Home Il bambino

Castagnole di Carnevale da fare con i bambini: una ricetta facile e veloce

di Ines Delio - 23.01.2023 Scrivici

castagnole-di-carnevale
Fonte: shutterstock
Le castagnole di Carnevale sono uno dei dolci di questa festa più amati da grandi e piccini: come prepararle insieme ai bambini

In questo articolo

Castagnole di Carnevale

Il Carnevale piace a grandi e piccini per tanti motivi: ci si può travestire e partecipare ad allegre feste in maschera, si può assistere a sfilate di incredibili carri allegorici, le città si riempiono di eventi per il divertimento di tutta la famiglia... Ma soprattutto, come ricordano i due giorni simbolo di questa ricorrenza – Giovedì Grasso e Martedì Grasso – è il periodo delle grandi abbuffate di dolci tradizionali che fanno gola anche ai più piccoli. Tra questi, ci sono le castagnole di Carnevale: oltre a essere sfiziose e irresistibili, queste golose palline fritte ricoperte di zucchero sono facili e veloci da preparare, perciò perfette anche da fare insieme ai bambini.

Le castagnole, il dolce simbolo del Carnevale

Le castagnole (dette anche 'favette' o 'tortelli') sono uno dei dolci simbolo del Carnevale, diffuso in tutta Italia. Così chiamate per le loro piccole dimensioni e la forma, che ricorda quella delle castagne, hanno origini antichissime, attribuite a varie regioni d'Italia, in particolare Veneto, Emilia-Romagna e Lazio. Basti pensare che in un volume manoscritto del Settecento, ritrovato nell'archivio di stato di Viterbo, sono descritte ben quattro ricette di castagnole, di cui una prevede anche la cottura al forno (che quindi, come spesso si crede, non sarebbe stata introdotta di recente come variante più 'sana').

Castagnole di Carnevale: ricetta originale e varianti

Gli ingredienti principali delle castagnole di Carnevale sono:

  • uova
  • zucchero
  • farina
  • burro

Ne esistono, però, anche altre golose varianti, ad esempio con ripieno alla crema pasticcera, alla panna, alla ricotta o al cioccolato, naturalmente fritte o al forno. Meglio, invece, evitare l'aggiunta del liquore, come l'Alchermes, usato in alcune ricette prevalentemente nelle Marche e in Emilia-Romagna, che non è adatto ai bambini. Non mancano anche versioni per chi è intollerante o allergico a determinati ingredienti, come castagnole senza glutine o senza lattosio.

Castagnole di Carnevale da fare con i bambini

Preparare le castagnole di Carnevale con i bambini può essere un'occasione speciale per trascorrere momenti spensierati insieme ai propri figli, rendendo questa tradizione ancora più memorabile.

La ricetta della castagnole di Carnevale classiche è davvero facilissima, e i bimbi si divertiranno un mondo a plasmare le golose palline.

Ingredienti per circa 30 castagnole:

  • 200 g di farina 00
  • 40 g di burro
  • 2 uova
  • 50 g di zucchero
  • ½ scorza di un limone (non trattato)
  • mezza bustina di lievito in polvere per dolci (8 g)
  • 1 baccello di vaniglia
  • 1 pizzico di sale
  • zucchero semolato (per decorare)
  • olio di semi di arachidi (per friggere)

La ricetta originale prevede il liquore all'anice, ma essendo destinate anche ai bambini è preferibile non utilizzarlo: restano comunque buonissime e ai piccoli piaceranno di più. In alternativa, potete aggiungere un cucchiaio di succo d'arancia.

Procedimento

  1. Incidete il baccello di vaniglia, prelevate i semini e uniteli allo zucchero, mescolandoli.
  2. Ponete un'altra ciotola la farina setacciata, aggiungete lo zucchero che avete mescolato con i semini di vaniglia, le uova e il burro a pezzetti (precedentemente portato a temperatura ambiente, così che si sarà ammorbidito).
  3. Aggiungete la scorza grattugiata del limone, un pizzico di sale e il lievito.
  4. Una volta uniti tutti gli ingredienti, potete iniziare a mescolarli con una forchetta e poi proseguire impastandoli a mano, su un piano leggermente infarinato, fino ad ottenere un panetto liscio e morbido.
  5. Prelevando un po' di impasto dalla ciotola, realizzate un filone e ritagliate dei pezzetti di pasta di circa 12 g, così da ottenere circa 30 castagnole. Fatevi aiutare dai bambini a ricavare le palline.
  6. Nel frattempo, mettete a scaldare l'olio che servirà per friggerle. Immergete pochi pezzi per volta nell'olio bollente, girandole con un una schiumarola per qualche minuto finché non avranno raggiunto una cottura uniforme. Una volta dorate, scolatele e trasferitele su un foglio di carta da cucina.
  7. Se preferite la versione più 'light', cuocetele in forno preriscaldato a 200° per 10/15 minuti circa, finché non iniziano a dorare (l'importante è non lasciarle cuocere troppo per non correre il rischio di farle indurire).
  8. Infine, spolverate le vostre castagnole di Carnevale con lo zucchero e servitele agli ospiti, senza dimenticare di farle prima assaggiare ai piccoli aiutanti chef.

Castagnole di Carnevale e proverbi

A testimoniare l'importanza delle castagnole di Carnevale nella tradizione popolare, c'è un antico proverbio in diversi dialetti marchigiani che ha per protagonista proprio questo iconico dolce.

In dialetto anconitano:

Fenito Carnevà, fenito amore
fenito a fà la pachia da signore
fenito de stacià farina in fiore
fenito de magnà le castagnole

In italiano:

Finito Carnevale, finito amore
finito il far la pacchia da signore
finito il setacciar farina in fiore
finito il mangiare castagnole

gpt inread-altre-0
Continua a leggere

Approfondimenti