Home Il bambino

Come colorare i disegni per la Festa della Donna

di Viola Stellati - 07.03.2024 Scrivici

disegni-per-la-festa-della-donna
Fonte: shutterstock
Avete mai pensato di colorare disegni per la Festa della Donna in modo alternativo? Ecco alcune tecniche divertenti per i bambini

In questo articolo

Disegni per la Festa della Donna

L'8 marzo di ogni anno ricorre la Giornata internazionale della Donna, una celebrazione molto importante e che va condivisa anche con i più piccoli. Di lavoretti da fare insieme a loro ce ne sono tantissimi, ma oggi vogliamo concentrarci sui disegni. Che li facciano loro stessi o che stampiate qualcosa che trovate sul web, vanno riempiti di colori. Per questo motivo, abbiamo pensato di suggervirvi alcune tecniche particolare per colorare i disegni per la Festa della Donna insieme ai bambini.

Disegni per la Festa della Donna con le matite colorate

Iniziamo dalle classiche matite colorate per parlarvi dei disegni per la Festa della Donna. Esistono tantissime tecniche, infatti, per utilizzarle in modo diverso rispetto al solito e che sono una più divertente dell'altra. In particolare vogliamo raccontarvele tre:

  • Puntinismo: come dice il nome stesso, si tratta di stendere e mescolare i colori facendo tanti puntini vicini tra loro;
  • Frottage: con una matita si colora su un foglio poggiato su un supporto irregolare per poi procedere su un'altra superficie, sempre irregolare;
  • Brunitura: serve per creare giochi di luce tramite delle sfumature ottenute utilizzando una matita bianca o grigia.

Consigli pratici

Se il vostro desiderio è colorare i disegni per la Festa della Donna in maniera "classica", qui di seguito trovate alcuni consigli per farlo al meglio. 

La prima cosa che dovete fare è inserire tra il disegno e il tavolo su cui vi appoggerete per una decina di fogli bianchi: permette di evitare le fastidiose texture che si creano quando si colora sopra una superficie non liscia.

Ricordate, inoltre, che una matita appuntita è ideale quando si devono tracciare linee precise o disegnare particolari, mentre una mina a scalpello è ottimale per colorare superfici ampie e tracciare segni decisi.

L'ultimo consiglio che vi diamo è quello di provare, di tanto in tanto, a cambiare la pressione sulla punta passando da un segno leggero e sfumato a tratti decisi.

Colorare con le dita

Quella di utilizzare le dita sarà una delle tecniche per colorare i disegni per la Festa della Donna che i vostri bambini adoreranno di più: si divertiranno tantissimo, anche se inevitabilmente si sporcheranno molto.

Tuttavia, il risultato sarà davvero speciale e unico nel suo genere, perché i polpastrelli si trasformeranno in veri e propri pennelli.

Utilizzare i Cotton Fioc

Un altro metodi molto divertente per colorare in maniera speciale i disegni per la Festa della Donna è quello di utilizzare i Cotton Fioc. Oltre a questi piccoli bastoncini, vi serviranno degli acquerelli e poi tanta fantasia: ne potrete utilizzare uno e fare tanti puntini dentro ai contorni, oppure legarli tra loro a mazzetti e fare "tratti" più decisi.

Faber Castel, per esempio, ci spiega come fare un fiore in 3 semplici step:

  1. Fare due mazzi da 10-12 bastoncini legati stretti con un elastico da immergere nel colore giallo per poi timbrare un fiore circolare sulla carta;
  2. Immergere l'altro lato dei Cotton Fioc nel colore arancio e tamponare su circa metà del disegno, lasciando che i colori si mischino, e poi immerger il secondo fascio di bastoncini nel magenta e picchiettare leggermente sul bordo inferiore;
  3. Lasciare asciugare e disegnare uno stelo e le foglie con un pennarello.

Con i tappi di sughero

L'ultima tecnica che vi consigliamo per colorare i disegni per la Festa della Donna è quella di utilizzare i tappi di sughero.

Anche in questo caso vi serviranno degli acquerelli delle tonalità che più vi piacciono, e poi vi basterà "timbrare" all'interno dei bordi del disegno: il divertimento è assicurato e anche un bel disegno è certo.

gpt inread-altre-0

Articoli correlati

Ultimi articoli