Home Il bambino Libri sui bambini

"Chi sei...e cosa vuoi": un libro per neogenitori

di Redazione PianetaMamma - 22.10.2013 Scrivici

appena-nato_1
Il professor Roberto Carlo Russo firma un libro ricco di informazioni e consigli sul processo evolutivo del bambino

di Chiara Francesca Russo

Conoscere le problematiche connesse allo sviluppo del bambino diventa per i genitori un percorso difficile, fatto di speranze, gioie e soddisfazioni, ma allo stesso tempo caratterizzato da incessanti richieste di chiarimento a persone esperte e non, che possano sciogliere i dubbi legati all’infanzia.


Come cresce un bambino tra i 12 e i 24 mesi


Infatti, alcuni comportamenti del bambino durante i primi anni di vita risultano di difficile comprensione, ma importanti per la formazione della futura personalità.

Le affermazioni e le spinte evolutive del bambino possono determinare nei genitori atteggiamenti a volte troppo rigidi, iperprotettivi o eccessivamente permissivi, che possono poi alterare sia l’affermazione dell’individualità del bambino sia le normali dinamiche del processo evolutivo.


Educazione dei figli: gli errori più comuni che fanno i genitori


E’ proprio per rispondere al desiderio di tante mamme di possedere un libro che informi sulla panoramica evolutiva del bambino, che nasce la stesura di  “Chi sei… e cosa vuoi. Conoscere per capire: evoluzione della personalità e della relazione nel bambino”, scritto dal Professor Roberto Carlo Russo, Pediatra e Neuropsichiatra Infantile, nonché fondatore e direttore scientifico del Centro Studi di Psicomotricità Psicologia e Neuropsichiatria Infantile, prima scuola italiana per la formazione psicomotoria.

Il libro spiega in termini scientifici, ma al contempo pratici e con un linguaggio accessibile, il processo evolutivo del bambino nel suo naturale ambiente di vita, analizzando le sue diverse tappe di sviluppo dal periodo fetale all’adolescenza.

L’organizzazione della personalità del bambino dipende da molteplici fattori, quali, ad esempio, l’organizzazione neurofisiologica di base, i tipi di esperienze, i modelli parentali e sociali, l’interazione tra i diversi modelli, il risultato dell’effetto condizionante e il vissuto del bambino.

Nel quinto capitolo vengono affrontate, inoltre, alcune specifiche tematiche

educative

e le relative dinamiche relazionali, per favorire nel  bambino uno sviluppo  più sano ed equilibrato.

Educazione: l’importanza di dire no


Il libro ha l’obiettivo di dare in un solo testo una panoramica generale sul difficile percorso dello

sviluppo infantile

, comprenderne le problematiche e fornire alcuni consigli educativi  per evitare conflitti che potrebbero poi strutturarsi in manifestazioni disturbanti o anche patologiche.

Diventare genitori

, infatti, implica un lungo percorso, perché mamma e papà non si nasce, ma lo si diventa a piccoli passi, sbagliando, imparando e crescendo assieme al proprio bambino.

Ulteriori informazioni sul sito

Csppi

gpt inread-altre-0

articoli correlati