Home Il bambino

Frasi sui bambini di Papa Francesco

di Francesca Capriati - 12.06.2020 Scrivici

frasi-sui-bambini-di-papa-francesco
Fonte: Shutterstock
Le migliori frasi sui bambini di Papa Francesco, dai pensieri sul Battesimo a quelli sui figli, e una selezione di frasi celebri dedicate ai bambini

Frasi sui bambini di Papa Francesco

Papa Francesco è amatissimo e molto seguito, la sua empatia e la sua straordinaria capacità di arrivare direttamente al cuore di tutti con parole e frasi semplici ma ricche di significato, lo ha reso un Pontefice speciale, da sempre attento ai bambini e ai più fragili. Ecco, dunque, una serie di frasi sui bambini di Papa Francesco.

Le frasi più belle di Papa Francesco sui bambini

Nelle omelie, nei discorsi ufficiali o nei testi, questo Pontefice ha spesso avuto un occhio particolare, di affetto e rispetto, per i più piccoli.

Non dimentichiamo mai che il vero poter è il servizio. Bisogna custodire la gente, aver cura di ogni persona, con amore, specialmente dei bambini, dei vecchi, di coloro che sono più fragili e che spesso sono nella periferia del nostro cuore.

Che un nonno, una nonna, che forse non può più parlare, che è paralizzato, e il nipote o il figlio arriva e gli prende la mano, e in silenzio la accarezza, niente di più. Questa è la cura della vita

Vorrei manifestare il mio rifiuto per ogni tipo di sperimentazione educativa con i bambini. Con i bambini e i giovani non si può sperimentare. Non sono cavie da laboratorio! Gli orrori della manipolazione educativa che abbiamo vissuto nelle grandi dittature genocide del secolo XX non sono spariti; conservano la loro attualità sotto vesti diverse e proposte che, con pretesa di modernità, spingono i bambini e i giovani a camminare sulla strada dittatoriale del "pensiero unico". Mi diceva, poco più di una settimana fa, un grande educatore: "A volte, non si sa se con questi progetti (riferendosi a progetti concreti di educazione) si mandi un bambino a scuola o in un campo di rieducazione

I bambini e i nonni sono la speranza di un popolo. I bambini, i giovani perché lo porteranno avanti, porteranno avanti questo popolo; e i nonni perché hanno la saggezza della storia, sono la memoria di un popolo

La predica di un bambino in chiesa è più bella di quella del prete, di quella del vescovo e di quella del Papa» [Durante l’omelia di una messa in cui alcuni bambini facevano chiasso].

I bambini sono un segno. Segno di speranza, segno di vita, ma anche segno ‘diagnostico’ per capire lo stato di salute di una famiglia, di una società, del mondo intero.

Frasi sui giovani di Papa Francesco

Questo Papa tanto amato ha sempre avuto anche un affetto particolare per i giovani, che per il Pontefice sono lo specchio più evidente e prezioso del futuro: tutelare i sogni dei giovani e ascoltarli, quindi, vuol dire permettere l'umanità di progredire e vedere un cammino prospero per il futuro.

A voi giovani [...]: abbiate sempre gli occhi rivolti al futuro. Siate terreno fertile in cammino con l'umanità, siate rinnovamento nella cultura, nella società e nella Chiesa. Ci vuole coraggio, umiltà e ascolto per dare espressione al rinnovamento.

I sogni sono importanti. Tengono il nostro sguardo largo, ci aiutano ad abbracciare l’orizzonte, a coltivare la speranza in ogni azione quotidiana. E i sogni dei giovani sono i più importanti di tutti. Un giovane che non sa sognare è un giovane anestetizzato; non potrà capire la vita, la forza della vita. I sogni ti svegliano, di portano in là, sono le stelle più luminose, quelle che indicano un cammino diverso per l’umanità

Frasi di Papa Francesco sul Battesimo

Per Papa Francesco, il Battesimo va considerato come un secondo compleanno. Un atto che incide profondamente nell'esistenza dell'individuo: battezzando qualche tempo fa, alcuni bambini nella Cappella Sistina, Papa Francesco ha detto ai genitori:

Sì, quando andranno al catechismo studieranno bene la fede, impareranno la catechesi. Ma prima che studiata, la fede va trasmessa, e questo è un lavoro che tocca a voi. E’ un compito che voi oggi ricevete: trasmettere la fede, la trasmissione della fede. E questo si fa a casa. Perché la fede sempre va trasmessa ‘in dialetto’: il dialetto della famiglia, il dialetto della casa, nel clima della casa

Insomma, per il Pontefice “Il Battesimo è il miglior regalo che abbiamo ricevuto: ci fa appartenere a Dio e ci dona la gioia della salvezza

Altre frasi del Papa sul Battesimo:

Il Battesimo non è una formalità, è un atto che tocca in profondità la nostra esistenza, non è lo stesso un bambino battezzato e un bambino non battezzato, non è lo stesso una persona battezzata o una persona non battezzata, no, con il battesimo veniamo immersi nel più grande atto d’amore di tutta la storia e grazie a questo possiamo vivere una vita nuova.

Grazie al Battesimo, siamo capaci di perdonare e di amare anche chi ci offende e ci fa del male; che riusciamo a riconoscere negli ultimi e nei poveri il volto del Signore che ci visita e si fa vicino.
In virtù dello Spirito Santo, il Battesimo ci immerge nella morte e risurrezione del Signore, affogando nel fonte battesimale l’uomo vecchio, dominato dal peccato che divide da Dio, e facendo nascere l’uomo nuovo, ricreato in Gesù.

Frasi sui bambini Madre Teresa

Simbolo più autentico di altruismo e devozione verso i più bisognosi e fragili, Madre Teresa di Calcutta è una figura amatissima e quasi leggendaria. Numerose sono le le sue testimonianze di vita e i suoi pensieri che troviamo in diversi scritti. E per i bambini Madre Teresa aveva sempre un affetto particolare.

Cercare di infondere nei cuori dei vostri figli l’amore per la casa. Fate in modo che desiderino ardentemente stare con la propria famiglia. Molti peccati si potrebbero evitare se la nostra gente amasse davvero la propria casa.

Se solo un piccolo bimbo infelice sarà reso felice dall’amore di Gesù non sarà valsa la pena di dare tutto per questo?

Qual è la peggiore sconfitta? Scoraggiarsi!
Quali sono i migliori insegnanti? I bambini!

Siate espressione vivente della bontà di Dio; bontà negli occhi, nel volto, nel modo di salutare: credo che il modo in cui viene compiuto un gesto sia importante quanto il gesto stesso.

I figli sono come gli aquiloni: Insegnerai a volare ma non voleranno il tuo volo; Insegnerai a sognare ma non sogneranno il tuo sogno; Insegnerai a vivere ma non vivranno la tua vita. Ma in ogni volo,in ogni sogno e in ogni vita Rimarrà per sempre l’impronta dell’insegnamento ricevuto.

Frasi sui bambini di Papa Giovanni Paolo II

Giovanni Paolo II è senza dubbio il Pontefice più amato del ventesimo secolo. Durante il suo pontificato, che è stato il terzo più lungo della storia, Papa Giovanni Paolo II (Karol  Wojtyla) ha scritto ben 14 encicliche e ha fatto centinaia di migliaia di chilometri in giro per il mondo per arrivare a portare la parola di Dio in ogni angolo della Terra.

Ecco, quindi, una selezione di frasi che Papa Wojtyla ha dedicato proprio ai giovani e ai bambini.

  • Giovani di ogni continente non abbiate paura di essere i santi del nuovo millennio!
  • Cari giovani, dicendo sì a Cristo, voi dite sì ad ogni vostro più nobile ideale. Non abbiate paura di affidarvi a Lui. Egli vi guiderà, vi darà la forza di seguirlo ogni giorno e in ogni situazione
  • Non abbiate paura del futuro perché il futuro siete voi!
  • Non “lasciatevi vivere”, ma prendete nelle vostre mani la vostra vita e vogliate decidere di farne un autentico e personale capolavoro!
  • Il Papa conta molto sulle vostre preghiere. Dobbiamo pregare insieme e molto, affinché l'umanità, formata da diversi miliardi di esseri umani, diventi sempre più la famiglia di Dio, e possa vivere nella pace.
  • Nelle vicende del Bimbo di Betlemme potete riconoscere le sorti dei bambini di tutto il mondo.
  • Se è vero che un bambino rappresenta la gioia non solo dei genitori, ma della Chiesa e dell’intera società, è vero pure che ai nostri tempi molti bambini, purtroppo, in varie parti del mondo soffrono e sono minacciati: patiscono la fame e la miseria, muoiono a causa delle malattie e della denutrizione, cadono vittime delle guerre, vengono abbandonati dai genitori e condannati a rimanere senza casa, privi del calore di una propria famiglia, subiscono molte forme di violenza e di prepotenza da parte degli adulti.
  • Come è possibile rimanere indifferenti di fronte alla sofferenza di tanti bambini, specialmente quando è causata in qualche modo dagli adulti?

Nei suoi scritti e testi, la pedagogista italiana più famosa al mondo, esprimeva con creatività e passione le sue teorie sullo sviluppo e l'educazione dei bambini, senza mai perdere di vita il focus dell'intero Metodo Montessori: insegnare a fare da soli e liberare il loro pieno potenziale.

  • Il bambino è una sorgente d’amore; quando lo si tocca, si tocca l’amore
  • Mai aiutare un bambino mentre sta svolgendo un compito nel quale sente di poter avere successo
  • Chi non comprende che insegnare a un bambino a mangiare, a lavarsi, a vestirsi, è lavoro ben più lungo, difficile, e paziente che imboccarlo, lavarlo, vestirlo
  • Il bambino è insieme una speranza e una promessa per l’umanità
  • Questo è il nostro obbligo nei confronti del bambino: dargli un raggio di luce, e seguire il nostro cammino.
  • Se v'è per l'umanità una speranza di salvezza e di aiuto, questo aiuto non potrà venire che dal bambino, perché in lui si costruisce l'uomo.

Frasi sui figli

La letteratura e il pensiero filosofico sono pieni di aforismi e riflessioni sui figli, e alcune di queste frasi sono passate alla storia e trovano ormai posto sui biglietti di auguri.

  • Prendere la decisione di avere un figlio è importante. E’ decidere di avere per sempre il tuo cuore in giro al di fuori del corpo. Elizabeth Stone
  • Quando insegni a tuo figlio, insegni al figlio di tuo figlio. Talmud
  • Amate i figli che la Provvidenza vi manda; ma amateli di vero, profondo, severo amore; non dell’amore snervato, irragionevole, cieco, ch’è egoismo per voi, rovina per essi. Giuseppe Mazzini
  • Il figlio assomiglia all’inconscio: ci ricorda che non siamo padroni in casa nostra… Ci obbliga a una operazione di decentramento. Il tempo della vita non coincide più con il tempo della nostra vita ma acquista una profondità nuova. Massimo Recalcati
  • Il compito del figlio è diventare una poesia, cioè diventare qualcosa che non era previsto dall’Altro, qualcosa di nuovo, una vita differente dalla vita dell’altro. Massimo Recalcati

gpt inread-altre-0

articoli correlati