Gli oggetti e i materiali dovrebbero essere posizionati a una altezza adeguata per consentire ai bambini di raggiungerli autonomamente.
  • Arredi a misura di bambino: i mobili nella camera Montessori dovrebbero essere di dimensioni adatte ai bambini, consentendo loro di sedersi, raggiungere e manipolare gli oggetti in modo confortevole. Ad esempio, potrebbero essere presenti sedie e tavoli di altezza ridotta.
  • Materiali educativi: la camera dovrebbe essere dotata di una varietà di materiali educativi Montessori, come i materiali per il movimento, l'apprendimento sensoriale, l'ordine e la classificazione. Questi materiali dovrebbero essere organizzati in modo accessibile, magari su mensole aperte o in cassetti a portata di mano dei bambini.
  • Spazi di lavoro: è utile avere aree designate per attività specifiche, come un angolo lettura con cuscini o una scrivania per lavori creativi. Questi spazi dovrebbero essere chiaramente definiti e ben illuminati, favorendo la concentrazione e l'autonomia dei bambini.
  • Materiali naturali: la camera Montessori favorisce l'uso di materiali naturali, come legno, metallo e tessuti naturali. Evita oggetti o giocattoli elettronici che possono distogliere l'attenzione dai processi di apprendimento più pratici e sensoriali.
  • Ordine e pulizia: la camera dovrebbe essere organizzata in modo ordinato, con spazi ben definiti per ogni materiale e oggetto. Ciò aiuta i bambini a sviluppare un senso di ordine e responsabilità. Potrebbe essere utile avere scaffali aperti o cassetti con etichette per aiutare i bambini a riporre e trovare facilmente gli oggetti.
  • Accesso alla natura: se possibile, la camera Montessori dovrebbe essere collegata a un ambiente esterno, come un giardino o un cortile, in modo che i bambini possano esplorare la natura e partecipare a attività all'aria aperta.

Dove comprare i mobili per la cameretta Montessori?

Uno dei negozi che vendono arredi e mobili in puro stile montessoriano è IKEA, dai lettini bassi alle librerie a misura di bambino, fino agli stendini e i cassettoni per riporre giochi e materiali.

A cosa serve il letto Montessori?

Il letto Montessori è un elemento importante della filosofia educativa di Maria Montessori, che incoraggia l'autonomia e l'autodirezione dei bambini,  è progettato per offrire ai bambini un ambiente sicuro e indipendente per dormire. A differenza dei tradizionali lettini con le sponde, il letto Montessori è è molto basso, quasi un futon sul pavimento oppure ha una semplice struttura in legno ma con un'altezza ridotta, in modo che i bambini possano salire e scendere autonomamente.

Perché scegliere un letto Montessori?

  • Promuove l'autonomia: i bambini possono salire e scendere dal letto senza bisogno di assistenza, sviluppando così un senso di indipendenza e fiducia nelle proprie capacità.
  • Favorisce la libertà di movimento: i bambini possono muoversi liberamente durante il sonno. Possono scendere dal letto per esplorare l'ambiente circostante, se necessario, e ritornare a letto quando si sentono pronti.
  • Sviluppa la consapevolezza spaziale: il letto montessoriano offre ai bambini una chiara percezione del loro ambiente. Possono vedere facilmente la stanza intorno a loro e sviluppare una maggiore consapevolezza spaziale.
  • Favorisce l'indipendenza e l'autoregolazione del sonno: il letto Montessori incoraggia i bambini a sviluppare una routine di sonno autonoma. Possono imparare a gestire il loro riposo, ad andare a letto quando si sentono stanchi e a svegliarsi quando si sentono riposati.
gpt inread-altre-0
Continua a leggere

Approfondimenti