Home Il bambino Libri sui bambini

Ciao, io esco! Dal mondo familiare al mondo sociale

di Associazione Pollicino e Centro Crisi Genitor - 17.03.2020 Scrivici

ciao-io-esco-dal-mondo-familiare-al-mondo-sociale
Fonte: Ufficio Stampa
"Ciao, io esco! Dal mondo familiare al mondo sociale", il libro di Giulia Colò, psicologa e membro dell’équipe dell’Associazione Pollicino e Centro Crisi Genitori Onlus

Ciao, io esco! Dal mondo familiare al mondo sociale

All’età di 7 anni, i bambini sono immersi nella cosiddetta “terza infanzia”, una fase evolutiva il cui inizio coincide con i 6 anni e il cui termine, invece, si trova alle soglie della pubertà. La terza infanzia rappresenta quindi un periodo della vita lungo e variegato nel quale, proprio per queste caratteristiche, avvengono profondi cambiamenti a livello fisico, psicologico e affettivo: il corpo cresce e si trasforma, le sfide e le responsabilità si diversificano e aumentano, il mondo del bambino si popola di nuove relazioni e nuovi interessi.

Quanto orgoglio e stupore negli occhi di mamme e papà, che assistono e sostengono i figli nel loro percorso di crescita, ma anche quante domande, incertezze e dubbi: “Quale sport dovrebbe fare?”, “Perché ogni tanto dice le bugie?”, “Quanto tempo può passare al cellulare?” e ancora “Ce la farà senza di noi?”.

Grandi e piccoli possono incontrare diverse paure e preoccupazioni in questo momento dello sviluppo che, portando con sé nuovi compiti e responsabilità, richiede alla famiglia una riorganizzazione: a partire dai 7 anni, infatti, i figli cominciano a prendere decisioni, incontrano e si scontrano con le regole di differenti contesti sociali, mostrano inedite passioni e muovono quindi i primi passi nel mondo degli adulti. Sembra dunque che il bambino dica ai genitori “Ciao, io esco!”, una frase rappresentativa che Giulia Colò – Psicologa e Membro dell’équipe dell’Associazione Pollicino e Centro Crisi Genitori Onlus – ha scelto proprio come titolo del quarto libro della Collana Pollicino per le Edizioni San Paolo: “Ciao, io esco! Dal mondo familiare al mondo sociale” (2020) è un testo che nasce dal desiderio, dell’Associazione Pollicino e dell’autrice, di accompagnare le famiglie nelle sfide e nelle avventure che incontreranno lungo quella strada, speciale e unica per ognuna di esse, rappresentata dalla crescita dei figli.

Il libro

I capitoli del libro ospitano i pensieri e le parole di Viola e Daniele, genitori di Alberto e Francesca – due bambini che, pagina dopo pagina, diventano un po’ più grandi: insieme a loro, la Dottoressa Colò si sofferma a considerare difficoltà e risorse legate ai compiti a casa, all’ingresso in un nuovo “teatro sociale” qual è lo sport, all’instaurazione di importanti amicizie, all’utilizzo dei Social Network e dei dispositivi tecnologici. Il testo – che dedica anche un approfondimento a numerose tematiche, quali ad esempio i disturbi dell’apprendimento, il cyberbullismo e la pubertà – si rivolge alle mamme, ai papà e anche agli insegnanti, invitandoli a valorizzare il proprio ruolo, a riflettere, a dialogare tra di loro e con i piccoli, che reclamano sempre più uno spazio di parola e uno spazio come soggetti.

La "terza infanzia"

Durante la terza infanzia, infatti, i figli sono alle prese con una questione fondamentale – “Sono ancora un bambino o sono diventato grande?” – e vanno in cerca di risposte, alternando momenti di maggiore autonomia e di apertura nei confronti del mondo sociale a momenti più delicati, nei quali avvertono il forte bisogno di tornare tra le braccia dei genitori. “Sono un bambino, ma grande!” può essere allora la meta di questo percorso, traguardo che, come sottolinea l’autrice, ognuno raggiunge con i propri tempi e con le proprie modalità di fare i conti con ciò che incontra.

A questa età, quindi, il bambino vive il sociale con uno spirito un po’ di avventura e un po’ di paura, sintetizzabile nella frase: “Ciao, io esco… ma poi torno”. Con un’immagine offerta dalla Dottoressa Colò, possiamo dire che il bambino è come un giovane escursionista: zainetto in spalla, si allontana dal rifugio, cammina ed esplora, imbattendosi di volta in volta, lungo il sentiero, in nuovi stimoli e oggetti per i quali deve far spazio nel suo zaino. E se riesce a fare questi passi e passaggi, è proprio perché sa che al suo ritorno ci sarà qualcuno ad aspettarlo e che, voltandosi indietro, incontrerà lo sguardo presente e amorevole di mamma e papà.

“Ciao, io esco! Dal mondo familiare al mondo sociale” è il quarto libro, disponibile nelle librerie e online, della Collana Pollicino per Edizioni San Paolo. Segue infatti altri tre libri – “Un amore in più. La gravidanza e il tempo dell’attesa” di Pamela Pace (2018), “Eccomi! Dall’abbraccio della mamma alla scoperta di sé” di Elisa Campagnoli (2019) e “Che bello il mondo! Ma che fatica per mamma e papà” di Marta Bottiani (2019) – che hanno accompagnato i genitori dal tempo della gravidanza fino ai 6 anni di vita del bambino. Con questo testo l’avventura della crescita prosegue dai 7 agli 11 anni!

Info

  • Ciao, io esco! Dal mondo familiare al mondo sociale
  • (Edizioni San Paolo, 2020)
  • di Giulia Colò

gpt inread-altre-0

articoli correlati