Nostrofiglio.it
1 5

Bambini al sole in tutta sicurezza

/pictures/2019/07/05/bambini-al-sole-in-tutta-sicurezza-3162973005[972]x[405]780x325.jpeg Shutterstock
gpt native-top-foglia-bambino
L'estate è alle porte e ci aspettano tante giornate da trascorrere al mare. Ma attenzione a proteggere la pelle dei bambini dai raggi ultravioletti: alcuni consigli per garantire la sicurezza per i bambini al sole

Sicurezza per i bambini al sole

La pelle dei bambini è estremamente fragile e delicata, inoltre è molto più sottile di quella degli adulti quindi va protetta dai raggi ultravioletti con particolare attenzione. E' importante non dimenticare alcune regole per far sì che la vacanza al mare sia sinonimo di sicurezza e protezione della pelle e per evitare scottature ed eritemi. Proteggere la pelle dei bambini significa anche prevenire disturbi dell'epidermide, inestetismi e anche i tumori. E allora ecco tutto ciò che non dobbiamo mai dimenticare quando siamo al mare con i bambini e come garantire la sicurezza dei bambini al sole con 10 consigli pratici.

Prodotti per proteggere i bambini al sole
  1. Fategli indossare un cappellino a falda larga, così proteggerete gli occhi,  il visino e la testa e lo aiuterete a giocare senza che il riflesso del sole gli dia fastidio. Il cappellino deve essere leggero e di fibra naturale, meglio se di cotone
  2. Non esporre i bambini al sole nelle ore più calde: i bambini non vanno esposti al sole nelle ore più calde della giornata: tra le 12 e le 16 andrebbero tenuti lontani dal sole, i cui raggi scendono perpendicolari sulla Terra e hanno una potenza maggiore. Inoltre è bene ricordare che ci si abbronza anche stando in piedi, camminando e giocando e non solo stando stesi sul lettino
  3. Proteggere gli occhi dal sole: spesso si sottovaluta l'importanza degli occhiali da sole.
  4. Invece sono essenziali per proteggere gli occhi dai raggi del sole, ma anche dal vento e dalla sabbia. E' bene acquistare solo prodotti a marchio CE, robusti ma flessibili e leggeri, che siano realizzati con materiale atossico. Vietato comprarli a buon mercato sulle bancarelle
  5. Bagnare la testa e la nuca del bambino: oltre che proteggere la testa e il viso con un cappellino è importante evitare che la temperatura corporea si alzi eccessivamente. Meglio toccare la nuca e la fronte del piccolo per assicurarsi che non sia bollente e ricordarsi di bagnargli la testa e la nuca ogni tanto
  6. Usare la crema solare nel modo corretto: la crema solare è importantissima. Va messa almeno venti minuti prima dell'esposizione al sole e va applicata più volte durate la giornata perché il sudore e l'acqua di mare la fanno andar via. Per i bambini va usato un fattore di protezione di 50 + e bisogna insistere sulle zone più delicate: spalle, nuca, viso.
  7. Far bere spesso i bambini: i bambini spesso non si rendono conto di avere sete o di dover bere. Dobbiamo essere noi genitori ad insistere affinchè bevano a sufficienza. In estate l'apporto di liquidi deve aumentare notevolmente: è preferibile fargli bere acqua e se hanno sudato molto degli integratori di sali minerali. La sera o al pomeriggio un succo di frutta, possibilmente con frutta al 100%Meglio evitare o limitare il consumo di bevande gassate e zuccherate.
  8. Usare una crema doposole: la sera la pelle ha bisogno di nutrimento e di essere reidratata dopo il bagno di sole. Usate una crema doposole che sia nutriente ma leggera, che offra sollievo e lenisca la secchezza e il rossore.

gpt native-middle-foglia-bambino

gpt inread-bambino-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-bambino-0